Home / Analisi dei mercati / Con un aumento del 616% nel 2020, le azioni Tesla sono ancora un buon investimento?

Con un aumento del 616% nel 2020, le azioni Tesla sono ancora un buon investimento?

Può continuare l’ascesa vertiginosa del principale produttore di veicoli elettrici o è ora di premere il pedale del freno? Dopo l’aumento vertiginoso nel 2020, le azioni Tesla sono ancora un buon investimento?

Tra soli 22 giorni saluteremo il 2020 e sicuramente la maggior parte delle persone non sarà triste per questo, tuttavia, nonostante la volatilità da record, il benchmark dell’S&P 500 è sulla buona strada per chiudere l’anno con un guadagno a due cifre dopo aver perso in brevissimo tempo più di un terzo del suo valore nel primo trimestre.
Ma un guadagno a due cifre sono noccioline rispetto a quello che hanno goduto gli azionisti di Tesla Motors quest’anno. Durante lo scorso fine settimana, le azioni del produttore di veicoli elettrici sono aumentate del 616% su base annua. Tesla ha scalato la lista delle più grandi società statunitensi quotate in borsa (attualmente settima), mentre il CEO Elon Musk è diventato la seconda persona più ricca al mondo.

Ora gli investitori si domandano se le azioni di Tesla riusciranno a mantenere il peso sul pedale sull’acceleratore, o è tempo che gli scettici facciano marcia indietro? Analizziamo la situazione e cerchiamo di capire se Tesla è ancora un buon acquisto.

Ecco perché Tesla può continuare a volare

La ragione principale per investire su azioni Tesla è il vantaggio competitivo dell’azienda ha rispetto ad altri titoli automobilistici. Tesla è, dopo tutto, la prima azienda automobilistica in oltre cinquant’anni che è riuscita a passare da zero alla produzione di massa. Ha evidenti vantaggi per chi fa la prima mossa nello spazio dei veicoli elettrici. Dovrebbe essere in grado di consegnare oltre 500.000 veicoli nel 2020. Questa cifra di produzione dovrebbe aumentare ulteriormente quando due principali stabilimenti di produzione, Fremont in California e Shanghai in Cina, e altri due in arrivo a Grunheide in Germania e Austin in Texas.

Tesla è anche molto apprezzata per la sua innovazione, che inizia con il suo pioniere CEO Elon Musk. Probabilmente il più grande annuncio di quest’anno è arrivato dall’evento Battery Day dell’azienda a settembre. A questo evento, Tesla ha annunciato l’intenzione di produrre internamente batterie senza scheda che alla fine miglioreranno l’autonomia del 16%, aumenteranno la potenza di un fattore sei e ridurranno i costi del veicolo a lungo termine in modo tale che Tesla possa lanciare un prodotto in serie di alta qualità per circa 25.000 dollari. Un veicolo elettrico da 25.000 dollari con il marchio Tesla sarebbe un colpo grosso per i veicoli con motore a combustione in tutto il mondo.

Inoltre, la forte crescita del prezzo delle azioni di Tesla ha quasi eliminato completamente le preoccupazioni di cassa per l’azienda. Le offerte di azioni e titoli di debito hanno consentito alla società quasi di triplicare la sua liquidità e mezzi equivalenti a 14,5 miliardi di dollari nel terzo trimestre nei confronti dei 5,3 miliardi di dollari nello stesso periodo dell’anno precedente. Questo denaro è fondamentale per finanziare la rapida creazione di ulteriori giga-fabbriche, nonché per l’innovazione continua delle batterie.

Infine, i veicoli elettrici sono il futuro dell’industria automobilistica. Un rapporto del 2019 di Allied Market Research prevede che il mercato globale dei veicoli elettrici possa crescere di quasi il 23% all’anno fino al 2027. Ciò si tradurrebbe in oltre 800 miliardi di dollari di vendite annuali di veicoli elettrici in tutto il mondo entro il 2027, con Tesla probabilmente in testa alla preferenze.

Ti potrebbe interessare: Il miracolo Tesla continua. La corsa al rialzo delle azioni è destinata a continuare

IMPARA a fare TRADING grazie alla SCUOLA di TRADING
Richiedi GRATIS i 4 EBOOK, clicca QUI!

Inizia nel modo migliore, scarica GRATIS i 4 EBOOK ed impara a fare trading SERIAMENTE! Scopri tutto ciò che devi realmente sapere per affrontare il trading online in maniera sicura e consapevole.

Frenare la corsa delle azioni Tesla potrebbe essere la mossa prudente

Tuttavia, c’è un altro aspetto di questa storia. Forse il rischio più grande per Tesla è se i conti economici dell’azienda iniziano effettivamente a essere importanti. Wall Street e gli investitori di solito danno ai titoli iper-crescita un passaggio sulla redditività. Ma dopo un aumento del 616% quest’anno e di oltre il 9.400% negli ultimi 10 anni, la domanda deve essere posta: quando Tesla può essere redditizia esclusivamente dalla vendita di veicoli elettrici? Sebbene abbia generato un paio di quarti dei profitti nominali per azione, la società ha fatto affidamento sulla vendita di crediti di emissioni ad altre case automobilistiche per rafforzare le sue prestazioni. Senza questi crediti, Tesla è una società da 568 miliardi di dollari che continua a perdere denaro.

Inoltre, non è chiaro se l’azienda possa mantenere il suo vantaggio competitivo nel lungo periodo. Ford ha promesso 11 miliardi di dollari per investimenti in veicoli elettrici tra il 2018 e il 2022, con General Motors che ha messo da parte 27 miliardi di dollari per i veicoli elettrici e l’innovazione dei veicoli autonomi fino al 2025. GM prevede di rilasciare 30 veicoli elettrici a livello globale entro i prossimi cinque anni. Sembra improbabile che Tesla sarà in grado di mantenere la sua fetta sulla quota di mercato dei veicoli elettrici con così tante aziende automobilistiche affermate che dedicano miliardi di dollari all’innovazione.

Inoltre, gli investitori dovrebbero capire che Elon Musk può essere una responsabilità tanto quanto un innovatore. Musk ha avuto problemi con la Securities and Exchange Commission in alcune occasioni. Ha anche l’abitudine di promettere eccessivamente e di fornire in modo insufficiente nuove tecnologie o servizi. Non è che Musk non riesca a ottenere risultati, è che le sue scadenze sono eccessivamente ambiziose.

La storia è ancora un altro motivo per essere ribassista. Nell’ultimo quarto di secolo, ogni singola bolla di investimento di grandi dimensioni è alla fine scoppiata, inclusi Internet, genomica, commercio business-to-business, cannabis e blockchain. Il buon senso e il crescente dolore si insinuano sempre nell’immagine. Non ho idea di quando scoppierà la bolla dei veicoli elettrici o di quanto possa essere ripido il declino, ma la storia è un buon indicatore di ciò che alla fine arriverà per Tesla.

Ti potrebbe interessare: Azioni Tesla. Preparatavi ad un altro rally ma anche grande volatilità

In conclusione

Ora per la domanda da un milione di dollari è: dovresti comunque acquistare Tesla, anche se le azioni sono aumentate del 616%?

Dopo aver analizzato entrambi i lati, l’opinione su Tesla è ribassista. Solo sul lunghissimo termine (sto parlando un orizzonte più lontano possibile), Tesla potrebbe offrire guadagni per gli investitori al di là del suo attuale prezzo delle azioni. Tuttavia, un rialzo significativo, o qualsiasi altro vantaggio aggiuntivo, sembra improbabile per un’azienda che deve ancora dimostrare a Wall Street di poter generare un profitto sui principi contabili generalmente accettati (GAAP) esclusivamente dalla vendita dei suoi veicoli elettrici.

Bisogna essere anche seriamente preoccupati per la concorrenza di Tesla. Ora ha una gamma di batterie ben definita e vantaggi in termini di alimentazione, ma è improbabile che mantenga questo vantaggio a lungo termine. Le case automobilistiche legacy dispongono dell’infrastruttura, dei concessionari e dei finanziamenti necessari per sorpassare Tesla nelle vendite di veicoli elettrici.

Se pensi che Tesla possa mantenere l’attuale valutazione o continui il trend rialzista, dovresti riflettere sulle cosa appena descritte in questo articolo, perchè quello che è successo al titolo Tesla accade raramente, se non mai, a Wall Street.

Grafico delle azioni Tesla in tempo reale

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Previsioni su Azioni Tesla. I prezzi potrebbero raggiungere i 1.500 dollari

Gli investitori hanno grandi speranze di crescita per le azioni Tesla (NASDAQ: TSLA). Riusciranno le azioni del gigante dei veicoli elettrici a raggiungere la quotazioni di 1.500 dollari?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.