Home / Mercati finanziari / Torna il segno più la borsa italiana. Oro ancora giù

Torna il segno più la borsa italiana. Oro ancora giù

report-mercati-finanziari

Chiude in territorio positivo l’indice della borsa italiana che segna un +2.62% a 22177.37 punti base.

E’ stata una giornata molto tranquilla per il mercato, che effettua un rimbalzo nelle ultime due sedute dopo le perdite dei giorni scorsi.

Sul fronte di una analisi tecnica, positiva la chiusura sopra quota 20.000 punti. Domani, è in programma la pubblicazione del dato sul Non Farm Payrolls (market mover sul mercato del lavoro pubblicati con cadenza mensile).

I Non Farm Payrolls tendono ad essere particolarmente importanti perché forniscono indicazioni riguardo alla creazione di posti di lavoro e di conseguenza segna in conseguenza la capacità di spesa dei consumatori, che a sua volta ha effetto sull’intero assetto economico di un paese.

Secondo la teoria generale, quando il numero di persone impiegate supera il valore previsto dagli analisti, il market mover può innescare un effetto rialzista sul Dollaro.

Per ora i Non Farm Payrolls hanno registrato un buon rialzo a luglio, aggiungendo 215.000 nuovi posti di lavoro, dopo un aumento di 223.000 unità nel mese di giugno. Il tasso di disoccupazione è rimasto stabile al minimo di sette anni a 5,3%. La Fed ha migliorato la valutazione sul mercato del lavoro, descrivendolo in continua crescita.

Per domani ci attendiamo una giornata importante sul fronte dei cambi e in conseguenza delle borse mondiali.

Segnali differenti per le materie prime e in particolare per il prezzo dell’oro che scende a quota 1.133,3 dollari l’oncia. Petrolio in leggero rialzo ma stabile sui 46 dollari al barile.

Da segnalare infine la crescita delle quotazioni del rame e un nuovo segno meno per gas naturale.

Questa la fotografia delle quotazioni delle principali materie prime

materie-prime-3-settembre

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

NFP: a novembre creati 245 mila posti di lavoro, tasso di disoccupazione al 6,7%

Dato su Non Farm Payrolls (NFP) molto debole sulla creazione di posti di lavoro ma impatto limitato sui mercati. Addetti ai lavori attendono novità sul piano di aiuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.