Home / Mercati finanziari / Cosa aspettarsi dai mercati finanziari questa settimana?

Cosa aspettarsi dai mercati finanziari questa settimana?

mercati-finanziari-11-gennaio

Il 2016 è iniziato nel peggiori dei modi per i mercati finanziari. Molto male anche la Borsa di Milano, che nell’ultima settimana ha ceduto oltre il 6% in scia alle perdite dei mercati asiatici.

Piazza affari, tra le peggiori d’Europa, ha visto come protagonista le azioni Ferrari al debutto sulla Borsa di Milano. Il titolo del cavallino che hanno chiuso la seduta di venerdì a 40,5 euro, in calo del 6% rispetto ai 43 euro del debutto.
Molto male anche le azioni Fiat Chrysler, che dai 12,92 euro del 30 dicembre 2015, oggi sono scambiate a 7,36 euro. Per queste ultime è da chiarire che vi è stato uno scorporo il quale prevede che i soci hanno ottenuto una azione Ferrari ogni dieci di Fiat e più un centesimo di euro per ogni azione Fiat Chrysler. Anche con questo scorporo, un investitore che ha acquistato azioni Fiat Chrysler il 30 dicembre, oggi si trova a fare i conti con una perdita di oltre il 5%.

La settimana che ha inizio non sarà molto differente da quella passata e sono molti gli investitori che stanno correndo al riparo. La crisi delle borse asiatiche non si fermerà brevemente e l’unico mercato che è stato in grado di andare contro corrente è stato l’oro. Il prezzo dell’oro da inizio anno ha registrato una buona crescita superando il prezzo di 1.100 dollari l’oncia. Tutto questo a conferma del momento di incertezza dei mercati finanziari, che vede ancora l’oro come bene rifugio d’eccellenza.

Cosa fare questa settimana?

Come anticipato precedentemente, la settimana in corso sarà molto simile a quella conclusa. Con questo consigliamo prudenza e per chi ha la possibilità di diversificare su mercati o prodotti a minor rischio o in grado di difendersi in questa situazione.
Nel corso dei prossimi giorni continueremo ad aggiornarvi su tutto quello che accade o può accadere nei mercati finanziari.

Vuoi rimanere aggiornato sulle migliori news del giorno? Clicca su ‘Mi piace’ e ti terremo aggiornato in tempo reale:


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Cosa ci attende dai mercati finanziari nel 2021? Scenari previsti e previsioni

Dopo un anno caratterizzato dalla pandemia di Covid-19, una performance inaspettata su molti asset, su tutti il mercato azionario, riportiamo la view dell'ufficio studi di IG Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.