Mercati finanziari. Si ritorna alla normalità dopo lo tsunami Draghi

mercati-finanziari-post-draghi

Termina oggi il breve viaggio all’interno della dinamica della volatilità‬ nascosta nei momenti di congestione e lateralità.

Come spesso succede, le esplosioni di volatilità possono essere più forti a ribasso che a rialzo, e lasciamo pertanto parlare il grafico dopo i forti movimenti registrati nella seduta di ieri. Infatti, gli esiti del megafono creato dai precedenti movimenti dei prezzi sono andati a intercettare con “buona precisione” la sfuriata sui massimi, mentre una diversa lettura che il mercato ha voluto dare della manovra Bce ha portato il ritracciamento a creare una candela oraria di ben 350 punti, che ha chiuso sotto la media a 200 periodi orari.
Candele di questo tipo raramente consentono rimbalzi a V, ma portano invece i prezzi a cercare target più in basso, che nell’analisi di ieri erano stati individuati in una determinata sequenza di prezzi (“A ribasso, potremmo incontrare target e/o supporti a 9516/510 e 9419/9380”). Il minimo di ieri è 9391.

L’apertura di oggi è stata di forte recupero, probabilmente per stop and reverse di sistemi tecnici che erano andati in eccesso, oltre al fatto che stanotte il Giappone ha fatto un progresso importante trascinandosi dietro anche le quotazioni del Petrolio. In termini di correlazioni segnalo il prezzo di 1.267 per l’Oro, che mi pare sia zona sensibile.
Altri eccessi vi sono stati pure per il cambio Euro/Dollaro, la cui salita può essere attribuita allo scetticismo da parte del mercato verso l’efficacia della mega manovra decisa dal board Bce, ma proprio perché arriviamo alla fine settimana con la necessità di metabolizzare questi scostamenti rilevanti, si suggerisce prudenza ad impostare operazioni in controtendenza anche sui cambi.

✅ Stai cercando un corso completo su come realizzare profitti con il trading? Questo è l’ebook che fa per te… Questa guida ti aiuterà a comprendere i concetti e le regole fondamentali per avere successo nel trading.
👉 Scarica la guida gratuita!

A 9680/9696 il Dax ha comunque una resistenza importante, e già sarebbe buona cosa che non abbandonasse molto la zona di pivot mediano di 9645. Il prezzo chiave mi pare 9550 dove passa la trend line, mentre per gli ottimisti con l’obbligo di segnalare che a 9720 di una media mobile a 200 periodi sul 30 minuti in posizione abbastanza ostica e che passa proprio dove si nota una robusta zona di volumi.

dax-11-marzo

Giovanni Lapidari per ActivTrades

I prodotti finanziari negoziati in marginazione presentano un elevato rischio per il tuo capitale.
ActivTrades PLC è autorizzata e regolata dalla Financial Conduct Authority. Registrazione presso la FCA n. 434413.
ActivTrades Plc. Via Borgonuovo 14/16 20121 Milano – iscritta all’Albo delle imprese di investimento comunitarie con succursale al numero 97.
I livelli di prezzo utilizzati in questa analisi, si riferiscono ai contratti CFD presenti nell’offerta di Activtrades.
Qualsiasi previsione ivi fornita non è un indicatore affidabile di risultati futuri

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza Consob, FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
IG Licenza FCA, BaFin, Consob
Oltre 45 anni di esperienza
Trading su CFD e Turbo24
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Petrolio e Rame, due materie prime fondamentali per l’economia

Nuovo appuntamento con i webinar live di ActivTrades. L’argomento di questa settimana riguarda due materie prime fondamentali per l'economia, il Petrolio e il Rame

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.