Home / Notizie Economiche / IG Italia e Teach for Italy. Partnership a supporto della scuola italiana

IG Italia e Teach for Italy. Partnership a supporto della scuola italiana

IG Italia, leader nel trading online da oltre 45 anni, annuncia una partnership triennale con Teach for Italy, organizzazione non governativa in ambito educativo, parte del gruppo Teach for All.

L’accordo, articolato su un orizzonte temporale di tre anni, prevede il sostegno finanziario a Teach For Italy l’organizzazione “no-profit” che seleziona e forma neo laureati e giovani professionisti, i cosidetti “fellows“, e ne cura l’inserimento in una serie di percorsi professionali legati all’insegnamento, all’amministrazione, alla dirigenza scolastica e alla ricerca, contribuendo così a migliorare il livello qualitativo del sistema educativo italiano.

IG Italia, con una donazione di 75mila sterline, sostiene in particolare lo sviluppo dell’organizzazione che ad oggi è operativa in 13 scuole pubbliche attive sul territorio italiano. Per il prossimo biennio, l’ONG punta a selezionare e inserire circa 50 professionisti (15 fellows sono già stati introdotti malgrado la difficile situazione legata alla pandemia), incrementando il numero di istituti beneficiari del programma.

L’obiettivo di Teach for Italy è migliorare la qualità dell’istruzione italiana ed espandere le opportunità degli studenti delle scuole più disagiate della penisola. 

Secondo un recente studio dell’Inapp, l’Istituto nazionale per l’analisi delle politiche pubbliche, infatti in Italia, appena il 12% dei giovani ha probabilità di arrivare alla laurea se i genitori posseggono la licenza media. Percentuale che scende al 6% se i genitori non hanno alcun titolo di studio. Se invece nella famiglia d’origine si è arrivati almeno al diploma, il 48% dei figli, quasi uno su due, può arrivare alla laurea.

Fabio De Cillis, Head of Italy di IG, ha dichiarato:

“IG è particolarmente orgogliosa di essere partner di Teach for Italy. Crediamo nell’inclusione sociale e siamo particolarmente sensibili al tema della formazione dei giovani come ascensore sociale. Per cultura condividiamo le missioni ambiziose come quella di Teach for Italy. Per noi è un privilegio fare concretamente parte di questo cambiamento positivo”.

Andrea Pastorelli, CEO di Teach for Italy ha aggiunto:

“Teach For Italy è nata per creare una rete trasversale di attori dedicati a migliorare la scuola pubblica, partendo dai contesti più svantaggiati. Non potremo farlo senza il supporto attivo del settore privato, e siamo grati ad IG per aver creduto nella nostra missione, sostenendoci a portare il modello di Teach For All anche in Italia”.

Comunicato stampa fornito da twistergroup.it

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

I dati sul Payrolls (NFP) battono nettamente le attese degli economisti 

NFP: in marzo creati 916 mila posti di lavoro, tasso di disoccupazione al 6,0%.  Dati molto forti sulla creazione di posti di lavoro che hanno battuto nettamente le attese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.