20 Luglio, 2024
Richiedi gli ebook "Come Investire in Azioni di Borsa" e "Investire in Intelligenza Artificiale"Richiedi gli ebook "Come Investire in Azioni di Borsa" e "Investire in Intelligenza Artificiale"
Altro
    Come InvestireCriteri da considerare per scegliere un Broker per fare trading in modo...

    Criteri da considerare per scegliere un Broker per fare trading in modo sicuro

    Scegliere un Broker con cui fare trading online non è una cosa facile per chi non ha esperienza. Sono molteplici i fattori da considerare, in primis l’affidabilità, in questo settore si celano numerose le truffe e essere informati sulla stabilità finanziaria del Broker e la regolamentazione è sicuramente una buona cosa da fare.

    Prima di elencare i punti fondamentali per la scelta del Broker con cui fare trading, voglio segnarti Capital.com, trovi qui la recensione di Miglioribrokerforex.it, un Broker molto valido con sede a Cipro e con regolamentazione europea. Tra i vantaggi di fare trading con questo intermediario segnaliamo zero commissioni e nessun costo nascosto, spread bassi e un elevato  standard di privacy e sicurezza oltre ad essere regolamento dalla FCA (Financial Conduct Authority), CySEC e NBRB (Banca Nazionale della Repubblica di Bielorussia).

    Ora però elenchiamo i criteri determinanti da considerare per scegliere un Broker per fare trading in modo sicuro:

    Regolamentazione

    La regolamentazione e le normative sono le cose più importanti da considerare quando si sceglie un Broker. Un intermediario senza regolamentazioni può in sostanza fare ciò che vuole con i soldi dei suoi clienti, per questo che bisogna stare alla larga dai Broker non regolamentati.

    Bisognerebbe affidarsi solamente ad un Broker regolamentato da un’agenzia regolatrice competente, ma anche in questo caso si deve prestare attenzione al luogo in cui il Broker è regolamentato.

    Una delle sedi più popolari per i Broker è Cipro. Questo perché l’autorità di regolamentazione di Cipro è un po’ più indulgente riguardo alle sue regolamentazioni sul trading online. Aprendo la sede a Cipro, un Broker può affermare di essere “regolamentato da un paese dell’Unione Europea”, che è tecnicamente vero. Ma, detto questo, si potrebbe pretendere di essere “regolamentati in America”, pur essendo registrati in Messico.

    È buona norma controllate il luogo in cui è regolamentato il Broker prima di aprire un conto, assicurandovi di scegliere un’ubicazione ed un regime di regolamentazione che offra un adeguato livello di protezione.

    I Broker regolamentati devono inoltre rispettare una serie di regole che hanno lo scopo di salvaguardare le attività degli investitori. Questo è il motivo primario per cui la regolamentazione è così importante. Tra queste regole, c’è la Customer Protection Rule, norma che tutela i clienti, viene presentata all’interno delle disposizioni regolamentari. Questa norma stabilisce che i soldi dei trader devono sempre essere tenuti in conti separati da quelli usati per le attività proprie al Broker. Queste sono norme e leggi applicate ai Broker con regolamentazioni della CySEC e della FCA.

    Asset disponibili

    Non tutti i Broker offrono gli stessi asset su cui poter fare trading. Ovviamente le coppie di valute più comuni non mancheranno, come anche i principali indici di borsa o materie prime. Ma se dovessi fare trading su particolari azioni o altri “asset meno comuni”, meglio verificare la disponibilità sulla piattaforma del Broker prima di aprire un conto.

    Piattaforma di trading

    La piattaforma di trading è lo strumento tra il trader e i mercati. È anche lo strumento attraverso il quale il trader esegue le proprie negoziazioni. Una piattaforma di trading appropriata, veloce e facile da usare è fondamentale.

    La piattaforma di trading più popolare è sicuramente la MetaTrader 4, ma molti Broker hanno negli ultimi anni sviluppato piatteforme i trading proprietarie in alcuni casi di ottima qualità.

    Oltre ad essere veloci ed efficienti la piattaforma di trading dovrebbe essere sopportata da tutti i dispositivi mobile, in questo modo il trader potrà fare trading in mobilità o solo versificare le proprie operazioni ovunque si trovi.

    Costi, commissioni e spread

    Fare trading include dei costi di transazione. Ogni volta che fai trading, ti verrà richiesto di pagare lo spread o una commissione. Quindi, una scelta saggia è quella di cercare un Broker  con le tariffe più economiche.

