Home / Finanza Personale / Servizi bancari / I conti deposito meno famosi sono più convenienti

I conti deposito meno famosi sono più convenienti

I conti deposito rimangono una delle scelte più apprezzate dei risparmiatori. La sicurezza e i buoni rendimenti rendono questa forma di investimento la scelta migliore in questo periodo di incertezze economica.

Quale è il conto deposito più conveniente oggi?

Ne abbiamo parlato più volte ma oggi vogliamo riportare una importante considerazione fatta dalla rivista Il Salvagente.

Nell’articolo pubblicato si rende noto che il conto deposito più conveniente è quello senza griffe. Secondo la rivista, sarebbero proprio i conti depositi meno famosi ad essere più convenienti, sia che si tratti di quelli liberi o vincolati.

Tra i più famosi, per citarne alcuno, sono quelli offerti dal Conto Arancio, Che Banca! e Mediolanum. Sono sicuramente quelli più conosciuti, ma nella classifica stimata non risultano oggi i più convenienti.
Tra i prodotti nuovi sul mercato e che attirano sempre più attenzione sono, la Privat-Bank e la Banca di credito cooperativo di Fornacette, che con i loro prodotti offrono dei rendimenti decisamente allettanti e tali da mantenere acceso l’interesse della clientela verso questo tipo di investimento.
Privat-Bank con Eurodeposit offre il 3,68% netto, il Deposito Sicuro di Banca Marche il 3,6% così come il Bcc For Web e il Si conto! di Banca Sistema stanno sopra al 3,5%.

Sappiamo che i conti deposito sono soggetti ad una imposta di bolla pari allo 0,1% della giacenza con un minimo di 34,20 euro e che dal primo gennaio salirà a 0,15%.

Alcune banche, non sono poche, continuano ad accollarsi il costo annuale dell’imposta di bollo, rendendo ancor più interessante il loro prodotto.
Nonostante l’inasprimento fiscale, il conto deposito continua a essere molto amato dai risparmiatori italiani. Di conseguenza l’offerta è sempre molto ampia. Non dimentichiamoci che, nonostante i rendimenti medi rispetto all’ultima rilevazione siano in discesa, questi strumenti finanziari sono più fruttuosi e più richiesti dei Bot.

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

Altro punto in vantaggio del conto deposito è l’assenza di costi; aprire un conto di deposito, chiuderlo, non costa nulla. Per aprirlo e gestirlo basta avere un conto corrente anche non della stessa banca con la quale si attiva un conto deposito dove poter disporre i bonifici per alimentare la giacenza e dopo poter ricevere trimestralmente o annualmente gli interessi.

I depositi sono come una sorta di libretti di risparmio con una remunerazione più alta. Possono essere liberi, con un tasso più basso, ma le somme possono essere ritirate in qualsiasi momento. Quelli vincolati hanno un tasso di interesse più elevato ma anche condizioni contrattuali più rigide. A fronte di un interesse annuo facilmente sopra il 3%, l’investitore si impegna a non prelevare le somme depositate fino alla scadenza prefissata.
Nel caso in cui le voglia prelevare denaro prima del vincolo previsto, in genere vengono remunerate con un tasso molto basso. Può però capitare che alcuni conti non prevedono alcuna remunerazione se si infrange il vincolo prima della scadenza. Questo dipende dal t tipo di contratto prevede il conto deposito scelto.

In seguito è proposta una tabella riassuntiva dei migliori conti deposito di dicembre 2012:

migliori conti deposito di dicembre 2012
Fonte immagine “Il Salvagente”

Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

L’investimento sicuro preferito dai risparmiatori

Oggi non è consigliato vincolare i risparmi. I conti depositi liberi sono una eccellente soluzione per chi non vuole vincolare o bloccare i propri risparmi o non ha una chiara visibilità di quando quel denaro possa servire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *