Home / Finanza Personale / Prestiti / Richiedere un prestito senza busta paga?

Richiedere un prestito senza busta paga?

Il mercato dei finanziamenti è distinto in prestiti finalizzati e prestiti personali. Nel primo caso l’erogazione è destinata all’acquisto di uno specifico bene o servizio, mentre per i prestiti personali il finanziamento non è collegato ad alcuna dichiarazione di finalità. I prestiti personali possono essere destinati alle finalità più diversificate, liquidità, finanziamento di un progetto personale, per affrontare una spesa imprevista o tamponare un costo legato a manutenzione straordinaria non programmata.

Sul mercato le formule di prestito personale sono diverse, dai prestiti veloci al micro credito, prestiti tramite cessione del quinto o soluzioni per soggetti protestati o senza busta paga. I prestiti senza busta paga rappresentano un prodotto sempre più richiesto nell’ultimo periodo e sono destinati a soggetti che non sono in grado di fornire a garanzia di un finanziamento un regolare stipendio mensile.

Fai trading su Forex e CFD con un Broker affermato, Supporto Clienti Pluripremiato, Protezione dei fondi, Conto demo gratuito

Il 76% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con ActivTrades. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

L’accesso al credito è più flessibile, ma le garanzie accessorie per l’erogazione sono comunque previste anche per questa tipologia di prestiti. Può essere fornito a tutela del finanziamento un eventuale reddito da locazione, oppure un’ipoteca immobiliare o ancora la firma di un soggetto garante. I prestiti personali senza busta paga, ovviamente, prevedono l’erogazione di importi molto contenuti, che raramente superano i 2 mila euro.
La valutazione di un finanziamento ed il calcolo di eventuali rate di rimborso può essere effettuato anche comodamente online, prestando sempre la massima attenzione a condizioni e clausole per il rimborso del debito residuo. Grazie ai nuovi sistemi di comparazione e i comodi tools online, consultare e confrontare i migliori prestiti comodamente dal pc di casa è semplice e rapido: i broker e le società qualificate che operano online propongono soluzioni personalizzate e preventivi gratuiti in pochissimi click.
Fonte: prestiti.com


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
FXCM Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Sicurezza dei fondi
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

La spread influenza mutui, prestiti e finanziamenti a lungo termine

Ovunque si parla di spread e il suo significato non è da poco! Si tratta del ricarico che ogni banca decide di aggiungere al tasso di base quale proprio ricavo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.