Home / Forex / Regole da seguire per la gestione della posizione trading

Regole da seguire per la gestione della posizione trading

Ci sono decisioni che influenzano il trading, la gestione del rischio, del denaro, delle posizioni in apertura o in chiusura, degli acquisti e delle vendite. E’ fondamentale la gestione della posizione trading.

Una volta prese le sue decisioni il Trader si trova a dover fronteggiare diverse situazioni. Compresa quella in cui, fatte delle previsioni, si decide di investire online per poi constatare che il mercato non risponde come da lui ritenuto.

La gestione della posizione trading

Le regole che vi presentiamo sono divise in 4 categorie importanti e da tenere in considerazione sempre.

1. Se il mercato non si comporta come da previsioni…

Esempio: dopo il aver testato un livello di un supporto entriamo long, ma i prezzi scendono nuovamente. Come comportarsi?
* Se i prezzi scendono ma il supporto resiste, le condizioni per la nostra operazione rimangono immutate e possiamo rimanervi dentro;
* Se il supporto cede, possiamo decidere di chiudere l’operazione prima che raggiunga lo stop loss o fare un stop and reverse.

2. Un segnale vale sino al prossimo segnale

E’ chiaro che ricevendo un segnale importante dal mercato ci comportiamo di conseguenza cercando di sfruttare il trend.
Ad esempio: siamo entrati sul mercato perché abbiamo riconosciuto una formazione delle candlestick che indica un’inversione proprio in corrispondenza di una resistenza. Quindi entriamo short.

TRADING SU CRIPTOVALUTE CON LEVA

www.plus500.com

Fai trading su criptovalute con una leva fino a 1:5.
Comincia con soli 100 € per ottenere l'effetto di un capitale di 500 €!

Se in seguito individuiamo un segnale contrario, siamo chiaramente costretti a tenerlo in considerazione anche in relazione al primo segnale, quello che aveva dettato la nostra scelta di partenza.

Per concludere l’esempio: due candele più tardi i prezzi trovano supporto e l’indicatore stocastico segnala un’inversione bullish. Questo potrebbe essere un buon motivo per chiudere la trade anzitempo.

3. Saper riconoscere gli ostacoli sul mercato

Tra il prezzo di entrata e il target ci possono essere diversi ostacoli. E questi vanno considerati con intelligenza dal Trader: non tutte le difficoltà ci portano a chiudere anzitempo la nostra posizione, anche se in scelte come queste ha una grande rilevanza la freddezza e la componente psicologica in generale.

A livello prettamente tecnico, invece, un fattore molto importante per determinare se un livello può essere varcato o meno è considerare il timeframe superiore. Se nel timeframe superiore esistono le condizioni perché il movimento possa continuare, è probabile che quel supporto/resistenza cederà.

4. Ottimizzare i profitti

Anche qui la freddezza gioca un ruolo importante: imparare a chiudere la trade nel momento giusto quando le cose stanno andando come dovrebbero, vuol dire soprattutto riuscire a massimizzare i profitti.


Fai Trading in sicurezza sempre e ovunque

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Trading Online, le trappole più comuni e regole da seguire per avere successo

Nel trading online ci sono alcune "trappole" che fanno perdere soldi a molte persone. In questa pagina abbiamo riportato le sette regole più importanti per avere successo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *