Home / Video / I principali errori del trader – Video lezione

I principali errori del trader – Video lezione

Commettere errori nel trading è una cosa comune, sopratutto per i trader principianti. Purtroppo questi errori si pagano grosso con la perdita di denaro e non solo, influiscono anche sulla componente psicologia.

In questo webinar (registrato) organizzato da Banca Sella e intitolato “I principali errori del trader“, il trader professionista Pierluigi Gerbino si pone come obbiettivo di spiegare questi elementi:

  • Capire perché la maggioranza dei trader non guadagna
  • Individuare i principali errori di chi fa trading senza metodo
  • Definire che cosa serve per non commetterli

Quante persone perdono nel trading?

Fare trading online è tecnicamente molto semplice. Il fatto che ora sia possibile farlo con piattaforme evolute rende l’operatività molto appassionante, quasi come un videogame. Se poi si azzecca qualche operazione vincente, magari grazie alla classica “fortuna del principiante“, è facile farsi prendere la mano.

Coloro che iniziano senza alcuna esperienza prima o poi incontrano le perdite e scoprono sulle loro spalle un’amara verità: il trading a volte regala, ma prima o poi si riprende tutto.

Facilità operativa non significa affatto facilità di guadagno

Un sondaggio abbastanza recente riporta la stima della percentuale di coloro che guadagnano con una certa costanza in Borsa è di circa il 12%. Ciò significa che 88 trader su 100 non guadagnano.

Perché cosi tante persone perdono soldi?

Sfatiamo un mito: non è questione di fortuna. Una piccola parte delle operazioni è pesantemente condizionata da eventi casuali, che oltretutto si compensano.
La verità è che solo una piccola percentuale di quelli che operano nel trading online affronta i mercati con un metodo adeguato, con la giusta conoscenza, organizzato ed applicato rigorosamente un strategia.

Articoli correlati:

Ti consiglio di seguire la registrazione del video con la piattaforma di trading aperta in maniera tale da seguire i consigli forniti.

In seguito un elenco dei migliori broker di questo mese:

Broker Pro Leva Spread Inizia
activtrades Sicurezza Clienti 1:400 0.5 pips apri ora
plus500 Broker sicuro 1:300 2 pips apri ora
24option Segnali su MetaTrader 1:50 2 pips apri ora

Apri una DEMO e ricevi l’indicatore “Ultimate PRO Indicator”

indicatore-24fx

Apri un conto DEMO con uno dei broker sopra indicati e ricevi gratis l’indicatore “Ultimate PRO Indicator

E’ questa la promozione che Dove Investire propone ai suoi lettori.

Ultimate PRO Indicator è un software studiato per la piattaforma MetaTrader 4. E’ stato progettato per analizzare i mercati in tempo reale e fornire i segnali di acquisto e di vendita su azioni, valute, materie prime e indici.
*Comprende la guida al semplice utilizzo

Apri la DEMO e ricevi gratis “Ultimate PRO Indicator

Come ricevere l’indicatore

Invia una email a info@doveinvestire.com o compila il Form qui sotto, indicando nome, cognome e email utilizzata per la registrazione. Dopo aver ricevuto la conferma da parte del broker ti sarà inviato immediatamente l’indicatore gratuitamente.

Nome e Cognome (richiesto)

E-mail (richiesto)

Broker scelto

Dettagli del conto (Nome e mail utilizzata per la registrazione)

captcha

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Errori nel trading, le regole per evitarli

Gli errori nel trading fanno parte del gioco. I motivi sono diversi ma uno su tutti è l'inesperienza ma non è il solo. Il problema è che nel trading ogni errore si pagano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *