Home / Mercati finanziari / Aumentano le tensioni tra Cina e USA e la paura degli investitori

Aumentano le tensioni tra Cina e USA e la paura degli investitori

La tensione globale, nelle ultime ore, sembra ancora aumentare, con i due paesi coinvolti, Cina e USA, che si scambiano reciproche accuse che non fanno altro che alimentare il conflitto.

L’editore cinese Global Times, ha scritto che la repressione statunitense verso le società del suo paese, non si può più considerare con un tentativo di protezione del proprio mercato, ma un qualcosa rivolto alla distruzione della Cina. Una accusa chiara e mirata, in una guerra che rischia di essere senza esclusione di colpi. A risentirne, tutto il mercato, a cominciare dai mercati azionari, che stanno accelerando al ribasso. Sui cambi la tensione si manifesta con debolezza sulle oceaniche soprattutto, con Aud a ridosso di 0.6900 e Nzd vicino a 0.6500.

Nella notte l’osservatore della Rba Mc Crann ha dichiarato di non essere certo di vedere la Rba tagliare ripetutamente i tassi, anche se molti analisti hanno previsto addirittura due o tre tagli al costo del denaro, ora all’1.25%. Anz Bank addirittura ha affermato che i target di AudUsd potrebbero essere in area 0.6500 a tendere. In Nuova Zelanda Fonterra, una delle cooperative più importanti al mondo produttrice di latte in polvere, e contributore al Pil neozelandese per circa il 5%, ha affermato che la produzione di latte in Nuova Zelanda è scesa del 10% nel solo mese di aprile mentre quella australiana, analogamente, ha perso la stessa quota nel mese di marzo. Altri analisti prevedono due tagli del costo del denaro in Australia a giugno e ad agosto. I dati australiani relativi al capital expenditure, ovvero agli investimenti in impianti, macchine sono scesi dell’1.7% rispetto ad un consensus di +0.4% nel primo trimestre, mentre i building approvals sono scesi del 4.7% nel mese di aprile rispetto al consensus di 0. Su base annua, il calo è vistoso ovvero -24.2% rispetto comunque a previsioni negative di -22%. In Nuova Zelanda i permessi di costruzione ad aprile sono scesi, analogamente, del 7.9% rispetto ad un dato precedente di -6.9%. Insomma, i dati non promettono ancora nulla di buono anche se le price action di Aud e Nzd tutto sommato evidenziano una tenuta sorprendente, ancora. Sono economie che potrebbero recuperare in fretta e il taglio dei tassi, che in Nuova Zelanda è avvenuto e in Australia è probabile alla prossima riunione prevista per i primi di giugno, porterà sicuramente dei benefici. Tecnicamente potremmo assistere a correzioni rialziste, ma solo il superamento di livelli ben più alti di quelli attuali, potrebbe ribaltare uno scenario ancora pessimista.

Sul UsdCad ieri la Boc ha lasciato i tassi invariati all’1.75% con uno statement tutto sommato neutrale, in quanto nello statement si legge che i recenti dati hanno rafforzato l’opinione del Consiglio Direttivo secondo cui il rallentamento di fine 2018 era temporaneo. La Boc però ha affermato che le tensioni commerciali hanno effetti diretti e decisamente negativi sull’economia canadese. Tecnicamente, almeno per ora, la tenuta dell’area 1.3540 50 ha rappresentato un segnale che si potrebbe scendere nuovamente anche se la trendline crescente che congiunge i minimi sui grafici a 2 e 4 ore e passante a 1.3485 90 area sembra poter supportarlo. Solo una violazione quindi di questi livelli potrebbe cambiare lo scenario di medio termine, non ancora ribassista.

Sulla sterlina sembrano non esserci speranze di ripresa, con il cambio a ridosso di 1.2600 e con la possibilità concreta di scendere sui minimi del gennaio 2019, giorno del flash crash avvenuto il 2 gennaio in concomitanza con le festività giapponesi, a 1.2440. Secondo l’associazione dei produttori e commercianti di Auto e di motori, la produzione automobilistica in Uk sarebbe scesa in aprile del 44.5%, il peggior calo dal 2009, adducendo costi elevati causati dalla Brexit e le incertezze relative al commercio globale. Insomma, il refrain di questo periodo è la diminuzione delle produzioni in ragione dei minori scambi commerciali che i dazi sembrerebbero generare.

Vedremo se l’anno in corso rappresenterà l’inizio di un risk off vero, cioè con un aumento della paura degli investitori, o rimarrà tutto sommato contenuto, come appare per il momento il sentiment attuale. Ancora non siamo in grado di prevederlo.

Saverio Berlinzani per ActivTrades.

ActivTrades

Profilo dell’analista

Saverio Berlinzani

Nel 1989 inizia il suo percorso lavorativo nel mercato valutario come spot trader per il Banco Lariano. Dal ’91 per la Banque San Paolo di Parigi come trader su lira e franco francese. Dal ‘92 presso il Banco Lariano di Milano spot trader su tutte le valute SME. Dal ’95 per Swiss Bank Corporation capo cambista – Lugano, Ginevra, Londra.

In questi anni, oltre alla specializzazione sul mercato dello spot come market maker, ha sviluppato conoscenze del mercato dei derivati come trader di posizionamento per l’Istituto (Opzioni vanilla ed esotiche), nonché conoscenza diretta delle valute legate ai paesi emergenti (carry trades).

Dal ’98 è rientrato in Italia come Libero professionista in qualità di Consulente Finanziario e Patrimoniale – Presidente e socio fondatore di una società broker in forex. Dal 2009 ad oggi, trader indipendente nel mercato valutario fondatore del sito www.saveforex.it, community di traders con cui condivide quotidianamente in tempo reale la sua operatività forex attraverso una chat e un webinar live.

Chi è ActivTrades

ActivTrades (www.activtrades.eu/it) è un Broker specializzato nella negoziazione di Forex e CFD. Fondata nel 2001, è oggi una delle società leader del settore.
Il suo obbiettivo è quello di massimizzare le attività di trading dei propri clienti, offrendo ad essi una combinazione unica di elementi quali una vasta gamma di strumenti finanziari, spread competitivi e un eccezionale servizio di assistenza.

Dal suo quartier generale, situato nella City di Londra, ActivTrades offre i suoi servizi a una vasta clientela globale che, negli anni, ha potuto apprezzarne l’innovazione continua, l’eccellente ambiente di trading e un’efficace gestione del rischio.

Il Servizio di assistenza ai clienti di ActivTrades è disponibile 24 ore al giorno, da domenica sera a venerdì sera, in 14 lingue tra cui Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Cinese e Arabo.

ActivTrades Europe SA è autorizzata e regolata dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF) in Lussemburgo. ActivTrades Europe SA è una società registrata in Lussemburgo, numero di registrazione B232167. ActivTrades Europe SA è una sussidiaria di ActivTrades PLC, autorizzata e regolata dalla Financial Conduct Authority, con numero di registrazione 434413. ActivTrades PLC è una società registrata in Inghilterra e Galles, numero di registrazione 05367727.

Per conoscere in dettaglio i prodotti e i servizi offerti visita il sito www.activtrades.eu/it. Vedi qui la nostra recensione e opinioni su ActivTrades.

I vantaggi di fare trading con ActivTrades

Il Broker londinese ActivTrades offre le migliori condizioni di trading confermate dai più prestigiosi riconoscimenti e sostenuta da trader di tutto il mondo

Miglior esecuzione

Trading con precisione a partire da 0,5 pip su EURUSD, senza requote o costi nascosti.

Supporto Clienti Pluripremiato

Assistenza 24/5, via email, chat e telefono in oltre 14 lingue.

Protezione dei fondi

Assicurazione integrativa per proteggerti fino a 1.000.000£

Il trading mobile

Fai trading ovunque tu sia, con la nostra piattaforma web o mobile.

  • No commissioni nè costi nascosti per aprire o chiudere un ordine;
  • Trading a partire da un micro lotto e massimizza la flessibilità del tuo trading con leva;
  • Supporto clienti italiano rapido e disponibile;
  • Le migliori piattaforme di trading;
  • Webinar settimanali e formazione personalizzata con formatori specializzati;
  • Demo gratuita.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 60% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con ActivTrades. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Prosegue la salita dei mercati azionari mentre persiste il sell off sul dollaro

I numeri relativi al mercato del lavoro USA, sono stati accolti positivamente dagli investitori sostenendo l'azionario mentre hanno generato un sell off sul dollaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.