Home / Mercati finanziari / Oro; comprare o non comprare?

Oro; comprare o non comprare?

Da tempo seguiamo con molto interesse il mercato dell’oro e un periodo cosi nero non ce lo saremo mai aspettato vedendo le quotazioni di alcuni anni fa.

Le quotazioni da tempo al ribasso hanno fatto allontanare molti investitori dalla metallo prezioso. Questo ha provocato un ulteriore crollo delle quotazioni dell’oro che nelle ultime ore hanno raggiunto il minimo storico a 1.181 dollari l’oncia.

Ma cosa sta succedendo al bene rifugio di eccellenza? è il momento per comprare o vendere per proteggersi da possibili nuovi crolli?

Una cosa è certa, l’oro non brilla più come una volta, non è più un riferimento per gli investitori e ancor più importante, non offre più quelle garanzie di un tempo.
Il tempo nel quale le persone compravano oro per tutelarsi dalle difficili situazioni economiche è passato. Sicuramente c’è qualche cosa che non va, i mercati lo confermano. L’indice di borsa italiana  vola sopra quota 20.000 punti, molte azioni nell’ultimo anno hanno guadagnato percentuali a doppia cifra.

C’è un motivo in tutto questo? noi riteniamo solamente speculazione; il desiderio di portare le quotazioni dell’oro sotto i 1.000 dollari è reale. Se ne parlava alcuni anni fa, riscontrando perplessità da parte degli investitori, ma le cose si stanno avverando.

Credere o non credere, l’oro degli ultimi anni non è stato un buon investimento. ed oggi?

Analizzando l’andamento del prezzo dell’oro degli ultimi 12 mesi si nota una situazione particolare;

oro-6-ottobre

La linea rossa identifica un livello di supporto importante. Il prezzo di rifermento è di 1.181 dollari. A questi livelli si potrebbero verificare due situazioni opposte; da una parte, il raggiungimento del minimo storico potrebbe essere un momento di inversione di tendenza e per questo un ottimo momento per investire; dall’altra parte, la rottura di questo livello, provocherebbe un ulteriore crollo e perdita di fiducia.

E’ difficile ora prevedere con certezza cosa accadrà nelle prossime ore. Un consiglio è quello di mantenere la massima attenzione ai prossimi movimenti ed entrare sul mercato con posizioni long o short inserendo un stop di protezione stretto.

Queste le ultime analisi sull’oro pubblicate:

L’oro non piace più agli investitori, la conferma del periodo nero

Il mercato azionario sale più dell’oro

Quotazioni dell’oro vicine al minimo storico


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

L’ORO fa storia superando i massimi di tutti i tempi. Gli analisti cercano ancora di più

La corsa dell'oro è inarrestabile, all'apertura delle contrattazioni della settimana ha raggiunto il massimo storico nei confronti del dollaro USA mentre gli analisti si aspettano ancora di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.