Home / Finanza Personale / Risparmio / Consigli per risparmiare sul conto corrente

Consigli per risparmiare sul conto corrente

Quasi metà degli italiani spende per il conto corrente quasi il 50% in più di quello che potrebbe.
Secondo i dati raccolti dalla Banca d’Italia, la spesa media annuale per i conti aperti prima del 2000 (che sono il 42% del totale dei conti correnti) è di 122,2 Euro, contro i 79,6 Euro dei conti aperti nel 2009.

La motivazione della differenza di costo è semplice: nel corso degli anni, le banche hanno aumentato la competizione tra loro, con proposte commerciali sempre più economiche, e trasferendo almeno in parte ai clienti la maggiore efficienza consentita anche dall’uso delle nuove tecnologie. Sono così diminuiti i costi per i prelievi bancomat, per i bonifici, per disporre di una carta di credito.

SCOPRI LA DIFFERENZA

www.activtrades.com/it/

Fai trading su Forex e CFD con un Broker affermato
Supporto Clienti Pluripremiato, Protezione dei fondi, Conto demo gratuito

Ma chiaramente, si tratta di proposte che si applicano a chi apre un nuovo conto corrente, e non a chi un conto corrente lo ha già aperto, e quindi “si tiene” le condizioni del momento dell’apertura. Facile dare la colpa alle banche, ma è impossibile negare che i correntisti debbano fare autocritica per la pigrizia che li porta a spendere di più. Non stiamo parlando infatti di cambiamenti che avvengono da un giorno all’altro, ma del fatto che per anni e anni non ci si è più preoccupati di valutare se vi fossero soluzioni più vantaggiose, ed eventualmente cambiato il tipo di conto, o al limite cambiato banca. La “pigrizia” dei consumatori è un problema che sottolineiamo da molto tempo, me devono essere gli stessi consumatori a fare un salto di qualità nel loro atteggiamento, trasformandosi da consumatori passivi, a consumatori attivi.
Fonte: banknoise.com


Scuola di Trading in 4 Volumi. Scarica i tuoi nuovi ebook sul trading!
Broker Caratteristiche Inizia
ATFX Licenza FCA
Spread competitivi
Zero commissioni
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
ETFinance Licenza CySEC, Consob
Spread stretti
Piattaforma MT4
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Sono veramente al sicuro i soldi in banca? Le soluzioni per proteggere i propri risparmi

E' una domanda molto comune che viste le vicende accadute negli ultimi anni porta molti dubbi ai risparmiatori. Consigli e soluzioni per proteggere i propri soldi

Regolamento dei commenti di Dove Investire

Puoi commentare anche come ospite secondo le finalità della Privacy Policy e della normativa privacy Disqus.

Leggi il nostro REGOLAMENTO dei commenti prima di commentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.