Home / Analisi dei mercati / Le azioni Tesla sono veramente sopravvalutate?

Le azioni Tesla sono veramente sopravvalutate?

C’è da sempre un grande dibattito tra investitori riguardo le quotazioni di Tesla in borsa. La domanda che tanti si pongono è ‘Le azioni Tesla sono sopravvalutate?‘. Andiamo a vedere perchè SI e perchè NO.

Dal suo controverso CEO, Elon Musk, ai design dei suoi veicoli (esempio il Cybertruck), a semplici domande sul suo bilancio: tutti sembrano avere una propria opinione sulla più grande casa automobilistica del mondo per capitalizzazione di mercato.

Per ora, diamo un’occhiata a una delle domande più importanti per gli investitori che pensano di investire in azioni Tesla: Il titolo Tesla è sopravvalutato? Sembrerebbe una domanda semplice, ma c’è di più di quanto può sembrare.

Le azioni Tesla sono sopravvalutate?

La risposa è SI se:

Se guardi solo i numeri grezzi di Tesla, è difficile non giungere alla conclusione che l’azienda sia sopravvalutata.

Diamo un’occhiata alla metrica di valutazione più comune: il rapporto prezzo / utili. Per una buona misura, possiamo anche controllare il rapporto tra valore dell’impresa e EBITDA e il rapporto prezzo-vendite. Ecco come Tesla si confronta con altre importanti case automobilistiche, tra cui Toyota, General Motors e la casa automobilistica di lusso BMW:

Le metriche di valutazione di Tesla sono comprese tra otto e 23,6 volte quelle del suo concorrente più vicino per ciascuna metrica. Questo nonostante quelle altre case automobilistiche vendono molto più veicoli di Tesla; persino BMW, la più piccola per capitalizzazione di mercato, ha consegnato 675.680 auto nel terzo trimestre del 2020, quasi cinque volte le 139.300 di Tesla.

Se prendiamo questi dati come riferimento, SI, il titolo Tesla sembra oscenamente sopravvalutato.

La risposa è NO se:

I tori di Tesla non contestano che, rispetto ad altre case automobilistiche, la valutazione di Tesla è folle. Tuttavia, sostengono, Tesla non dovrebbe essere paragonata ad altre case automobilistiche.

Per prima cosa, le vendite di Tesla stanno crescendo a passi da gigante e, poiché tali vendite saliranno alle stelle, le metriche di valutazione scenderanno. Non è insolito per un’azienda in rapida crescita avere una valutazione molto più alta rispetto a un attore affermato in un determinato settore.

Un altro argomento comune dei tori di Tesla è che essa non è solo una casa automobilistica: in realtà è una società tecnologica, quindi dovrebbe essere valutata rispetto ad altre società tecnologiche. Il CEO Elon Musk è chiaramente d’accordo. Nella pubblicazione degli utili di Tesla Q3 2020, Musk ha espresso la sua convinzione che ‘ci sono più di una dozzina di start-up effettivamente in Tesla’, inclusi sviluppatori di microchip, celle di batteria, compressori e tecnologia di guida autonoma.

Certamente, quando confrontiamo il rapporto prezzo / vendite di Tesla con altri titoli importanti nel settore tecnologico, la sua valutazione sembra molto più ragionevole:

Il rapporto prezzo / vendita è l’unica metrica utilizzabile per il confronto qui perché molte di queste società, incluso Shopify, non sono ancora redditizie. Tuttavia, il rapporto P / S di Tesla è persino paragonabile a quello del collega produttore di automobili elettriche NIO e del noto specialista di processori grafici NVIDIA.

Tesla è la più grande di queste società, con una capitalizzazione di mercato di circa 370 miliardi di dollari, ma NVIDIA non è molto più indietro, con una capitalizzazione di mercato di circa 308 miliardi di dollari. Tuttavia, secondo altre metriche di valutazione, Tesla se la cava molto peggio contro NVIDIA:

Un rapporto P / E più elevato ha senso per Tesla perché ha risorse ammortizzabili di gran lunga più di NVIDIA, ma anche andando dal rapporto EV-EBITDA, che elimina l’ammortamento, NVIDIA offre una valutazione superiore. NVIDIA, tuttavia, esiste da molto più tempo di Tesla.

IMPARA a fare TRADING grazie alla SCUOLA di TRADING
Richiedi GRATIS i 4 EBOOK, clicca QUI!

Inizia nel modo migliore, scarica GRATIS i 4 EBOOK ed impara a fare trading SERIAMENTE! Scopri tutto ciò che devi realmente sapere per affrontare il trading online in maniera sicura e consapevole.

Quindi, la domanda sembra essere: Tesla è più simile alle start-up in rapida crescita come Zoom Video Communications o Shopify, o più come gli affermati NVIDIA o Toyota?

Solo il tempo lo dirà

Questa non è una domanda facile a cui rispondere. Certamente, Tesla ha un vantaggio su molti dei suoi concorrenti nello spazio dei veicoli elettrici in quanto produce auto elettriche da molto tempo e quindi ha esperienza con la tecnologia pertinente, le sfide di progettazione, le catene di fornitura, ecc. vantaggio in termini di tecnologia e brevetti.

Tuttavia, la concorrenza sta per diventare agguerrita, con nuove start-up di veicoli elettrici e case automobilistiche affermate che introducono sul mercato un’ondata di veicoli elettrici a batteria tra il 2021 e il 2023. Altre start-up si concentrano su aspetti specifici della tecnologia dei veicoli, come le trasmissioni elettriche di Hyliion e la tecnologia lidar di Velodyne per la guida autonoma.

Tesla, tuttavia, ha una wild card sotto forma di attività non automobilistiche, scandole fotovoltaiche Solar Roof e tecnologia di accumulo di energia Powerwall e Megacell. Nessuno dei due sta attualmente dando un contributo significativo ai profitti di Tesla, ma ognuno potrebbe essere una fonte significativa di profitti lungo la strada, a seconda di come le cose cambieranno.

Ti potrebbe interessare:

Quotazioni azioni Tesla in tempo reale

In conclusione

Se pensi che sia sopravvalutata dipende dal tipo di crescita che ti aspetti di vedere nelle vendite di veicoli di Tesla, i suoi progressi tecnologici e le vendite e lo sviluppo dei prodotti non automobilistici dell’azienda.

Abbiamo provato a capire le probabilità dei diversi scenari di crescita ma non è un compito semplice; ci sono troppe variabili in questo settore in rapida evoluzione. Tuttavia, il potenziale di crescita di Tesla è quello che probabilmente gli fa guadagnare una valutazione più alta rispetto ad altre importanti case automobilistiche. Detto questo, nuovi rialzi sembrano essere scontati per le azioni di Tesla, che ha avuto la capacità di non muoversi in tandem con i fondamentali dell’azienda.

Il verdetto: gli investitori dovrebbero probabilmente stare alla larga dalle azioni Tesla, e anche se le opportunità di guadagno offerte da un titolo con queste caratteristiche attira investitori e trader speculativi.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Prestare attenzione è d’obbligo, il consiglio è quello di restare aggiornati sulle notizie. Per fare questo, attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire o visita la nostra pagina Facebook www.facebook.com/doveinvestire.blog

Seguici su:

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Le tre Azioni popolari che rischiano un significativo ribasso nel 2021

Il 2020 è stato un anno d'oro per alcune azioni di borsa, ma le cose per alcune di loro potrebbero presto cambiare. Queste le azioni che rischiano un significativo ribasso nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.