Home / Analisi dei mercati / Oro e Petrolio, il calo dei prezzi si fa pesante. Livelli operativi e soluzioni per investire nel trading

Oro e Petrolio, il calo dei prezzi si fa pesante. Livelli operativi e soluzioni per investire nel trading

Materie prime protagoniste in questa inizio di settimana con netto calo per Oro e Petrolio. Il Gold scende sul minimo delle ultime quattro settimane dopo il discorso del Presidente della Fed di New York, William Dudley, che ha dato una valutazione positiva sull’economia americana ed ha invitato la Federal Reserve a non fare pause nel processo di inasprimento.
Ricordiamo che la presidente della Fed, Janet Yellen, ha annunciato nel corso del discorso della scorsa settimana che metterà nuovamente mano ai tassi di interesse quest’anno, ma solo nel momento che inizierà a ridurre il bilancio.

Le reazioni sui mercati finanziari non si sono fatte attendere, con un immediato rialzo dell’indice Futures Dollaro, il Dollar Index che guadagna lo 0,43% a 97,28 punti base.

Il rialzo dei tassi di interesse e la conferma della possibilità di un ulteriore aumento nel 2017, spinge al ribasso le quotazioni dell’Oro. Il metallo prezioso è sceso nelle ultime ore sotto quota 1.245 dollari, ora bisognerà vedere se realmente i prezzi continueranno a scendere o ci sarà un ritorno agli “investimenti sicuri“.

Altro protagonista dei mercati oltre all’Oro è il Petrolio; le quotazioni del Light Crude Oil sono scese sotto i 44,50, prezzi raggiunti solamente nel mese di maggio.

Il calo del prezzo del Petrolio di questi giorni è da ricercarsi nei timori che l’aumento della produzione USA possa aggravare ulteriormente il problema dell’eccesso di scorte nel mercato.

Questa settimana i riflettori sono puntati sui dati sulle scorte USA di martedì e mercoledì alla ricerca di nuove indicazioni sull’andamento della domanda e delle scorte nel principale consumatore mondiale.

Questi i livelli operativi validi per il mercato dell’Oro e quello del Petrolio.

Livelli operativi del mercato dell’ORO

Il prezzo dell’oro inizia la settimana con un deciso calo che porta le quotazioni sotto al livello di 1.246 dollari per oncia.

Se il prezzo dell’oro dovesse continuare a scendere superando il livello di supporto a 1.239 dollari, cercherà di raggiungere il prossimo supporto a 1.234 e in caso di ulteriore rottura, il trend al ribasso continuerà verso 1.224 dollari l’oncia.

Se il metallo prezioso dovesse invece tornare a salire rompendo il livello di resistenza a 1.250 dollari, l’obiettivo sarà quello di raggiungere e testare i 1.259,50 dollari e se il trend continua, il prossimo livello importante è a 1.265 dollari l’oncia.

Questo il grafico dell’Oro in tempo reale

Livelli operativi del mercato del PETROLIO

Nel momento in cui scriviamo il prezzo del petrolio si trova a 44,54 dollari in rialzo dello 0,35%.

Se il petrolio dovesse continuare a scendere rompendo il livello di supporto a 44 dollari, cercherà di raggiungere il prossimo supporto a 43,50 dollari e in caso di ulteriore rottura, il trend al ribasso continuerà verso 42,80 dollari per barile.

Se il prezzo del Petrolio dovesse invece ritornare a salire rompendo il livello di resistenza a 44,85 dollari, l’obiettivo sarà quello di raggiungere e testare zona 45,54 dollari e se il trend continua, il prossimo livello importante è a 45,97 dollari per barile.

Questo il grafico del Petrolio in tempo reale

Per aggiornamenti ed evoluzioni dei mercati finanziari, seguici sulla nostra pagina Facebook www.facebook.com/doveinvestire.blog

Questi i migliori broker per investire sui mercati finanziari

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com Licenza CySEC, FSCA
Strumenti di trading avanzati
Strategie personalizzate
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
FXCM Licenza FCA, Consob
Zero commissioni
Strumenti di trading esclusivi
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.
Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni riportate sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com Licenza CySEC, FSCA
Strumenti di trading avanzati
Strategie personalizzate
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
FXCM Licenza FCA, Consob
Zero commissioni
Strumenti di trading esclusivi
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

La Fed punta sui tassi fermi fino al 2023. Il Dollaro si rafforza

Il dollaro riacquista forza sulla scia dell'annuncio di politica monetaria della Fed. Sebbene il risultato dell'incontro del FOMC sia l'assenza di aumenti dei tassi per i prossimi 3 anni, il biglietto verde si rafforza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.