Home / Notizie Economiche / Acquisto dei titoli di Stato deciso dalla Bce non è cosa fatta

Acquisto dei titoli di Stato deciso dalla Bce non è cosa fatta

I paesi dell’eurozona, Italia compresa, “non devono dare per scontato” il programma di acquisto dei titoli di Stato deciso dalla Bce: l’avvertimento arriva dal governatore della Banca d’Italia e futuro presidente della Bce, Mario Draghi.

“E’ giunta l’ora – ha sottolineato Draghi – che i governi si assumano le loro responsabilità e agiscano rapidamente per risolvere la crisi del debito sovrano“.
Draghi, ricordando che l’area Euro “ha ora un meccanismo (Efsf) per garantire sostegno finanziario, subordinato a rigide condizioni, per i paesi membri alle prese con la crisi del debito“, evidenzia che “sarebbe un errore fare conto in maniera eccessiva su questo meccanismo”. Mentre “è importante in una situazione di emergenza assicurare un sollievo temporaneo”, “non può fornire la soluzione alla crisi del debito perché non affronta alla radice le cause della crisi: la mancanza di disciplina fiscale, le basse prospettive di crescita”.

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

Per favorire la crescita dell’economia “non c’è la bacchetta magica” afferma Draghi, tuttavia nell’eurozona e in particolar modo in alcuni paesi dove la crescita è fiacca “il potenziale per attuare riforme strutturali invocate da anni è molto ampio” con un evidente riferimento implicito all’Italia. Servono politiche “per aumentare la competitività e l’occupazione” ma anche politiche per rafforzare il mercato unico aumentando l’integrazione e le liberalizzazioni nel settore dei servizi, aumentare l’efficienza della pubblica amministrazione.
Fonte: tgcom.mediaset.it


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *