Home / Video analisi dei mercati / Il cambio EUR/USD è giunto su un supporto chiave. Cosa aspettarci ora?

Il cambio EUR/USD è giunto su un supporto chiave. Cosa aspettarci ora?

Dopo il ribasso di ieri il cambio EUR/USD è tornato a testare il supporto chiave che nel corso di settembre per già due volte aveva respinto il tentativo di ribasso del mercato. Quella che sarà la reazione di Eur/Usd rispetto a questo livello, potrebbe essere fondamentale per determinare il movimento di prezzo nelle prossime settimane.

Questa la video analisi del cambio cambio EUR/USD eseguita dall’analista del Broker londinese BP Prime (vedi qui la recensione).

Profilo di BP Prime

BP Prime è un Broker Forex e CFD di proprietà della Black Pearl Securities Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority (FCA) con numero di registrazione 688456.

BP Prime è stato fondato nel 2013 e grazie alla sua esperienza fornisce soluzioni di trading al alto livello per la clientela Europea e Italiana. La sede principale è a Londra ed ha uffici in Italia e in Cina.

BP Prime offre una serie di vantaggi in alcuni che lo contraddistinguono da altre società. Le nostre rilevazioni approfondite di tutta l’offerta finanziaria testimoniano la volontà da parte di questo Broker Forex CFD di proporre servizi finanziari seri e trasparenti, in un contesto normativo legale e autorizzato a lavorare sul territorio europeo conformemente alle normative disciplinari in essere.

Qui di seguito i vantaggi offerti ai suoi clienti:

  • Broker regolamentato
  • Protezione del capitale
  • Analisi e formazione
  • Team di supporto italiano 24/6
  • Spread e commissioni competitivi
  • No Dealing Desk (accesso diretto al mercato interbancario. I prezzi non sono soggetti a riquotazioni)
  • Esecuzione veloce e bassa latenza

Visita il sito per conoscere tutti i dettagli dell’offerta bpprime.com/it

Avviso su esonero responsabilità nel webinar: qualunque parere, notizia, ricerca, analisi, prezzo o altro tipo di informazione, forniti sotto forma di commenti generali sul mercato, non costituiscono consigli d’investimento e sono dati con finalità educative in ambiente demo. L’analista non si assume responsabilità per nessun tipo di perdita o danno, compresi mancati profitti che potrebbero sorgere o dipendere direttamente o indirettamente dall’utilizzo di tali informazioni. Fare trading con strumenti finanziari ad Alto rischio come i derivati e i Cfd comporta un elevata probabilità di perdere soldi difatti. Il 59,5% dei traders retails perdono soldi quando opera sui CFD con BP Prime. Ricorda di formarti ed informati prima di iniziare ad operare con con tali strumenti utilizzando sempre il tuo giudizio circa la possibilità di perdere il tuo capitale.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
ETFinance Licenza CySEC
Spread stretti
Piattaforma MT4
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

La situazione politica nell’Unione europea limita il rialzo dell’EUR/USD

L'incertezza politica in Europa e le tensioni globali nella zona euro limitano il recupero il rialzo dell'EUR/USD. Cosa spettarsi dalla moneta unica nei prossimi giorni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.