Home / Forex / Scelta di trading: Futures o Forex

Scelta di trading: Futures o Forex

Più volte all’interno del nostro blog si è parlato del trading online. Quello che però molte persone non sanno è la differenza tra il mercato regolamentato e quello no.

Per mercato regolamentato si intende il Futures, le azione e altri ancora. Per mercato non regolamentato si parla di Forex.

Sia che si scelga di investire su mercati regolamentati o no, il trading è una attività è ad alto rischio. Per questo consigliamo di documentarsi a dovere e fare esperienza attraverso conti virtuali prima di investire soldi.

Ma vediamo quali sono le principali differenze tra il mercato regolamentato dei Futures e il mercato del Forex:

Mercato Regolamentato

  • I dati giungono direttamente dalla Borsa. Non ci sono differenze di prezzo tra una piattaforma e l’altra.
  • Si pagano delle commissioni all’apertura e alla chiusura di ogni contratto.
  • I contratti mini e micro peccano hanno poca liquidità e per questo maggior rischio.
  • Il deposito minimo si aggira sui 1.000 dollari.
  • Le piattaforme spesso sono a pagamento (dai 30 ai 70 dollari al mese).
  • I conti demo hanno una durata breve e solo in alcuni casi possono essere rinnovati.
  • I dati sui volumi sono reali.

Mercato non regolamentato (Forex)

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

  • I dati sono forniti dal Broker, quindi potrebbero sussistere delle differenze di pip tra un servizio e l’altro.
  • Non ci sono commissioni, l’unico costo è il differenziale tra prezzo bid e ask, lo spread.
  • Si può operare anche su parti più piccole del lotto senza il problema della scarsa liquidità.
  • Il deposito minimo può essere anche di pochi euro o dollari.
  • Le piattaforme sono gratuite.
  • I conti demo per la pratica hanno valenza illimitata.
  • I dati sui volumi mostrano solo quelli dei trader attivi per un determinato Broker.
  • Diversi broker offrono bonus di benvenuto senza deposito

Elencate le principali caratteristiche, la scelta è soggettiva. La differenza nei due casi è fatta dai mercati, c’è chi sceglie di fare trading sui futures, c’è invece chi sceglie il forex.

Io ritengo che il futures sia indicato per investitori con esperienza o alle persone che si affidano a professionisti del settore.
Il forex invece è un mercato per tutti. Si può iniziare a fare operazioni con pochi euro. Le piattaforme offerte dai forex broker sono semplici e adatte anche alle persone senza esperienza.
Nel forex, essendo un  mercato non regolamentato, è molto importante scegliere un broker serio ed affidabile.
La giusta scelta potrà fare la differenza.

Per concludere, la scelta del mercato per fare trading rimane una scelta soggettiva, ma in entrambi i casi il rischio esiste come la possibilità di guadagnare denaro. Affrontare i mercati con la giusta preparazione o affidarsi a professioni del settore è sicuramente un buon consiglio.
Fonte: itradingforexonline.com


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Dove investire i soldi? Ecco una panoramica delle possibilità di investimento

Lo scopo di questo articolo è quello di presentare una panoramica delle possibilità di investimento che si hanno a disposizione quando si decide di investire i propri soldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *