Home / Finanza Personale / Risparmio / I motivi per cui è importante avere un fondo di emergenza

I motivi per cui è importante avere un fondo di emergenza

Le emergenze capitano a tutti; non importa quanti soldi hai o quanto sei organizzato finanziariamente, ad un certo punto (probabilmente più volte), alcune grandi spese inaspettate complicheranno la tua vita. In queste situazioni un fondo di emergenza fa un’enorme differenza nella capacità di superare la tempesta.

Tutti dovrebbero avere un fondo di emergenza che sia in grado sopportare tutte le spese di base per almeno sei mesi o più.

Cos’è un fondo di emergenza?

Il termine fondo di emergenza si riferisce al denaro messa da parte che le persone possono utilizzare in tempi di difficoltà finanziarie. Lo scopo di un fondo di emergenza è migliorare la sicurezza finanziaria creando una rete di sicurezza che può essere utilizzata per far fronte alle spese di emergenza, come una malattia o importanti riparazioni domestiche.

Questi i motivi per cui hai davvero bisogno di un fondo di emergenza.

Non puoi controllare tutto

Anche i piani meglio preparati possono trovarsi in difficoltà di fronte ad imprevisti. Tu o un membro della famiglia potreste ammalarvi o ferirvi, accumulare ingenti spese mediche e costringervi a perdere il lavoro. Potresti perdere il lavoro e dover pagare le bollette per alcuni mesi mentre stai cercando un lavoro nuovo. Un disastro naturale potrebbe creare danni alla tua casa, portando a una costosa richiesta di risarcimento. La tua auto potrebbe danneggiarsi o rompersi del tutto e avrai bisogno di una nuova. Alcuni di questi scenari spaventosi potrebbero non accaderti mai, ma se fai affidamento sulla fortuna, stai mettendo a rischio la sicurezza finanziaria della tua famiglia.

Potrebbe essere necessario contrarre debiti

Senza un fondo di emergenza, non avrai altra scelta che prendere in prestito denaro da familiari o amici, chiedere un prestito alla banca o addebitare grandi spese sulla tua carta di credito per coprire i costi in caso di emergenza.

A seconda dell’entità del debito che si assume e di quanti soldi ti rimangono dopo aver pagato le bollette ogni mese, potresti non uscire mai da quel ciclo una volta che ne sei entrato, trasformando una singola emergenza in una calamità che cambia la vita.

Potrebbe impedirti di risparmiare per i tuoi obiettivi

Quel regalo speciale che stavi per comprarti o la vacanza in famiglia che stavi programmando? Andati. Senza un fondo di emergenza, dovrai ripartire tutti i tuoi soldi extra per l’emergenza o qualsiasi debito che hai contratto a causa di questo. Se ti impedisce di risparmiare per la pensione, potresti dover lavorare più a lungo o fare molto affidamento sui tuoi figli nella vecchiaia.

Come creare un fondo di emergenza

Ora sai perché hai bisogno di un fondo di emergenza. Il passaggio successivo è crearne uno. Dovresti puntare ad almeno sei mesi di spese di base, ma sta a te decidere cosa includere in questo. Potrebbe includere tutte le spese che in genere sostenete in un mese o solo quelle di cui avete assolutamente bisogno per sopravvivere, come il cibo, l’affitto o il mutuo e le bollette.

Va bene limitare il tuo fondo di emergenza solo all’essenziale, ma se devi fare affidamento su di esso lungo il tuo percorso di vita, soprattutto se sei senza lavoro per un lungo periodo di tempo, potresti dover stringere la cintura.

Un fondo di emergenza per coprire sei mesi di spese sono un buon inizio, ma otto o dieci mesi sono meglio e possono dare per un po’ di sicurezza in più.

Costruire il tuo fondo di emergenza dovrebbe essere la tua massima priorità di risparmio, anche al di sopra del rimborso del debito (ad eccezione dei pagamenti minimi per evitare commissioni in ritardo). Decidi quanto puoi permetterti di investire nel tuo fondo di emergenza ogni mese e continua a farlo fino a raggiungere il tuo obiettivo.

Se stai faticando per risparmiare abbastanza per un fondo di emergenza, cerca dove puoi ridurre le spesa. Se proprio non hai la possibilità di risparmiare, potresti anche iniziare un lavoro secondario o vendere oggetti che non usi più. Alcuni sacrifici ora potrebbero salvarti in seguito.

Conserva il tuo fondo in un conto di risparmio di facile accesso. Non investire questi soldi, rischieresti di perdere denaro a breve termine. (Dovresti investire solo denaro che non ti serve per almeno tre anni.) Se sei tentato di spendere i soldi, mettili in un conto separato oltre agli altri tuoi risparmi in modo da non confondere i due.

Mantenere aggiornato il tuo fondo di emergenza

Se attingi al tuo fondo di emergenza, dovrai ripristinarlo. Puoi ripiegare sulla strategia che hai utilizzato per creare il fondo di emergenza la prima volta fino a quando il saldo non è tornato dove dovrebbe essere.

Dovresti anche rivalutare il tuo fondo di emergenza dopo un cambiamento significativo, come la nascita di un bambino o un genitore anziano che si trasferisce. Qualunque cosa influenzi le tue spese mensili, a sua volta, influisce su quanto devi tenere nel tuo fondo di emergenza.

Una revisione periodica riduce il rischio che il tuo fondo di emergenza non soddisfi ciò di cui hai bisogno. E anche senza grandi cambiamenti nella vita, l’inflazione fa aumentare il costo della vita nel tempo, quindi controlla il tuo fondo di emergenza almeno una volta all’anno per assicurarti che sia sufficiente a proteggerti.

In genere, le persone non vogliono impegnare soldi in un fondo di emergenza, ma quando ne hanno bisogno, sono davvero contenti di averlo fatto.

Ti potrebbe interessare:

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Un piccolo risparmio può renderti una fortuna. Dove investire soli 100 euro al mese

Risparmiare soldi è sempre più faticoso, ma con un po' di impegno, mettendo da parte soli 100 euro al mese hai la possibilità di crearti una piccola o grande fortuna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.