Home / Mercati finanziari / La Banca Centrale Australiana non tocca i tassi ma aumenta il Qe di ben 100 miliardi

La Banca Centrale Australiana non tocca i tassi ma aumenta il Qe di ben 100 miliardi

La Rba, ovvero la Banca Centrale Australiana, ha deciso di lasciare i tassi invariati allo 0.10%, come ampiamente atteso dagli analisti, ma la vera novità è rappresentata dall’aumento del Qe, di ben 100 miliardi di dollari australiani a partire dal mese di aprile, quando comincerà acquisti di titoli per circa 5 miliardi a settimana. Nello statement su legge che i tassi non verranno aumentati fino a quando l’inflazione non avrà raggiunto un intervallo obiettivo compreso tra il 2 e il 3 per cento. Secondo l’autorità monetaria quindi i tassi non saranno rialzati fino almeno al 2024. Il consiglio quindi rimane impegnato a mantenere condizioni monetarie altamente favorevoli fino al raggiungimento di tutti gli obiettivi prefissati, anche per l’occupazione che deve tornare sotto al 5%, ma è previsto che accada solo nel 2022. Per l’anno in corso il target occupazionale rimane fissato al 6%. Relativamente al Pil la Rba prevede una crescita intorno al 3% e anche per il 2022 dovrebbe attestarsi sullo stesso livello.

La Rba ha anche parlato del tasso di cambio dichiarando semplicemente che si trova nella fascia alta del range dello scorso anno, quindi non si è per ora detta preoccupata per l’apprezzamento della valuta. La reazione del dollaro australiano è stata immediata, sebbene contenuta in 45 pips. Il cambio però ha violato 0.7660 la settimana scorsa e sembrerebbe avviato in una prolungata fase di distribuzione a massimi e minimi decrescenti con la possibilità di vedere 0.7500.

Sulle altre valute, segnaliamo finalmente che il livello di 1.2050-60 di EurUsd potrebbe essere attaccato a breve ed una eventuale rottura al ribasso potrebbe definire un nuovo scenario con target sotto quota 1.1950-60. Considerando poi che la maggior parte delle posizioni a mercato da parte di istituzionali sono enormemente long, e se si considerasse l’eventuale rottura dei supporti, ciò potrebbe innescare ondate di vendite che non dobbiamo sottovalutare. Per tale ragione è significativo osservare l’eventuale breakout dei livelli attuali a 1.2050-60 area.

Oggi poi ci sono dati sul Cpi francese, disoccupazione spagnola e Pil italiano del quarto trimestre, tutti dati che potrebbero andare ad influenzare l’andamento della moneta unica, specie se il Pil italiano fosse deludente. Lo vedremo.

Segnaliamo anche la tenuta di 1.3750-60 per ben 4 volte da parte del Cable, e il ritorno sotto quota 1.3700, come segnale di possibile correzione della valuta britannica che potrebbe, nel caso di ritorno sotto 1.3620, scendere fino a 1.3500. UsdJpy e UsdCad che sembrano voler attaccare le resistenze per salire verso gli obiettivi che abbiamo più volte richiamato anche in questa sede, a 105.60-70 e soprattutto 1.2930-40 per UsdCad.

Lo vedremo, intanto questa fase di recupero del biglietto verde, non sembra ancora essersi esaurita. Aspettiamo prima di prendere decisioni affrettate su un possibile ritorno dei trend originari.

Saverio Berlinzani per ActivTrades.

Profilo dell’analista

Saverio Berlinzani

Nel 1989 inizia il suo percorso lavorativo nel mercato valutario come spot trader per il Banco Lariano. Dal ’91 per la Banque San Paolo di Parigi come trader su lira e franco francese. Dal ‘92 presso il Banco Lariano di Milano spot trader su tutte le valute SME. Dal ’95 per Swiss Bank Corporation capo cambista – Lugano, Ginevra, Londra.

In questi anni, oltre alla specializzazione sul mercato dello spot come market maker, ha sviluppato conoscenze del mercato dei derivati come trader di posizionamento per l’Istituto (Opzioni vanilla ed esotiche), nonché conoscenza diretta delle valute legate ai paesi emergenti (carry trades).

Dal ’98 è rientrato in Italia come Libero professionista in qualità di Consulente Finanziario e Patrimoniale – Presidente e socio fondatore di una società broker in forex. Dal 2009 ad oggi, trader indipendente nel mercato valutario fondatore del sito www.saveforex.it, community di traders con cui condivide quotidianamente in tempo reale la sua operatività forex attraverso una chat e un webinar live.

Chi è ActivTrades

ActivTrades (www.activtrades.eu/it) è un Broker specializzato nella negoziazione di Forex e CFD. Fondata nel 2001, è oggi una delle società leader del settore.
Il suo obbiettivo è quello di massimizzare le attività di trading dei propri clienti, offrendo ad essi una combinazione unica di elementi quali una vasta gamma di strumenti finanziari, spread competitivi e un eccezionale servizio di assistenza.

Dal suo quartier generale, situato nella City di Londra, ActivTrades offre i suoi servizi a una vasta clientela globale che, negli anni, ha potuto apprezzarne l’innovazione continua, l’eccellente ambiente di trading e un’efficace gestione del rischio.

Il Servizio di assistenza ai clienti di ActivTrades è disponibile 24 ore al giorno, da domenica sera a venerdì sera, in 14 lingue tra cui Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Cinese e Arabo.

ActivTrades Europe SA è autorizzata e regolata dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF) in Lussemburgo. ActivTrades Europe SA è una società registrata in Lussemburgo, numero di registrazione B232167. ActivTrades Europe SA è una sussidiaria di ActivTrades PLC, autorizzata e regolata dalla Financial Conduct Authority, con numero di registrazione 434413. ActivTrades PLC è una società registrata in Inghilterra e Galles, numero di registrazione 05367727.

Per conoscere in dettaglio i prodotti e i servizi offerti visita il sito www.activtrades.eu/it. Vedi qui la nostra recensione e opinioni su ActivTrades.

I vantaggi di fare trading con ActivTrades

Il Broker londinese ActivTrades offre le migliori condizioni di trading confermate dai più prestigiosi riconoscimenti e sostenuta da trader di tutto il mondo

Miglior esecuzione

Trading con precisione a partire da 0,5 pip su EURUSD, senza requote o costi nascosti.

Supporto Clienti Pluripremiato

Assistenza 24/5, via email, chat e telefono in oltre 14 lingue.

Protezione dei fondi

Assicurazione integrativa per proteggerti fino a 1.000.000£

Il trading mobile

Fai trading ovunque tu sia, con la nostra piattaforma web o mobile.

  • No commissioni nè costi nascosti per aprire o chiudere un ordine;
  • Trading a partire da un micro lotto e massimizza la flessibilità del tuo trading con leva;
  • Supporto clienti italiano rapido e disponibile;
  • Le migliori piattaforme di trading;
  • Webinar settimanali e formazione personalizzata con formatori specializzati;
  • Demo gratuita.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 77% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con ActivTrades. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Sui mercati finanziari c’è grande attesa per il dato sui Payrolls (NFP)

In attesa della pubblicazione del dato sui payrolls, sui mercati la discesa dei rendimenti dei titoli di stato trascina con se il dollaro Usa e spinge su nuovi massimi l'azionario Usa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.