La leva finanziaria sugli ETF

Gli ETF a leva fanno parte della categoria degli strumenti finanziari strutturati. Permettono, attraverso l’utilizzo di strumenti derivati, di amplificare al rialzo o al ribasso la performance di un indice o gruppo di attività su base giornaliera.

L’effetto leva rende questo prodotti indicati principalmente per chi intende mettere in atto strategie di trading di breve termine, oppure per hedging (copertura) o per strategie long/short che alternano posizioni lunghe e corte.

L’effetto leva consente inoltre di impegnare una minor quantità di capitale (margine) per assumere una posizione rialzista sul mercato. I rendimenti di questi ETF sono resettati giornalmente, pertanto per lassi di tempo superiori al giorno i riscontri possono discostarsi notevolmente da quelli degli indici sottostanti, in particolare nel corso di periodi di elevata volatilità.

✅ Stai cercando un corso completo su come realizzare profitti con il trading? Questo è l’ebook che fa per te… Questa guida ti aiuterà a comprendere i concetti e le regole fondamentali per avere successo nel trading.
👉 Scarica la guida gratuita!

Nel corso della seduta si rischia di cadere in errore quando si confrontano i rendimenti percentuali dell’ETF con quelli dell’indice. La metodologia corretta per il calcolo del rendimento dell’indice consiste nel confrontare l’ultimo valore nella seduta in corso rispetto al valore di chiusura nella seduta precedente.

Per l’ETF, invece, bisogna confrontare la quotazione dell’ETF nella seduta in corso rispetto al NAV (Net Asset Value) dell’ETF della seduta precedente. NAV che viene calcolato proprio sul valore di chiusura dell’indice sottostante.
Fonte dati ETFNews


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
eToro Licenza CySEC, FCA, ASIC
Social Trading
Deposito minimo 50€
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Il mercato azionario potrebbe crollare in qualsiasi momento. Ecco come prepararsi

Non sappiamo se le azioni aumenteranno o crolleranno quest'anno o in futuro, ma ci sono alcuni passaggi chiave che puoi intraprendere per evitare perdite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.