Home / Mercati finanziari / Non si sa più dove investire

Non si sa più dove investire

dove investire

Mercati finanziari in difficoltà, non si sa più dove investire. Le difficoltà economiche si ripercuotono sui mercati finanziari non dando più alcun riferimento agli investitori.

Da tempo seguiamo i mercati con analisi specifiche e previsioni nel breve e medio termine.
Analizzando la situazione dei FtseMib, Oro e Euro, notiamo in tutti un momento di grossa difficoltà. Analizziamo i singoli in questo momento.

FtseMib – La discesa sta “mangiando” tutti i profitti dell’ultimo anno

ftsemib-13-novembre

Con al giornata nera di ieri, l’indice FtseMib crolla nuovamente sotto i 19.000 punti, e si presenta cosi la reale possibilità di ritornare ai minimi di alcune settimane fa a quota 17.555 che spaventerebbe non di poco gli invertitori.

La discesa dei prezzi nell’ultimo periodo si è ripresa tutti i profitti dell’ultimo anno. Il mercato azionario era fino a qualche mese fa quello più brillante, ma adesso non offre più alcuna sicurezza.

Molti analisti avevano previsto questa situazione già da tempo. Non che piacesse vedere ogni giorno un segno più del nostro indice di borsa principale, ma la quota 22.500 superata a giugno è solo un ricordo di momento di speculazione.

Nel medio/breve periodo riteniamo un proseguimento ribassista fino a testare nuovamente il minimo di alcune settimane fa.

Oro – la pace prima della tempesta

oro-13-novembre

Vedere il prezzo dell’oro scendere non è più una sorpresa. Nelle ultime settimane ha passato certamente i momenti peggiori, rompendo il supporto a 1.180 dollari l’oncia, crollando fino a 1.140, un minimo storico che fa paura.

Una paura che per le persone che hanno investito in oro sta salendo sempre più, vista l’ipotesi ormai certa che le quotazioni dell’oro scenderanno ancora fino a raggiungere i 1.000 dollari.

In questo momento siamo “fermi” sul livello dei prezzi a 1.161 dollari; se dovesse provare a salire si troverebbe l’ostacolo del livello di resistenza a 1.180 e non sarà semplice superarlo. Se dovessero invece scendere le quotazioni dell’oro, il crollo potrebbe ritornare velocemente a quel minimo già raggiunto.

Anche se riteniamo che il prezzo dell’oro possa riprendere a scendere, è ancora prematuro parlare di 1000 dollari l’oncia e non lo vedremo fino al 2915.

Euro – il dollaro è troppo forte in questo momento

eur-usd-13-novembre

Il super dollaro sta mostrando tutta la sua forza nei confronti delle altre valute compreso l’euro. La nostra moneta unica non ha la forza di difendersi continuando cosi a scendere.

Osservando il grafico si nota la tendenza fortemente ribassista che dura da mesi. Per rivedere il livello attuale è necessario andare indietro fino all’estate 2012, dove il livello eur/usd a 1,241 segno un buon livello di supporto.

Ora la situazione sembra peggiore di quella di alcuni anni fa, dove il minimo raggiunto sfiorò i 1.200.

La domanda è, potrebbe l’euro svalutarsi sul dollaro fino a raggiungere un cambio a 1.200? Noi speriamo di no, ma gli indicatori di analisi tecnica fanno sperare poco. Non ci resta che attendere un livello di resistenza capace di invertire la tendenza.

 


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Dove investire a breve termine e dove investire a lungo termine

Dove investire oggi? Meglio scegliere investimenti a breve termine o lungo termine? Preferisci investimenti a basso rischio o speculativi? Ad ognuno quello che cerca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.