Home / Analisi dei mercati / EUR/USD, la discesa non è finita. I livelli di prezzo da monitorare

EUR/USD, la discesa non è finita. I livelli di prezzo da monitorare

Prosegue la fase ribassista dell’euro nei confronti del dollaro USA, scendendo sui minimi da 28 mesi appena sopra a 1,09 dollari. Una situazione difficile per la moneta unica anche perché il dollaro continua ad essere forte, sostenuto anche da un mercato ottimista circa la possibilità di un prossimo accordo Usa/Cina sul commercio mondiale.

Dopo il rimbalzo registrato ieri in seguito al rilascio del sondaggio tedesco sulla fiducia dei consumatori, che ha migliorato le aspettative del mercato, il cambio euro dollaro è tornato a scendere  dopo essersi scontrato con un dollaro USA più forte.

Nonostante i recenti incoraggianti sviluppi commerciali, il dramma politico in corso negli Stati Uniti ha portato a un improvviso capovolgimento intraday nel sentimento di rischio e ha sostenuto il relativo status di rifugio del biglietto verde contro la sua controparte europea. Sullo sfondo di un’indagine di impeachment contro il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il Comitato di intelligence della Camera ha rilasciato la lettera di denuncia completa del “whistleblower” in merito alle conversazioni di Trump in merito alle conversazioni con l’Ucraina e al sentimento aspro del mercato.

Questa mattina la coppia EUR/USD è scesa a nuovi minimi di 28 mesi durante la prima sessione asiatica di venerdì, anche se riesce può trovare un supporto vicino al segno della cifra rotonda di 1,0900. Il tentato rimbalzo tiepido mancava di un evidente catalizzatore e, quindi, il rischio rimane inclinato al ribasso prima dei macro dati chiave. L’UE pubblicherà una raffica di numeri di fiducia nella zona euro, che potrebbero fornire un impulso commerciale a breve termine in vista dei dati sugli ordini di beni durevoli degli Stati Uniti attentamente monitorati e dell’indice dei prezzi del PCE principale – la misura di inflazione preferita dalla Fed – dovuta più tardi all’inizio del Nord -Sessione americana. Questo, insieme al rilascio del reddito personale di agosto, della spesa personale e della versione finale dell’indice UoM Consumer Sentiment di settembre, potrebbe contribuire ulteriormente a produrre alcune opportunità di trading significative l’ultimo giorno della settimana.

Analisi tecnica sul cambio EUR/USD

Guardando il quadro tecnico, il pregiudizio rimane inclinato a favore dei trader ribassisti e una debolezza di follow-through al di sotto del livello di supporto chiave a 1,0900.

La traiettoria discendente sembra avere maggiori probabilità di trascinare ulteriormente la coppia verso i test di oscillazioni di maggio 2015 vicino alla regione 1,0840. D’altro canto, qualsiasi tentativo di recupero potrebbe continuare a confrontarsi con un nuovo rifornimento vicino alla regione 1,0965-70, sopra la quale un attacco di copertura corta potrebbe aiutare la coppia a tornare indietro per reclamare il livello psicologico chiave di 1,10. La forza successiva oltre la resistenza orizzontale 1,1015-20 potrebbe estendersi ma sembra più probabile che rimanga limitata vicino a una resistenza discendente di tre mesi, attualmente intorno alla regione 1,1045-50.

SCOPRI LA DIFFERENZA

www.activtrades.com/it/

Fai trading su Forex e CFD con un Broker affermato
Supporto Clienti Pluripremiato, Protezione dei fondi, Conto demo gratuito

Ti potrebbe interessare:

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Dove investire segue costantemente il mercato dei cambi (e non solo) con analisi di mercato, livelli operativi e news sui mercati finanziari. Per rimanere aggiornato attiva le notifiche dal pulsante in basso a sinistra o seguici il nostro canale Telegram di Dove Investire o dalla pagina Facebook www.facebook.com/doveinvestire.blog

Seguici su:

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni riportate sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

Qualunque tipo di trader tu sia, ITRADER ti offre ciò che stai cercando!

Migliori Broker Forex e CFD

Broker Caratteristiche Inizia
Itrader Licenza CONSOB, CySEC
Conto clienti protetto
Broker ECN
apri ora
24Option Licenza CONSOB, CySEC
Supporto clienti
Formazione professionale
apri ora
activtrades Licenza CONSOB, FCA
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Valute oceaniche protagoniste nel mercato Forex

In previsione di un ulteriore taglio del costo del denaro in Australia e Nuova Zelanda, le coppie di valute oceaniche scendendo contro il dollaro usa. Questa la situazione dei mercati

Regolamento dei commenti di Dove Investire

Puoi commentare anche come ospite secondo le finalità della Privacy Policy e della normativa privacy Disqus.

Leggi il nostro REGOLAMENTO dei commenti prima di commentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.