Home / Dove Investire / Investimenti sicuri / Dove investire oggi; i migliori investimenti sicuri e redditizi

Dove investire oggi; i migliori investimenti sicuri e redditizi

Tutti alla ricerca di sapere dove investire, ma la domanda è sempre la stessa, è possibile investire sicuri e allo stesso tempo avere alti interessi? Chi non sogna di trovare un investimento sicuro che possa garantire un buon ritorno economico?

Purtroppo quando si parla di investire soldi la parola sicurezza e alti profitti, seguono due strade diverse. Chi è alla ricerca di altri profitti dovrà assumersi un certo rischio, chi invece è in cerca di sicurezza, dovrà fare a meno ad alti interessi.

Senza inoltrarci in investimenti ad alto rischio come le azioni di borsa, il trading sul forex o opzioni binarie, che possono essere molto remunerative anche in tempi decisamente brevi, in questa pagina parliamo di investimenti sicuri e redditizi come Titoli di Stato, Obbligazioni, Conti depositi e Buoni Fruttiferi Postali.

Indice dei contenuti

I migliori investimenti sicuri e redditizi

Quando si decide di fare un investimento si devono tenere in considerazione alcuni parametri:

  • quanto tempo si è disposti a vincolare il proprio denaro;
  • che tipo di rischio si è disposti ad accettare;
  • a quanto si può rinunciare per svincolare i soldi investiti in caso di necessità.

Per decidere quale è il migliore investimento scegliere bisogna valutare da subito questi parametri. Se non si è disposti a vincolare il proprio denaro per un determinato periodo la scelta dei prodotti su cui investire è ridotta, come anche la possibilità di ottenere degli elevati rendimenti.

Uno degli investimenti sicuri preferito dagli italiani fino a qualche anno fa era l’investimento sul mattone. Un emblema di sicurezza e di redditività ma che negli ultimi anni ha registrato un grosso calo a causa del prezzo delle case, l’accesso ai mutui e alle tasse sugli immobili introdotte nel corso degli ultimi anni.
Tutti questi fattori hanno trasformato l’investimento sul mattone in una soluzione poco attraente e soprattutto molto meno sicuro rispetto al passato.

L’elenco degli investimenti sicuri preferiti dagli italiani

  • Titoli di Stato
  • Obbligazioni
  • Conti deposito
  • Buoni Fruttiferi Postali

Investire sicuri in titoli di Stato

I Titoli di Stato rappresentano oggi una soluzione ideale per i risparmiatori alla ricerca di investimenti sicuri. E’ possibile investire sui titoli di stato in modo diretto acquistando BTP, BOT o CCT, oppure in modo indiretto tramite le polizze vita o i fondi comuni di investimento.

I Titoli di Stato sono considerati un investimento sicuro in quanto sono obbligazioni emesse da un Paese per recuperare risorse: esattamente come per gli altri titoli obbligazionari, chi li acquista ha diritto alla restituzione del capitale alla scadenza prestabilita più una quota di interessi.
La sicurezza dei BTP è garantita dallo stato e, a meno che non si verifichino scenari catastrofici che possano portare al fallimento del Paese, il proprio denaro è al sicuro.

Chi sceglie di investire nei BTP deve considerare che la durata va dai 3 ai 50 anni e i rendimenti non sono elevati.

Investire sicuri nelle Obbligazioni

Come i Titoli di Stato le obbligazioni sono considerati investimenti sicuri, ma con la differenza che le obbligazioni fruttano un interesse, fisso o variabile, che può essere pagato ogni 3, 6 o 12 mesi.

Per le obbligazioni a tasso fisso è possibile fare un calcolo del rendimento sin da subito, mentre per le obbligazioni a tasso variabile il calcolo del rendimento è particolarmente difficile.

Prima di scegliere di investire i risparmi in obbligazioni, il risparmiatore deve valutare diversi aspetti come l’affidabilità dell’emittente, il cosiddetto rating. Più alto è il rating più bassi saranno gli interessi, al contrario un titolo con rating più basso gli interessi riconosciuti saranno alti.

Investire sicuri nei Conti Deposito

Oltre a Titoli di stato e obbligazioni, uno tra i prodotti di investimento preferiti dagli italiani sono certamente i conti deposito.

Il conto deposito è una ottima alternativa al conto corrente in quanto è uno strumento semplice e garantisce un rendimento maggiore. Amato dai piccoli risparmiatori che non vogliono correre rischi e si accontentano di guadagnare qualche punto percentuale sul capitale investito.

Come un classico conto corrente, sono le banche che gestiscono questa tipologia di investimento. In pratica i clienti depositano i loro soldi in una “particolare conto” che ha solo la funzione di “salvadanaio”, a differenza del conto corrente non si può eseguire alcuna operazione bancaria. I soli movimenti di denaro in un conto deposito sono i depositi e i prelievi.

Il cliente che apre un conto deposito firma un contratto nel quale sono indicati gli interessi che la banca è tenuta a versare al cliente. I conti depositi che offrono maggiori interessi sono quelli vincolati i quali, in base alla durata del vincolo, offrono interessi maggiori.

Per essere certi che il conto deposito scelto sia un investimento sicuro bisogna verificare lo stato di salute della banca. Per approfondire questo argomento ti invito a leggere l’articolo “Quanto sono sicuri i soldi in banca? Come tutelare i propri risparmi?“.

Investire sicuri nei Buoni Fruttiferi Postali

Tra gli investimenti sicuri per eccellenza non possiamo dimenticare i Buoni Fruttiferi Postali. Come i conti deposito, i BFP rientrano tra gli investimenti preferiti dagli italiani.

I Buoni Fruttiferi Postali sono dei titoli emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti dello Stato, gestiti dall’Ente Poste Italiane che garantisce la restituzione del capitale investito e degli interessi maturati.

A differenza di altri investimenti sicuri, i Buoni Fruttiferi Postali non hanno spese, hanno una tassazione agevolata (pari al 12,50% sui rendimenti) e possono essere comprati anche nel taglio minimo di 50 euro. Purtroppo gli interessi di questa forma di investimento sono decisamente contenuti.

Le caratteristiche principali dei Buoni Fruttiferi Postali:

  • Sono emessi da Cassa Depositi e Prestiti e garantiti dallo Stato italiano
  • Sono rimborsabili in qualsiasi momento
  • Ideali per chi cerca un prodotto ad alta garanzia
  • Non hanno costi e commissioni, a eccezione degli oneri di natura fiscale
  • Tassazione agevolata del 12,50% sui rendimenti

Scarica gratuitamente l’ebook Dove Investire nel 2017

Alcuni suggerimenti utili su dove investire oggi è possibile trovarli sull’ebook “Dove Investire nel 2017“. L’ebook è gratuito, puoi scaricarlo immediatamente da questo LINK

dove-investire-2017

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

La questione Catalogna continua a tenere sotto pressione i mercati finanziari

La questione della Catalogna continua a essere momento di incertezza. Le borse per ora paiono dimenticarsene anche se alcuni indici hanno raggiunto nuovi massimi storici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *