Home / Finanza Personale / Mutui / Le banche italiane tagliano lo spread scendendo sotto il 3%

Le banche italiane tagliano lo spread scendendo sotto il 3%

banche-spread

Sembrano arrivare buone notizie sul fronte dei mutui e nello specifico, sui tagli dello spread da parte delle banche italiane.

La notizia giunge in seguito all’iniezione di liquidità da parte della Banca Centrale Europea, la quale, ha permesso ai tassi di interesse di scendere fino ai minimi storici, dando anche respiro a chi è alla prese del pagamento di un mutuo.

Gli analisti sono convinti che questa mossa potrebbe far cambiare la situazione e le banche si decidendo a dare accesso al credito sia a famiglie che alle imprese.

Ricordiamo che negli ultimi mesi, per chiunque volesse richiedere un mutuo, ha riscontrato non poche difficoltà, ora però le banche italiane sembrano aver finalmente deciso di tagliare gli Spread, almeno in parte, rendendo così più agevole l’accesso al credito.

Pensate che ad oggi la media dello spread applicato dalle banche è del 3,5%. Questo valore dovrebbe scendere, nel giro di poche settimane, al di sotto dei tre punti percentuali.

Alcune banche hanno già applicato questi ribassi come ad esempio Cariparma, Bnl-Bnp Paribas e Webank che hanno ridotto lo spread al di sotto ai tre punti percentuali.

In questa fase per chi volesse scegliere un nuovo mutuo, la scelta potrebbe essere quella di un mutuo a tasso variabile, in quanto al momento sembrano particolarmente interessati essendo l’euribor ai minimi storici. L’unica pecca è rappresentata dalle oscillazioni dell’Euribor stesso, che non offre garanzie, anche se gli analisti giurano una stabilità su questi livelli per ancora molto tempo.
A questo consiglio vogliamo indirizzarvi alla sezione dedicata dove è possibile trovare consigli, guide e molto altro ancora sui mutui
Fonte: ciakprestitiemutui.com


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

La situazione economica influenza i mutui

La situazione economica italiana non sembra cambiare nel breve. La crisi si fa sentire un po in tutti i settori e non viene escluso quello dei mutui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.