Home / Finanza Personale / Mutui / La spread influenza mutui, prestiti e finanziamenti a lungo termine

La spread influenza mutui, prestiti e finanziamenti a lungo termine

Ovunque si parla di spread e il suo significato non è da poco! Si tratta del ricarico che ogni banca decide di aggiungere al tasso di base quale proprio ricavo. Il valore percentuale che le banche applicano oscilla mediamente tra lo 0,5% e il 2%.

In genere lo spread aumenta con la durata del Mutuo, tuttavia gli aumenti possono essere legati anche al tipo di contratto stipulato: ad esempio un Mutuo a tasso variabile con cap avrà uno spread più elevato rispetto ad un variabile classico.

Ormai si sente parlare ovunque di aumenti dello spread dovuti dalla crisi, ma cosa s’intende in particolare? Quale incidenza può avere lo spread ha su un mutuo casa?

SCOPRI LA DIFFERENZA

www.activtrades.com/it/

Fai trading su Forex e CFD con un Broker affermato
Supporto Clienti Pluripremiato, Protezione dei fondi, Conto demo gratuito

Un aumento dello spread ha effetto sia sui mutui che sui prestiti personali e finanziamenti a lungo termine.

Questa situazione economica e le difficoltà delle banche ad accettare richieste di prestito, fa si che i mutui siano sempre più alti.

Ad aumentare i costi di un mutuo e dell’accesso al credito in generale è dato dal sempre più elevato costo della raccolta per gli istituti di credito italiani, purtroppo anche questo è dato dalla percezione di maggiore rischio dei mercati nei confronti delle banche italiane, poiché troppo esposte.

Purtroppo lo spread ha un valore considerevole nell’accensione di un Mutuo, una spesa non di poco conto se si pensa che lo spread costituisce il guadagno che la banca deve trarre dal denaro che ci eroga in prestito.
Denaro che a sua volta riceve in prestito dalla Banca Centrale Europea, Bce.

Non ci resta che sperare che nei prossimi anni la situazione migliori e che le cose vadano meglio per le tasche degli italiani e per l’occupazione giovanile, anche se tutto ciò sembra al momento sempre più difficile.


Scuola di Trading in 4 Volumi. Scarica i tuoi nuovi ebook sul trading!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
ETFinance Licenza CySEC
Spread stretti
Piattaforma MT4
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Prestiti personali, vademecum per comprendere se verrà accettato

Prestiti personali, quali sono gli elementi da tenere in considerazione dai soggetti eroganti? Reddito, variabili, come fare il calcolo per capire se il finanziamento venga accettato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.