Home / Finanza Personale / Servizi bancari / Un confronto sui migliori strumenti per la gestione del risparmio

Un confronto sui migliori strumenti per la gestione del risparmio

Quando si parla di strumenti per la gestione della liquidità, si parla di Conti deposito, Pronti contro termine, Bot, Buoni fruttiferi postali, Fondi comuni di liquidità e Etf.

Quello che vogliamo fare ora è di prendere in esame questi strumenti con una scadenza a 12 mesi e facendo il punto sul rendimento e sulla tassazione.

Conti Deposito
Sono collocati direttamente dalle banche e, come abbiamo già descritto in un precedente articolo, al questo momento sono quelli che offrono il rendimento più alto.
Sul mercato di possono trovare offerte superiori al 5% lordo. Sono anche favoriti dalla tassazione sugli interessi che dal 1 gennaio 2012 la riforma Monti ha portato dal 27% al 20%.
I conti deposito, negli ultimi anni, hanno riscosso un notevole successo per la loro semplicità e trasparenza. La maggior parte se non proprio tutti sono a spese zero e l’imposta di bollo è a totale carico di quasi tutte le banche.

Pronti contro termine
Sono offerti dalle banche, che investono il sottostante in titoli di Stato o in bond bancari o societari.
I loro rendimenti variano da banca a banca. Possono arrivare anche al 4% lordo, ma molte banche chiedono una somma minima di investimento, che può andare da 5mila a 50mila euro.
Per quanto riguarda la tassazione varia in base allo loro composizione. Se il sottostante è composto da titoli di Stato la tassazione sugli interessi è pari al 12,50%, mentre la tassa è del 20% se la gestione riguarda obbligazioni bancarie o societarie.

Bot (Buoni ordinari del Tesoro)
Sono titoli emessi dallo Stato, di solito un paio di volte al mese, per finanziare il debito pubblico.
Sicuramente avrai sentito parlare dei grossi rendimenti che fino a qualche mese fa, in seguito alla speculazione diretta contro l’Italia i rendimenti sono arrivati anche al 5-6%.
Nell’ultima asta del 13 febbraio 2012, in seguito al clima di migliorata fiducia verso il nostro Paese, i rendimenti si sono attestati al 2,23% lordo.
La tassazione sui Buoni ordinari del Tesoro è rimasta invariata al 12,50%.

Buoni fruttiferi postali
Questo strumento ha come durata minima 18 mesi ma dato che possono essere rimborsati anticipatamente anche dopo 12 mesi, li confrontiamo prendendo i BFPDiciottomesi.
Gli interessi offerti sono pari ad un tasso dell’1,87% lordo, l’imposizione fiscale del 12,50% e dal 1 gennaio 2012 le sottoscrizioni sopra 5mila euro sono soggette ad una imposta di bollo di 34,20 euro.

Fondi comuni di liquidità ed Etf
Il rendimento da un anno a questa parte di questi strumenti finanziari è stato in media del 1,50% circa lordo.
Come i pronti contro termine, se investono in titoli di Stato, la tassazione è del 12,50%, se investono in bond bancari o societari è del 20%.

Il confronto fatto da investireinformati.com, rimane indicativo in quanto per i fondi comuni e gli Etf, è possibile conoscere i rendimenti passati ma non quelli futuri, che comunque non sono elevati.
Uno strumento che soggettivamente consigliamo nel periodo economico nel quale ci troviamo, è rivolta sui conti deposito come abbiamo già descritto qui>>
Fonte: investireinformati.com


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Questi ETF Vanguard ti permetteranno di guadagnare un sacco di soldi

Sei in cerca di una soluzione di investimento che faccia lievitare i tuoi risparmi? Questi ETF Vanguard sono la soluzione giusta per te

Un commento

  1. Sarebbe interessante sapere quali sono le banche più solide oggi per poter valutare meglio a quale affidare i propri risparmi e non basarsi solo su uno zero virgola in più o in meno di rendimento offerto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.