Home / Opzioni Binarie / I termini più usati sulle Opzioni Binarie

I termini più usati sulle Opzioni Binarie

termini-opzioni-binarie

Parliamo spesso di Opzioni Binarie ma molti principianti trovano difficoltà nel conoscere i termini più usati. Questo crea problemi, sia in fase operativa, sia quando si seguono corsi o si leggono articoli su siti dedicati.

Questo post diamo ha lo scopo di dare un significato ai termini più usati sulle Opzioni Binarie.

ITM, in the money, è il termine utilizzato per indicare che l’operazione eseguita è terminata in profitto.

OTM, out the money, è il termine utilizzato per indicare che l’operazione eseguita è terminata in perdita.

ATM , at the money, è semplicemente il prezzo di mercato dell’attività sottostante che si negozia nel momento in cui si acquista l’opzione.

Broker, è l’intermediario che mette a disposizione gli strumenti per fare trading con le opzioni binarie. I broker sono società che offrono servizi finanziai e come tali devono essere regolamentati dagli organi di controllo (CySec, Consob, ecc..). Un broker regolamentato è indice di affidabilità (vedi nella pagina dedicata quali sono i migliori broker di opzioni binarie).

Opzioni Binarie, o opzioni digitali, sono opzioni descritte “tutto o niente”. Con le opzioni binarie le possibilità sono solamente due, si vince o si perde.

Scadenza dell’opzione binaria, è la data in cui una data opzione ha fine e scade. E’ anche il momento in cui si capirà se ci si trova “in the money” o “out of the money”.

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

Piattaforma di trading, ovvero l’interfaccia grafica che un trader utilizza per poter investire nel mercato delle opzioni binarie.

Asset, ovvero l’attività legata al contratto, come ad esempio oro, argento, copie di valute, azioni o indici azionari.

Opzioni Call e Put, sono le più semplici e comuni tipologie di opzioni binarie. Per guadagnare con questo tipo di opzione, basta prevedere se, entro la scadenza, il prezzo dell’opzione sarà più alto o più basso rispetto al prezzo al momento dell’apertura.

L’opzione touch / don’t touch, uno strumento che paga un rendimento fisso se l’asset dovesse raggiungere il prezzo obiettivo in un qualsiasi momento durante la vita dell’opzione. Se l’opzione dovesse raggiungere l’obiettivo di prezzo prefissato, in qualsiasi momento di vita dell’opzione, allora l’opzione scade automaticamente e immediatamente genera un profitto.

Rimborso sulle opzioni binarie, è la somma che viene pagata al trader se alla scadenza l’opzione scade out of the money. Il valore del rimborso viene stabilito da broker (non tutti i broker offrono questa possibilità)

Payout, l’importo pagato agli investitori dopo la scadenza. Viene sempre espresso come percentuale rispetto alla somma investita nell’operazione. Solitamente il payout va dal 70 al 91% in base al broker e al tipo di opzione. Le opzioni binarie a breve scadenza hanno un payout più elevato.

Puoi approfondire l’argomento scaricando gratuitamente le guide presenti nel ebook nella sezione dedicata

ebook-trading-online


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *