Home / Forex / Grafici Forex. La loro importanza per sapere come e dove investire

Grafici Forex. La loro importanza per sapere come e dove investire

Chi intende investire seriamente sul mercato delle valute, deve assolutamente conoscere ed analizzare i grafici forex. Per ottenere risultati è fondamentale sviluppare la conoscenza ed usare i grafici forex in tempo reale sui principali tassi di cambio. Uno dei principi fondamentali del trader di successo è infatti la capacità di leggere i grafici al fine di sviluppare una strategia in grado di generare profitti.

Imparare a leggere ed analizzare i grafici forex non è difficile una volta capiti i meccanismi principali. Grazie alle migliori piattaforme di trading è possibile fare una analisi tecnica studiando i movimenti passati ed avere un quadro più chiaro sull’andamento futuro delle valute.

Qui di seguito vedremo quali sono le tipologie di grafici forex più diffusi e come utilizzarli per sapere come e dove investire.

Indice dei contenuti

Tipologie di grafici forex

Ci sono vari tipi di grafici che si possono utilizzare nell’analisi tecnica mettendo a confronto coppie di valute in vari periodi di tempo.

Le tipologie di grafici forex più diffusi sono:

  • Grafico Lineare (Line chart)
  • Grafici a barre (Bar Chart)
  • Grafico a candele (Candlestick Charts)

Grafico Lineare (Line chart)

Il grafico lineare rappresenta il modo più semplice per visualizzare i prezzi delle valute. Ogni linea riflette l’andamento del prezzo di una valuta in un momento particolare rappresentato nella parte inferiore del grafico. Analizzando un line chart è facile capire quando il prezzo di una valuta si muove repentinamente verso l’alto o verso il basso dando luogo ad una tendenza o quando si apprezza o perde valore (rialzo o ribasso).
Poiché questo tipo di grafico non mostra alcuni dettagli importanti spesso non viene usato molto soprattutto dai trader esperti. È comunque importante per avere una visione d’insieme sul prezzo dell’asset.

Grafici a barre (Bar Chart)

Un grafico a barre ha il vantaggio di mostrare dettagli ulteriori rispetto al grafico lineare. Nella parte centrale del grafico non ci sono i punti di massimo e minimo ma vi è l’indicazione dei punti alti e bassi che vengono toccati in giornata. Questo permette di individuare i cosiddetti punti di supporto e resistenza molto utili per poter fare delle stime di probabilità sul prezzo.

È anche conosciuto come grafico OHLC (aperto, alto, basso,vicino) in quanto offre informazioni sui rialzi e ribassi, sul prezzo di apertura e chiusura delle valute.

I grafici a barre sono spesso utilizzati insieme ai grafici lineari per evidenziare quando si verifica un trend su una coppia di valute. Sul grafico noterete una serie di barre una accanto all’altro che indicano diversi periodi di tempo. È un grafico molto utile per individuare i movimenti del mercato.

Grafico a candele (Candlestick Charts)

Il grafico a candele merita un approfondimento ulteriore che potete trovare nella sezione dedicata all’analisi tecnica. Si tratta di uno dei grafici più utilizzati dai trader tanto che consigliamo di imparare a leggerli da subito. È un tipo di grafico che fornisce le informazioni in un formato più leggibile dei grafici a barre e quelli lineari.

Il prezzo di apertura e di chiusura delle valuta sono mostrati in un corpo detto candela. Sulla parte superiore e inferiore troviamo delle linee che indicano gli alti e bassi in un arco temporale specifico. È detto anche grafico a candele giapponesi in quanto è costituito da due “candele” che possono essere di colore bianco o nero per indicare un rialzo o un ribasso. Se la valuta perde di valore troveremo il bianco altrimenti il nero.

I grafici a candela sono semplici da leggere e offrono una grande ricchezza di informazioni. Ad esempio un corpo breve della candela indica che la valuta non ha avuto movimenti rilevanti in quel periodo di tempo, un corpo allungato dimostra che c’era molta attività e dunque tanta differenza tra il prezzo di apertura e quello di chiusura.

Capire i grafici forex

Capire i grafici forex permette di ottenere un grosso profitto se utilizzati nel migliore dei modi. Non è facile leggerli in modo corretto, ma riuscire nell’impresa può garantire buoni profitti.

La prima cosa da fare per capire i grafici forex è quella di usare tutti i tipi a disposizione e più intervalli di tempo. Conviene concentrare l’analisi grafica su tre tipi di intervallo: un lasso di tempo breve, uno medio e un’analisi più lunga, anche di qualche giorno. In questo modo avrete una visione ampia sull’andamento della coppia di valute e potrete prendere decisioni migliori.

Se volete fare profitti con il forex dovrete capire su quale coppia di valute “puntare” e quale è il suo trend principale (rialzista, ribassista o laterale).

Il consiglio è di concentrare il proprio trading su valute conosciute e in particolare su:

  • EUR/USD (Euro/Dollaro)
  • USD/JPY (Dollaro/Yen)
  • GBP/USD (Sterlina/Dollaro)

Ovviamente ce ne sono altre molto interessanti, queste tre sono certamente le più volatili.

Vedi anche: Come prevedere l’andamento dei prezzi in un grafico di borsa

Ora vediamo lo strumento migliore per comprendere i grafici forex, parliamo dell’analisi tecnica.

Grafico EUR/USD in tempo reale

Grafico USD/JPY in tempo reale

Grafico GBP/USD in tempo reale

Analisi tecnica nel forex

L’analisi tecnica è definita lo studio dell’andamento delle valute nel tempo. Il suo scopo è quello di prevederne le tendenze future attraverso grafici e dati statistici. In senso lato è quella teoria di analisi economica secondo cui è possibile prevedere l’andamento futuro del prezzo di un’attività finanziaria studiando la sua storia, il tutto, basandosi sull’assunto che, poiché il comportamento degli investitori si ripete nel tempo, al verificarsi di certe condizioni grafiche anche i prezzi si muoveranno di conseguenza.

I grafici forex che i trader hanno a disposizione riflettono la sua tendenza rialzista, ribassista o laterale. In pratica quando si ha un evento importante per l’economia del paese, quasi contemporaneamente dai grafici si può vedere quello che sta succedendo.
Questo avviene secondo la teoria che costituisce il fondamento dell’analisi tecnica: gli andamenti grafici rappresentano il comportamento delle masse. I grafici forex, infatti, sono modellati su transazioni che sono effettivamente avvenute nel mercato cosicché rappresentano in quale modo l’insieme dei traders, degli investitori e dei banchieri centrali ha investito il proprio denaro nel corso del tempo. Poiché la composizione di questo insieme è relativamente stabile nel tempo e poiché gli investitori reagiscono tutti in modo analogo di fronte alle stesse circostanze, gli andamenti grafici possono essere impiegati per misurare la probabilità che soluzioni già verificate in passato siano valide per le condizioni di mercato attuali.

I fondamenti dell’analisi tecnica sono spesso riassunti secondo due concetti fondamentali: Il mercato sconta tutto, la stona si ripete.

Ti potrebbe interessare: L’Analisi Tecnica spiegata in modo semplice

Come funziona il forex trading?

Abbiamo visto che il trading online non è altro che un modo di guadagnare sui mercati finanziari sfruttando le oscillazioni dei vari asset finanziari. Un asset può essere ad esempio una coppia di valute (EUR/USD è un esempio) nel Forex, un titolo azionario o una materia prima.

Ma come si fa trading? Un primo approccio “classico” consiste nell’acquistare il titolo e rivenderlo nel momento in cui aumenta di valore. Ad esempio si acquistano i titoli azionari di Apple sperando che le azioni vadano su. Per farlo basta aprire un conto con una banca tradizionale. In questo modo si diventa azionisti di quella società quotata in Borsa e si condivide il destino sia in negativo che in positivo. E questo è uno svantaggio enorme ovvero se il titolo scende o crolla avete perso tutti i soldi (classico esempio del cassettista).

Il trading online oggi si fa con i derivati sfruttando le piccole oscillazioni del mercato. I derivati finanziari più utilizzati sono i contratti per differenza (CFD) e le opzioni binarie per operazioni di brevissimo termine.

Non vi spaventate. I derivati non sono il male e non hanno un significato negativo come molte televisioni e giornali vogliono far passare. Un derivato è uno strumento finanziario costruito su un asset finanziario detto sottostante.

Ad esempio possiamo avere derivati costruiti sui titoli azionari o sulle valute. In questo modo non si acquista fisicamente l’asset (nell’esempio il titolo azionario) ma si fa trading sul prezzo. Questo è un enorme vantaggio per chi fa trading online in quanto è possibile guadagnare praticamente in qualunque situazione di mercato. E’ possibile quindi creare un conto di trading con una delle piattaforme proposte e cercare di individuare i trend di mercato nel breve periodo sfruttando i derivati. Ci sono anche quelli a lungo periodo che vengono utilizzati per fare hedging. Inoltre i costi sono nettamente inferiori.

Acquistare una azione o una certa quantità di valuta è molto più dispendioso che fare trading sul prezzo. Oggi, comunque, tutte le piattaforme di trading online propongono questa modalità sfruttando CFD ed opzioni.

Vantaggi del trading sul forex:

  • possibilità di investire nel breve periodo;
  • costi bassi: bastano poche centinaia di dollari per aprire un conto di trading;
  • possibilità di guadagnare anche nelle situazioni negative del mercato;
  • commissioni assenti.

Come investire nel forex trading

Se volete guadagnare con il forex trading, è necessario localizzare un trend e poi fare trading in quella direzione. I trend indicano la tendenza che i prezzi seguiranno probabilmente in futuro.

Se volete guadagnare quando il trend è al rialzo, vi conviene acquistare. Se invece volete guadagnare quando il trend è al ribasso, vi conviene vendere. Se invece volete far soldi quando il trend è laterale, dovete adottare una tattica mista, alternare cioè acquisti e vendite, oppure attendere fin quando il trend non diventa ascendente o discendente. Qualunque cosa decidiate di fare, non contrastate mai un trend. Fidatevi, potrebbe costarvi assai caro. Quando identificate chiaramente un trend, investite nella stessa direzione; guadagnate dal cavalcarlo, non contrastandolo.

I trend non salgono o scendono repentinamente. Di solito si muovono per un po’ in una direzione e poi ritracciano parte del movimento precedente prima di invertire la rotta e continuare nella precedente direzione. Ogni volta che i prezzi invertono la tendenza e iniziano a muoversi nella direzione opposta, creano un nuovo punto di massimo o un nuovo punto di minimo. I nuovi punti di massimo si creano quando il trend della coppia di valute sta salendo, inverte la rotta e poi inizia a scendere.

I nuovi punti di minimo si creano invece quando il trend è in discesa, inverte la rotta e poi inizia a salire. Se riuscite a localizzare questi punti di massimo e di minimo riuscirete a capire se il trend è in fase rialzista, ribassista o laterale.

Trend rialzista: i prezzi che si muovono al rialzo formano una serie di massimi e di minimi crescenti (FIGURA 1).
Trend ribassista: i prezzi si muovono al ribasso formano una serie di massimi e di minimi decrescenti (FIGURA 2).
Trend laterale: i prezzi seguono un trend laterale formano una serie di massimi e di minimi che si mantengono all’incirca al medesimo livello di prezzo (FIGURA 3).

I trend, sia che siano al rialzo, al ribasso o laterali, possono formarsi lungo periodi di diversa durata.

Per fare trading con successo è indispensabile saper localizzare nella vostra analisi le seguenti tendenze in ogni arco temporale (il cosiddetto time frame) e saperle allineare e quindi, che poi è il nostro scopo, sfruttarle per guadagnare soldi.

  • Trend di lungo periodo
  • Trend di medio periodo
  • Trend di breve periodo
  • Allineamento dei trend nei diversi archi temporali

Ricordatevi che i prezzi si muovono al rialzo e al ribasso sia nei trend rialzisti, sia in quelli ribassisti e laterali. Ciò che conta è saper individuare dove il prezzo crea punti di massimo e di minimo.

Dove investire nel forex trading

Ricordiamo a tutti che ogni attività di investimento, in questo caso il trading sul forex, è soggetta a rischi pertanto bisogna pianificare per bene quelli che sono gli obiettivi da perseguire.

Quanto capitale investire? Quanti soldi possono permettermi di perdere? Quale strategia utilizzare? Sono tutte domande lecite che vi aiuteranno a decidere se questa attività fa per voi oppure no. Come consiglio potete partire da una serie di risorse molto utili che vi aiuteranno a capirne di più cercando di non superare mai dei limiti di sicurezza per proteggere i vostri capitali.

Una volta che è chiaro quello che volete fare dovete decidere quale broker forex scegliere. Un compito non semplice, sopratutto se non si ha esperienza. Per offririti un aiuto, il portale di Dove Investire ha pubblicato un post sicuramente utile dedicato all’argomento “Come scegliere un Broker affidabile e sicuro“.

Inoltre abbiamo preparato una classifica dei migliori broker italiani, in termini di affidabilità, sicurezza, formazione, assistenza e servizi.

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Forex trading in demo

Prima di iniziare a fare trading reale cioè investendo i vostri capitali è necessario accumulare esperienza e rischiare il meno possibile, sopratutto nelle prime fasi. Per questo motivo i broker forex offrono a tutti gli iscritti delle simulazioni che sono dette anche conti demo.

Si tratta di piattaforme di trading che funzionano esattamente come quelle reali ma il denaro investito è virtuale per permettere a tutti di esercitarsi. Le quotazioni ed i grafici però sono quelle reali e vi permettono di svolgere la vostra operatività senza rischiare i vostri soldi. Ovviamente sia i guadagni ottenuti che i profitti sono virtuali. Una volta pronti è possibile poi passare al trading con soldi veri.

Naturalmente facendo trading reale le cose cambiano in quanto entrano in gioco gli aspetti emotivi e l’autocontrollo che dovete imparare a gestire se volete diventare trader.

Poiché il trading reale è diverso consigliamo di iniziare poi gradualmente con un conto di trading con soldi veri facendo il primo deposito senza perdere troppo tempo con le demo. Sono utili ma vanno usate per il tempo che serve.

Migliori Conti Demo Forex

Risorse utili per i trader

La formazione al trading svolge un ruolo fondamentale. Dove investire è consapevole dell’importanza della formazione per questa attività, ed è proprio per questo che ha preparato ebook sul trading gratuiti, disponibili per tutti ed immediatamente.

Una vera biblioteca del trading con oltre 10 ebook e tanti strumenti di trading, per imparare a fare trading nel modo migliore.

Guida Forex per principianti

Se sei in cerca di una guida completa al trading, sei nel posto giusto. Un ebook rivolto a tutte le persone che si avvicinano al mondo del trading, a quelle che vogliono saperne di più, o che semplicemente vogliono informarsi per poter comprendere il mondo degli investimenti. In questa guida è descritto il percorso che va dai primi passi, ai consigli e strategie di trading da mettere in pratica da subito. Una guida in italiano, considerata da molti la più completa dedicata al mondo del trading online.

Investire con i CFD

Questo ebook è stato scritto con l’obbiettivo di spiegare in modo semplice come investire con i CFD e tutti gli aspetti che caratterizzano il mondo del trading online. Una guida dettagliata alle diverse metodologie tecniche e grafiche per studiare il comportamento dei mercati finanziari e con lo scopo di individuare le migliori opportunità.

Nelle 78 pagine, l’ebook “Investire sui CFD” spiega come mettere in pratica diverse strategie operative direttamente nella piattaforma e individuare i momenti più opportuni per entrare ed uscire dal mercato.

Guadagnare con il Trading

Guadagnare con il trading, il sogno di tanti aspiranti trader. Un ebook creato dai trader per i trader che si pone l’obiettivo di fornire le competenze necessarie per ottenere il massimo dalla propria attività di trading.

Più di 100 pagine di contenuti utili per apprendere le basi del trading fino allo creazione di strategie di successo. Una guida scritta con parole semplici, adatto alle persone che vogliono iniziare questa attività o che stanno già facendo trading ma con scarsi risultati. Un manuale pratico per riuscire a guadagnare con il trading, uno strumento necessario per capire le dinamiche dei mercati e non solo.

Strategie di Trading – Le migliori tecniche di finanza operativa

Un manuale pratico con ben NOVE strategie di trading tra cui n°4 di livello BASE e n°5 di livello AVANZATO.

Ogni strategia descritta include una descrizione ed esempi pratici semplici da seguire per apprendere nel migliore dei modi queste tecniche e successivamente replicarle sulla propria piattaforma di trading.

Un ebook che ogni aspirante trader di successo dovrebbe avere. Compila il form per richiedere la tua copia gratuita.

Trading per Tutti

Una guida completa per comprendere in modo semplice il funzionamento dei mercati finanziari. L’ebook “Trading per Tutti” è destinato a tutte le persone che cercando il modo per ottenere successo nell’attività di trading.

Nelle oltre 200 pagine si parla di Analisi Tecnica, Analisi Fondamentale, Oscillatori, Medie Mobili, Candele Giapponesi, Money Management, oltre ad utili consigli per non commettere più errori e scoprire come sfruttare al meglio tutte le opportunità offerte dai mercati finanziari.

L’ebook include una serie di strategie, esempi pratici e una serie di lezioni teoriche ed operative utilizzate dai trader esperti.

Approfondimenti al forex trading

Qui sotto potete trovare una serie di articoli tecnici e spunti di riflessioni interessanti utili per chi voglia imparare a fare trading sul forex o semplicemente cerca tutorial approfonditi. Buona lettura.

Valutazione dell’articolo


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Dove investire oggi? Meglio su l’investimento attivo o passivo? Come scegliere

Meglio un investimento attivo o un investimento passivo? Che cosa è importate sapere e come scegliere. Una analisi dei pro e contro dei due tipi di investimento

Un commento

  1. questo articolo credo sarà molto utile per il mio amico che ha appena iniziato a fare trading. sto cercando di spiegargli come funziona, a spiegargli i grafici, le candele e l’andamento del mercato, ma credo che questo articolo sarà la sua salvezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.