Home / Forex / Forex Trading. Cosa sapere e le strategie per guadagnare

Forex Trading. Cosa sapere e le strategie per guadagnare

Ormai da parecchi anni sentiamo parlare del Forex da media, social e soprattutto pubblicità su internet e, se già tanti praticano questa attività, molti si chiedono come funziona, come iniziare e se si guadagna veramente. È proprio di questo che parleremo in questo post, tutto quello che è necessario sapere sul Forex e le strategie per guadagnare.

Indice dei contenuti

Che cos’è concretamente il Forex?

Il Forex non è altro che lo scambio di valute straniere che avviene in ambito finanziario: questa espressione, infatti, è un’abbreviazione di Foreign Exchange. Si tratta, in sostanza, del trading che viene effettuato sui mercati di cambio delle valute straniere fatto da speculatori e investitori.

Il mercato Forex può essere considerato come un mercato al tempo stesso globale e decentralizzato in cui viene stabilito il valore delle varie coppie di valute: non c’è una borsa in cui le transazioni vengono condotte fisicamente, così come non c’è una cassa di compensazione.

Da un certo punto di vista, il trading Forex può essere paragonato al trading azionario: così come, in questo secondo caso, chi compra azioni lo fa perché è convinto che siano destinate ad aumentare di prezzo e chi vende azioni lo fa perché è convinto che siano destinate a perdere valore, allo stesso modo nel caso del trading sul Forex chi acquista una coppia di valute lo fa perché è convinto che il rapporto di cambio sia destinato a crescere e chi vende una coppia di valute lo fa perché è convinto che il rapporto di cambio sia destinato a diminuire.

Cosa determina l’aumento o la diminuzione dei prezzi delle valute?

Prima di iniziare a fare trading sulle valute, è importante avere familiarità con i fattori che influenzano le tendenze nel mercato. Ci sono fondamentalmente tre principali fattori che influiscono sul mercato dei cambi, ovvero economia, le condizioni politiche e la psicologia di mercato.

Fattori economici

I fattori economici sono la base che va ad influenzare l’andamento di una moneta. Quando le condizioni economiche sono di deficit nel budget nel paese, ad esempio, allora ci sono delle influenze negative sulla valuta. Al contrario, se le condizioni economiche sono positive, ovvero di surplus, allora l’influenza sulle valute sarà positiva. Altre condizioni economiche possono essere le tendenze dell’inflazione e la crescita economica generale del paese.

Migliori sono le condizioni economiche di un paese e più investitori saranno disposti ad investire in esso. Gli indicatori che ci possono dare indicazioni sull’andamento dell’economia di un paese sono il prodotto interno lordo, noto anche come PIL, i livelli occupazionali e le vendite al dettaglio tra gli altri.

Condizioni politiche

Un altro fattore molto importante che influenza il Forex è costituito dalle condizioni politiche di uno stato. Condizioni di instabilità politica o turbolenze possono creare delle fluttuazioni generalmente negative su un’economia. Ma se una nazione riesce a superare tali ostacoli politici, allora, all’opposto, si verifica un miglioramento dell’economia.

Gli eventi politici di una regione economica o di uno stato possono dare o togliere forza ad una valuta ed influenzare il trend della stessa.

Psicologia di mercato

La psicologia del mercato è una delle cose che maggiormente influenza il mercato del Forex. La percezione dei trader e del mercato influenza notevolmente i cambi di valuta, in diversi modi.

Per esempio, le condizioni e gli andamenti degli eventi internazionali riescono a riflettersi molto sull’approccio psicologico al mercato. Solitamente gli investitori vogliono dare sicurezza al proprio portafoglio. Ogni volta che c’è sicurezza nell’economia di uno stato, allora c’è anche maggiore richiesta per la valuta di quel dato stato, dunque essa raggiunge un prezzo più elevato.

Altri eventi che danno ai trader la percezione di una buona tendenza a lungo termine su cui poter investire sono ovviamente i dati economici che vengono rilasciati da una data economia. Se tali dati sono forti, ad esempio se ci sono meno disoccupati, se il PIL cresce e se la spesa dei consumatori aumento, allora significa che un’economia è più forte e dunque ci si può investire con coerenza e correttamente.

Il mercato dei cambi è spesso imprevedibile e fluttuante. La cosa più importante è rimanere costantemente aggiornati circa le diverse tendenze economiche sulla scena internazionale, che possono sempre variare. Dopo tutto, il mercato valutario è influenzato da numerosi eventi che si verificano in tutti i paesi del mondo. Familiarizzare con i fattori che influiscono sul Forex ci permetterà sicuramente di prendere delle decisioni migliori.

Le coppie di valute Forex

Poiché il Forex non è altro che l’acquisto di una valuta in contemporanea con la vendita di un’altra valuta, un concetto con cui è opportuno prendere dimestichezza se ci si vuole avvicinare a questo settore è quello delle coppie di valute.

In sostanza, nel momento in cui si compra una valuta, è come se la si acquistasse contro un’altra valuta: per fare un esempio concreto, volendo pagare in euro l’acquisto di dollari, per sapere a quanti dollari si ha diritto in cambio di un euro si deve fare riferimento al cambio EUR/USD. D’altro canto, l’informazione inversa deriva dal cambio USD/EUR, che permette di scoprire quanti euro ci vogliono per avere un dollaro.

La coppia di valute è proprio il rapporto tra le due valute: tale rapporto può essere definito Major, Cross o Esotico. Un rapporto Major include una delle valute principali insieme con il dollaro statunitense; un rapporto Cross non include il dollaro statunitense; un rapporto Esotico include una valuta secondaria (che viene definita esotica, appunto), cioè scambiata di rado.

In una coppia di valute, si distingue tra valuta base e valuta quotata: la valuta base è la prima, cioè quella che precede la barra /, mentre la valuta quotata è la seconda.

Per esempio, nella coppia EUR/USD, EUR è la valuta base, mentre USD è la valuta quotata. La valuta base ha sempre un valore pari a 1: nel momento in cui si acquista EUR/USD, vuol dire che si sta comprando la valuta di base, in euro, e si sta vendendo la valuta quotata, in dollari statunitensi.

Le coppie di valute Forex più popolari

Le coppie di valute principali sono: euro/dollaro USA (cioè EUR/USD); dollaro USA/yen giapponese (cioè USD/JPY); sterlina britannica/dollaro USA (cioè GBP/USD); dollaro USA/franco svizzero (cioè USD/CHF).

Vi sono, poi, le coppie di valuta Commodity, che rappresentano valute associate a beni di prima necessità: ai prodotti aurei sono associate le coppia dollaro neozelandese/dollaro USA (NZD/USD) e dollaro australiano/dollaro USA (AUD/USD), mentre ai prodotti petroliferi è associata la coppia dollaro USA/dollaro canadese (USD/CAD).

Come si può notare, tutte le coppie di valute principali comprendono il dollaro americano; abbiamo già detto che in assenza di USD si ha un rapporto Cross.

I principali Cross comprendono la sterlina britannica, lo yen e l’euro: ecco, quindi, la coppia euro/franco svizzero (nota come Euro Swissy), la coppia euro/sterlina britannica (nota come Euro Pound); la coppia euro/dollaro canadese (nota come Euro Loonie); la coppia euro/dollaro australiano (nota come Euro Aussie); e la coppia euro/dollaro neozelandese (nota come Euro Kiwi).
Questo per ciò che riguarda le coppie che comprendono l’euro; ci sono, poi, quelle che includono lo yen (euro/yen, sterlina/yen, franco svizzero/yen, dollaro canadese/yen, dollaro australiano/yen, dollaro neozelandese/yen), quelle che includono la sterlina (sterlina/franco svizzero, sterlina/dollaro australiano, sterlina/dollaro canadese, sterlina/dollaro neozelandese) e altre coppie che non comprendono né l’euro, né gli yen né la sterlina (dollaro australiano/franco svizzero, dollaro australiano/dollaro canadese, dollaro australiano/dollaro neozelandese,
dollaro canadese/franco svizzero, dollaro neozelandese/franco svizzero, dollaro neozelandese/dollaro canadese).

Quali sono i rischi di fare trading sul Forex

Il Forex è uno strumento piuttosto rischioso, e prima di iniziare ad investire è necessito conoscere i rischi, e gestire le numerose incognite che lo contraddistinguono. Come per tutti gli investimenti finanziari, più alti sono i rendimenti, maggiori sono i rischi che si corrono.

Vediamo dunque quali sono i rischi di fare trading sul Forex e come limitarli o eluderli:

Rischi legati alla scelta del Broker Forex

Per qualcuno sembrerà strano, per alcuni normale, ma prima di iniziare è bene sapere che nel mondo del Forex trading sono presenti Broker truffatori. Per fortuna non tantissimi e, grazie ad internet e a siti specializzati come per esempio il nostro portale di doveinvestire.com è possibile conoscere quali sono i Broker Forex a cui affidarsi evitando cosi le truffe..

Rivolgersi ad un Broker poco serio può rivelarsi una vera a propria fregatura che può compromettere in poco tempo il capitale depositato o investito. Come detto in precedenza, a volte si tratta di vere e proprie truffe, altre volte invece non si riesce ad operare per via delle limitazioni imposte. In un caso scegliere un Broker Forex affidabile sta alla base di questa attività.

Ricorda che i broker più affidabili sono quelli in possesso della certificazioni di regolamentazione europea e, per tale ragione, quando si valuta un Broker, è bene innanzitutto verificare se possiede le autorizzazioni previste dalla legge (vedi l’articolo dedicato Guida alla scelta del Broker Forex CFD affidabile).

Rischi provenienti dai tassi di cambio

Bisogna fare attenzione anche alla volatilità dei tassi di cambio che possono cambiare repentinamente anche nel giro di qualche minuto, ore, giorno.

A questo punto è ovvio che si può vendere la coppia di valute a favore di un’altra per guadagnare, se però si commettono errori di valutazione la conseguenza è quella di andare in perdita.

Un ottimo sistema per non incorrere nelle oscillazioni di mercato consiste nell’utilizzare lo Stop Loss, ovvero determinare l’importo massimo che si è disposti a perdere in modo che, oltre tale cifra, le operazioni vengono interrotte (vedi Stop loss. Tutto quello da sapere per utilizzarlo in modo corretto).

Rischi derivanti dalla leva finanziaria

Un’altra minaccia nel Forex è rappresentata dalla leva finanziaria. Questo strumento offerto dai trader è utile per sostenere le operazioni e accrescere il guadagno rispetto all’investimento reale. Attenzione però, perché leva non amplifica solo i profitti ma anche le perdite.

Se decidi di usarla non dimenticare di apporre dei limiti, esempio 1:2 o 1:5, in modo da avere sempre la situazione sotto controllo.

I trader senza esperienza dovrebbero per prima cosa apprendere le basi del trading ed imparare le strategie su Forex più utilizzate. Queste informazioni sono disponibili all’interno del nostro portale o scaricando gli ebook gratuiti dedicati al Forex e al trading online.

Dove investire sul Forex

Giunti fino a qua, vuoi sicuramente sapere dove investire sul Forex in modo sicuro. Specifichiamo che con il termine sicuro, non si intendono i profitti, quelli non è possibile prevederli, ma la sicurezza del proprio deposito scegliendo Broker Forex regolamentati e in alcuni casi includono la protezione conto clienti.

Qui di seguito abbiamo selezionato alcuni dei migliori Broker Forex e CFD a livello europeo. Si tratta di società regolamentate che includono una serie di strumenti formativi, un servizio assistenza professionale e piattaforme di trading evolute.

Qui di seguito la nostra selezione dei migliori Broker Forex:

Broker Caratteristiche Inizia
Itrader Licenza CONSOB, CySEC
Conto clienti protetto
Broker ECN
apri ora
24Option Licenza CONSOB, CySEC
Supporto clienti
Formazione professionale
apri ora
activtrades Licenza CONSOB, FCA
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Come guadagnare con il Forex. La migliore strategia

Come detto in precedenza ci sono molte strategie utilizzate nel trading sul Forex, tuttavia ciò che molti non sanno è che l’unica strategia che veramente funziona è quella basata sulla Price Action.

Diciamo subito che sono numerose le strategie che si basano sulla Price Action Strategy, ma quella più redditizia e semplice da utilizzare è quella che utilizza i livelli di supporto e resistenza. Questa strategia è sicuramente quella più utilizzata dai trader esperti che, una volta capito come funziona, potrai senza dubbio toglierti delle buone soddisfazioni.

In principio della Price Action richiede la conoscenza delle basi dell’analisi tecnica e sopratutto quello che riguarda lo studio dei grafici Forex. Una volta appreso questo sarà semplice individuare i livelli di prezzo in cui acquistare o vendere valute digitali.

Qui di seguito riportiamo una breve guida su come individuare i livelli di supporto e resistenza.

Come individuare i livelli di supporto e resistenza

In analisi tecnica i livelli di supporto e di resistenza sono le linee che indicano il confine tra acquirenti e venditori.

In particolar modo i livelli di supporto indicano il prezzo in cui una maggioranza di investitori crede che i prezzi si muoveranno in salita. Quando il prezzo diminuisce verso il supporto, e diventa più economico, gli acquirenti sono più inclini a comprare e i venditori meno inclini a vendere.
Viceversa, i livelli di resistenza indicano il prezzo in cui una maggioranza di investitori crede che i prezzi si muoveranno verso il basso. Quando il prezzo cresce verso la resistenza, e diventa più alto, i venditori sono più inclini a vendere e gli acquirenti meno inclini a comprare.

SCOPRI LA DIFFERENZA

www.activtrades.com/it/

Fai trading su Forex e CFD con un Broker affermato
Supporto Clienti Pluripremiato, Protezione dei fondi, Conto demo gratuito

Detto questo, qui sotto l’immagine grafica di come si presenta un livello di supporto e resistenza:

Finché la coppia di valute su cui si è scelto di “puntare” si muove tra il livello di supporto e quello di resistenza, la tendenza (o trend) probabilmente continua. Una rottura oltre il livello di supporto o quello di resistenza può generare o un’accelerazione di una tendenza o un’inversione di una tendenza.
Quando un livello di resistenza è superato, il suo ruolo è invertito e diventa un livello di supporto. Analogamente, quando un livello di supporto è superato, quel livello diventa un livello di resistenza.

Come utilizzare strategia Price Action sul Forex

La strategia Price Action prevede di fare operazioni sulla “rottura” di un livello di supporto o di resistenza, ma dobbiamo prima aspettare che i seguenti criteri si verifichino.

Quando ACQUISTARE:

Osservando il grafico in tempo reale di una coppia di valute, per esempio EUR/USD, si deve aspettare che:

  • il prezzo “superi” il livello di resistenza, quindi aspettiamo che il prezzo inizi un movimento verso l’alto per acquistare (ordine Long)

Quando VENDERE:

Osservando il grafico in tempo reale si aspetta che:

  • il prezzo “rompa” il livello di supporto, quindi aspettiamo che il prezzo inizi un movimento verso il basso per vendere (ordine Short)

Per la conferma del segnale di acquisto o di vendita è necessario attendere che il prezzo “superi” o “rompa” il livello di supporto o resistenza dopo la chiusura della candela; se questo accade è il momento buono per aprire l’operazione in quanto le probabilità di successo sono molto alte.

Money Management sul Forex trading

Partendo dal presupposto che i profitti diventano tanto più alti quanto più elevato è il capitale che viene investito, attraverso il money management ci si pone lo scopo di far rendere al massimo il capitale per arrivare a profitti consistenti.

Certo, ci sono altri obiettivi collaterali da prendere in considerazione: per esempio, quello di proteggere il capitale stesso a fronte di operazioni che non hanno un buon esito. Una strategia di money management adeguata, quindi, deve suggerire a un trader la quantità di denaro che va investita per ogni operazione singola e in che misura possono essere prelevati i profitti. Ma, prima di tutto, deve segnalare quale cifra depositare sul conto inizialmente.

La regola d’oro del money management è quella di investire per ogni singola operazione una percentuale limitata del capitale a disposizione, affinché le eventuali perdite consecutive non compromettano il capitale a disposizione.

Gran parte dei trader esperti raccomandano un investimento per singola operazione non superiore al 5%. Detto questo è chiaro che l’importo investito ha ruolo fondamentale. La maggior parte dei Broker Forex permettono di aprire conti con un deposito minimo di circa 200 euro. Se si pensa di diventare ricchi depositando importi cosi ridotti, ci si sbaglia di grosso, ma potrebbe essere l’importo giusto per chi non ha ancora esperienza o non vuole rischiare cifre maggiori.

Il nostro consiglio è quello di investire un importo adeguato al tipo di operatività o obbiettivi che si è posti. Dobbiamo dire che guadagnare con il Forex è possibile ma non è certo un investimento privo di rischi. Utilizzando la strategia appena descritta sulla Price Action abbinata ad una corretta gestione del denaro, avrai buone possibilità di avere successo. In qualsiasi caso, investi il denaro che sei disposto a rischiare e non avere fretta di guadagnare, aspetta che i criteri per acquistare o vendere si verifichino, sono infinite le opportunità offerte dal mercato dei cambi.

Come iniziare a fare Forex trading

Il modo giusto per iniziare a fare trading sul Forex è quello di investire il proprio tempo nella formazione e nella pratica. Come tutte le attività, anche nel trading la formazione svolge un ruolo fondamentale e per questo vogliamo segnarti una serie di ebook sul trading in italiano che ti permetteranno di apprendere tutte le tecniche e strategie necessarie per guadagnare con il Forex.

Indice degli ebook sul Trading di Dove Investire

Guida Forex per principianti

Se sei in cerca di una guida per iniziare a fare trading nel modo giusto, questo ebook è quello che fa per te. Un manuale di trading rivolto a tutti coloro che si avvicinano al mondo del trading online, a chi vuole migliorare i propri risultati, o a chi vuole semplicemente capire come funziona il magico mondo del trading online.

Consigli, strategie, e tutto quello che è necessario sapere per iniziare con il piede giusto. Tutto questo e molto altro, presente in una unica guida in italiano, considerata da molti la migliore e la più completa del settore.

Investire con i CFD

Un ebook scritto con l’obbiettivo di spiegare in modo semplice come investire con i CFD e tutti gli aspetti che caratterizzano il mondo del trading online. Una guida dettagliata alle diverse metodologie tecniche e grafiche per capire il comportamento dei mercati finanziari con lo scopo di individuare le migliori opportunità.

Nelle 78 pagine, questo ebook spiega come mettere in pratica diverse strategie operative direttamente nella piattaforma e individuare cosi i momenti più opportuni per aprire e chiudere una operazione nel momento giusto..

Strategie di Trading – Le migliori tecniche di finanza operativa

Avere delle valide strategie è strada per avere successo nel trading. Se stai cercando una valida soluzione alla tua operatività, il portale di doveinvestire.com mette a disposizione l’ebook “Strategie di Trading – Le migliori tecniche di finanza operativa“.

Un manuale pratico con ben NOVE strategie operative tra cui n°4 di livello BASE e n°5 di livello AVANZATO.

L’ebook comprende una descrizione ed esempi pratici che ti permetteranno di apprendere al meglio queste tecniche.

Guadagnare con il Trading

Un ebook creato dai trader per i trader in grado di fornire le competenze necessarie per ottenere il massimo dalla propria attività di trading.

Più di 100 pagine di contenuti utili per apprendere le basi del trading fino allo creazione di strategie di successo. Un libro scritto con parole semplici, adatto alle persone che vogliono iniziare questa attività o che stanno operando senza ottenere risultati. Una guida pratica per arrivare a guadagnare con il trading, uno strumento necessario per capire le dinamiche dei mercati e non solo.

Trading per Tutti

Una guida per comprendere in modo semplice il funzionamento dei mercati finanziari. L’ebook “Trading per Tutti” è destinato a tutte le persone che cercando il modo per ottenere successo nell’attività di trading.

Nelle oltre 200 pagine si parla di Analisi Tecnica, Analisi Fondamentale, Oscillatori, Medie Mobili, Candele Giapponesi, Money Management, oltre ad utili consigli per non commettere più errori e scoprire come sfruttare al meglio tutte le opportunità di trading grazie alle strategie di trading più affidabili. Non mancano esempi pratici e una serie di lezioni teoriche ed operative utilizzate dai trader esperti.

Ebook sul Forex


La raccolta più completa di ebook sul trading offerta da Dove Investire:

  • Guadagnare con il trading
  • Strategie Forex principianti
  • Semplice Strategia Forex
  • Guida Forex
  • Guida MetaTrader

Scarica gratuitamente gli ebook sul Forex

Grafici Forex in tempo reale

Grafico EUR/USD

Grafico GBP/USD

Grafico EUR/GBP

Grafico USD/JPY

Grafico USD/CAD

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questa pagina, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati.

Qualunque tipo di trader tu sia, ITRADER ti offre ciò che stai cercando!

Migliori Broker Forex e CFD

Broker Caratteristiche Inizia
Itrader Licenza CONSOB, CySEC
Conto clienti protetto
Broker ECN
apri ora
24Option Licenza CONSOB, CySEC
Supporto clienti
Formazione professionale
apri ora
activtrades Licenza CONSOB, FCA
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

I mercati valutari attendono notizie sugli accordi commerciali tra Usa e Cina

Ancora calma piatta sui mercati valutari, mentre gli operatori sono in attesa di ricevere notizie relative agli accordi commerciali tra Usa e Cina. La situazione dei mercati Forex

Regolamento dei commenti di Dove Investire

Puoi commentare anche come ospite secondo le finalità della Privacy Policy e della normativa privacy Disqus.

Leggi il nostro REGOLAMENTO dei commenti prima di commentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.