    Tuttavia, per motivi di sicurezza, potrebbe essere necessario sacrificare i bassi costi di transazione per un Broker più conosciuto. È importante ottenere un buon equilibrio tra questi due fattori.

    Assistenza e supporto

    Questo è uno dei criteri più importanti per la scelta del Broker. I mercati finanziari sono aperti 24 ore su 24. Pertanto il Broker prescelto dovrebbe idealmente offrire assistenza continua.

    Durante il trading è possibile riscontrare problemi tecnici, è quindi opportuno avere la certezza che il Broker scelto sia facilmente reperibile e sia altrettanto professionale e preparato.

    Il sito web dovrebbe già spiegare le cose in modo chiaro ma è meglio essere certi della qualità e dell’efficienza del servizio di assistenza prima di aprire un conto.

    Conto Demo

    Il conto demo è una caratteristica che molti Broker offrono e che consente di valutare l’operatività sulla piattaforma senza dover per forza depositare del denaro.

    La modalità demo può essere vista anche come un modo per esercitarsi al trading, testando strategie e seguendo gli asset di mercato di proprio interesse.

    Su conto demo le condizioni di mercato sono simili in tutto e per tutto al conto reale: Quotazioni in tempo reale, Asset a disposizione, Indicatori tecnici, ecc…

    Il conto demo va utilizzato con molta attenzione, può essere infatti lo strumento che ci permette di scegliere il Broker con cui fare trading con soldi reali.

    Conclusioni

    In questo articolo abbiamo chiarito i punti fondamentali per la scelta del Broker; ora hai a disposizione tutte le informazioni per capire quale sarà quello più adatto alle tue esigenze. Ogni Broker ha aspetti positivi ed altri negativi, a seconda del tuo stile di trading e del tipo di investimento, dovrai scegliere tu il migliore Broker adatto alle tue esigenze mettendo al primo posto sempre la sicurezza.

    Doveinvestire
    Doveinvestire
    Amministratore e CEO del portale www.doveinvestire.com, Simone Mordenti è anche analista finanziario, trader con oltre 20 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e azioni, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.
    ARTICOLI CORRELATI

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Zero commissioni di investimento
    Copia automaticamente gli investimenti dei trader di maggior successo
    Segui Doveinvestire su Telegram

    Ultimi articoli

    Da non perdere

    Migliori Azioni di Semiconduttori: 5 Titoli per Cavalcare il Boom dell'AI

    Migliori Azioni di Semiconduttori: 5 Titoli per Cavalcare il Boom dell’AI

    Sei pronto a capitalizzare sulla crescita dell'intelligenza artificiale? Scopri quali sono le migliori azioni di semiconduttori che possono rivoluzionare il tuo portafoglio
    Investire Oggi: Le 20 Azioni Più Redditizie per il Lungo Termine

    Investire Oggi: Le 20 Azioni Più Redditizie per il Lungo Termine

    Vuoi costruire un portafoglio di investimenti a lungo termine e ottenere rendimenti stabili? Scopri le 20 azioni più redditizie che possono fare la differenza per il tuo futuro finanziario
    Le 10 Migliori Azioni di Intelligenza Artificiale (AI) da Non Vendere Mai

    Le 10 Migliori Azioni di Intelligenza Artificiale (AI) da Non Vendere Mai

    Scopri le migliori azioni di intelligenza artificiale: da Microsoft a Nvidia, ecco dove gli esperti vedono il maggior potenziale di crescita nel settore tecnologico
    Investire in Intelligenza Artificiale: I Top 5 Titoli che Guidano l'S&P 500

    Investire in Intelligenza Artificiale: I Top 5 Titoli che Guidano l’S&P 500

    Scopri i titoli di intelligenza artificiale che stanno cambiando l'S&P 500. Sono queste le azioni tecnologiche legate all'IA con potenziale di crescita esplosivo
    Come Investire in Intelligenza Artificiale

    Come Investire in Intelligenza Artificiale. Le Migliori azioni di IA

    Scopri come investire in intelligenza artificiale, le migliori azioni di IA e perché investire in questo settore in crescita esponenziale
    Intelligenza Artificiale: 5 Azioni IA da Comprare Ora e Tenere per Sempre

    Intelligenza Artificiale: 5 Azioni IA da Comprare Ora e Tenere per Sempre

    Investire nell'intelligenza artificiale può offrire rendimenti elevati a lungo termine. Ma dove investire per cavalcare il trend? Scopri qui le azioni IA più promettenti del mercato

    MIGLIORI BROKER

    XTBIGMigliori Broker