Home / Notizie Economiche / Investitori delusi dalla partenza in borsa di Poste Italiane

Investitori delusi dalla partenza in borsa di Poste Italiane

poste-italiane-debutto-borsa

Esordio amaro per Poste Italiane a Piazza Affari. Chi sperava in una partenza stile Ferrari (+10% nel primo giorno di contrattazioni) si è dovuto ricredere. Molti investitori davano per scontata una partenza con il botto, ma non è stata.

Il titolo di Poste Italiane nel giorno del debutto ha aperto in rialzo di circa il 2% rispetto al prezzo di collocamento di 6,75 euro per azione, ma ha invertito velocemente la direzione ritornando a valori intorno alla parità e chiudendo la giornata con una variazione di -0,74% a 6,7 euro.

Una partenza che ha lasciato un po’ amaro in bocca ai numerosi piccoli risparmiatori, anche se l’intendo di tanti non ha fini speculativi, ma di un investimento con un ottima di lungo termine approfittando anche del “premio fedeltà” di una azione ogni 20 possedute se mantenute almeno un anno.

Una visione più razionale e ragionata arriva dagli analisti, per nulla sorpresi di questo primo giorno di quotazioni, anzi consapevoli che non si potesse verificare un vero sprint ma un esordio tranquillo, in quanto il prezzo di partenza fosse stato fissato al massimo della forchetta.

Domani è un altro giorno, ci aspettiamo un segno più visto comunque il grande interesse ottenuto. Nella prima giornata sono state scambiate oltre 100 milioni di azioni, circa l’8% del capitale sociale del gruppo.


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

La situazione dei mercati finanziari nella settimana elettorale in Italia

Dubbi, incertezze, è questo il clima che ci accompagna in questo inizio settimana che ci porterà alle elezioni parlamentari di domenica 4 marzo. Giovanni Lapidari con questa analisi per ActivTrades fotografa la situazione dei mercati finanziari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.