Home / Notizie Economiche / Quanto grande è il pericolo di una Contrazione dell’economia prima di una reale ripresa?

Quanto grande è il pericolo di una Contrazione dell’economia prima di una reale ripresa?

Come già discusso in precedenti articoli, molta gente si chiede se siamo usciti dalla crisi o no. Cosa dobbiamo attenderci? Dove Investire i nostri risparmi in questo momento?
In questo periodo si sentono tante chiacchiere da bar su una possibile ripresa delle economie mondiali, oppure di una lunga fase di crescita lenta o peggio ancora di una nuova contrazione che potrebbe in qualche modo farci ricordare quel “decennio perduto” ma non tanto lontano dell’economia giapponese. È anche vero che la storia ci insegna che le economie raramente escono dalle recessioni in maniera lineare. Ecco perché probabilmente potrebbe accadere che prima di una reale ripresa, ci possa essere prima una contrazione dell’economia.

Fantomatici politici ed economisti asseriscono da mesi che la nostra economia e quelle degli altri paesi industriali godano di ottima salute, quasi come se dovessero farci credere che la crisi finanziaria non sia nemmeno esistita, anzi probabilmente quegli episodi iniziati nel 2007 sono solo il frutto di un perverso meccanismo di speculazione da parte dei soliti furbetti. Ma tutti noi sappiamo che la speculazione è solo l’ultimo anello di una catena malata, alimentata da governi troppo interventisti sulle questioni economiche e da banche centrali che sanno solo immettere enormi quantità di liquidità sui mercati.

TRADING SU CRIPTOVALUTE CON LEVA

www.plus500.com

Fai trading su criptovalute con una leva fino a 1:5.
Comincia con soli 100 € per ottenere l'effetto di un capitale di 500 €!

Ma si sa, i discorsi dei politici e degli economisti sono solo propaganda per mascherare le reali difficoltà delle economie mondiali. Ma di sicuro al di là delle chiacchiere propagandistiche dei politici e degli economisti in merito ad una imminente o effettiva ripresa economica, sussistono dei punti saldi che vorremo evidenziare.
La recessione globale ma bisognerebbe meglio definirla depressione è stata impressionante e allo stesso tempo devastante per le nazioni e per i normali cittadini , di proporzioni senza precedenti dalla seconda guerra mondiale a oggi.
Nessuna ripresa delle economie mondiali sarà fattibile e tanto più sarà credibile un ipotetico mercato bull di lungo periodo se la maggior parte dei debiti dei sistemi economici ( soprattutto quello americano) non avrà trovato un suo naturale riequilibro. I sistemi finanziari devono essere ripuliti e risanati da tutti gli eccessi che si sono accumulati negli ultimi 20 anni.

Se tutto questo non dovesse accadere, ogni rialzo dei mercati finanziari rappresenterebbe un’ottima occasione di vendita , in quanto prima o poi il vero tracollo del sistema finanziario mondiale sarebbe l’unica alternativa per un totale risanamento globale.


Fai Trading in sicurezza sempre e ovunque

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Investire negli immobili, un buon investimento ma attenzione..

Come ormai tutti sanno gli immobili sono sicuramente l’investimento preferito dai risparmiatori italiani. In Italia, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *