Home / Notizie Economiche / Bitcoin fallita? Cosa è successo alla moneta virtuale più popolare

Bitcoin fallita? Cosa è successo alla moneta virtuale più popolare

Dopo aver pubblicato l’articolo “Momento difficile per Bitcoin” alcuni giorni fa, la situazione oggi è peggiorata drasticamente.

Nelle ultime ore, una delle principali piattaforme di scambio dei Bitcoin, la Mt. Gox risulta offline. Il colpo grosso arrivano dalle dimissioni del suo numero uno Mark Karpeles probabilmente a causa del furto di 740mila Bitcoin che si traducono in 100 milioni di dollari, probabilmente ad opera di hacker.

Questa notizia si allargata su internet e sono molti i siti che oggi che riportano come Bitcoin fallita.

La società intanto spiega che questa tragica violazione della fiducia degli utenti è la conseguenza delle azioni della compagnia e non riflette in alcun modo la resistenza o il valore del bitcoin e dell’industria della valuta digitale. Sara vero???

E pensare che il successo dei Bitcoin ha conquistato il mondo nel giro di qualche anno, raggiungendo quotazioni record. Ora che le notizie indicano Bitcoin fallita o che stia passando momenti molto difficili, sorgono le polemiche sul fatto che la moneta virtuale in questione non avesse ancora un mercato regolamentato, e avrebbe potuto saltare da un momento all’altro.

Di certo che quello che ha attirato persone verso i Bitcoin è quello di poter essere utilizzata per comprare oggetti o servizi e non essere in alcun modo soggetta al controllo delle banche.
E pensare che nell’ultimo periodo un gran numero di società ha aperto le porte a Bitcoin, inserendolo tra i metodi di pagamento.

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

Le quotazioni dei Bitcoin sembra per il momento non aver subito un grosso colpo. Come si può notare dal grafico delle quotazioni, un Bitcoin vale circa 588$

quotazione-bitcoin

Questo potrebbe far pensare che la solidità della moneta virtuale Bitcoin non sia cosi in pericolo, ma come sempre è difficile prevedere ora se l’ostacolo Mt.Gox non abbia acceso una miccia per innescare una bomba o sia un nuovo input per migliorare e rendere più forte la credibilità di Bitcoin.
Di certo che se dovesse venir meno la fiducia in questa nuova forma di moneta, allora Bitcoin cesserà di esistere. Al momento non sembra cosi, ma vogliamo essere esterni da dare un giudizio sul futuro dei Bitcoin, di certo molti interrogativi ci sono e sarà difficile capire se Bitcoin potesse essere l’inizio di una nuova era oppure una truffa.

Bitcoin fallita Mt.Gox offline


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Un commento

  1. Mentre si susseguono le notizie sulle difficoltà del Bitcoin, la moneta virtuale più famosa al mondo, riprendono a salire le quotazioni, sfiorando i 700 dollari di oggi.

    Il momento difficile non può dirsi superato ma la fiducia da parte degli investitori non sembra essere finita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *