Home / Finanza Personale / Risparmio / Risparmio e guadagno sicuro con i pannelli fotovoltaici

Risparmio e guadagno sicuro con i pannelli fotovoltaici

Oggi come non mai, conoscere strumenti che permettano di far risparmiare, possono aiutarci a sopravvivere in questi momenti di difficoltà economica.

Uno dei modi più efficaci per risparmiare oggi è sicuramente l’istallazione di pannelli fotovoltaici sulla propria abitazione.

I vantaggi offerti sono diversi: si può produrre energia per noi stessi, produrla per rivenderla e sicuramente si da una mano al nostro pianeta. Tutto questo si traduce in risparmio e guadagno assicurato.

Il costo dell’installazione di un impianto solare varia in base alla grandezza e alla energia elettrica che si vuole produrre. Sicuramente i primi anni serviranno a coprire l’investimento iniziale, ma nel tempo il risparmio e il guadagno saranno evidenti.

Come abbiamo detto, la produzione di energia elettrica varia a seconda della grandezza del nostro impianto.
In seguito, per capire le potenzialità, portiamo un esempio di due impianti solari molto comuni:

Un impianto casalingo, da 3KWp occupa un’area di 24 mq, è in grado di produrre circa 4.200 Kwh all’anno.
Questo si traduce, che in 20 anni,  il rendimento è di circa 38.000 € con i costi della bolletta azzerati.

Un impianto commerciale da 20KWp occupa una superficie di 160 mq, è in grado di produrre circa 28.000 Kwh annui e con una rendendo di circa 300.000 € in 20 anni.

Visti questi numeri, è facile intuire la grande richiesta che ha suscitato questo settore in questi ultimi anni.

Vi possono essere diversi fattori che possono anche aumentare la loro resa. Per prima cosa è consigliabile installare l’impianto fotovoltaico con un angolatura pari a 30° rispetto al piano orizzontale e con un orientandolo verso il sud. Una corretta installazione può beneficiare di maggiori ore di sole e per questo anche la resa risulterà maggiore.

In definitiva si può dire che oggi il risparmio e il guadagno prodotto dai pannelli fotovoltaici, possono considerarsi sicuri e se li valutiamo come soluzione di investimento, possiamo dire che investire nel fotovoltaico è un investimento sicuro.


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

L’ORO protagonista “POSITIVO” dei mercati finanziari

E' in corso un vero terremoto finanziario che non risparmia nessuno o quasi. Chi si salva è come sempre l'oro, il bene rifugio di eccellenza, che nelle ultime ore ha superato i 1.100 dollari l'oncia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.