La rata del Mutuo non deve superare il 30-35% dello stipendio

Gli italiani continuano ad acquistare casa richiedendo un mutuo, ossia un contratto di finanziamento di solito a medio-lungo termine (dieci, venti, trent’anni) consistente nel trasferimento di denaro dalla Banca mutuante al soggetto mutuatario.

Di solito la Banca presta tanto più denaro quanto più è il reddito del richiedente, quindi in maniera proporzionale.
Nella valutazione dell’importo del mutuo da concedere si tiene conto anche di altri elementi, come ad esempio la presenza di figli, l’esistenza di altri debito in corso, la presenza di garanti, la perizia dell’immobile da ipotecate, maggiore sarà il valore della case attribuito dal perito bancario maggiore sarà la somma che la banca potrà erogare.

✅ Stai cercando un corso completo su come realizzare profitti con il trading? Questo è l’ebook che fa per te… Questa guida ti aiuterà a comprendere i concetti e le regole fondamentali per avere successo nel trading.
👉 Scarica la guida gratuita!

Una cosa essenziale, è quella di tener conto delle proprie esigenze e del proprio reddito, infatti secondo alcuni esperti dicono che la rata del mutuo non deve superare il 30-35 per cento dello stipendio mensile percepito.
Il mutuo va calcolato in base alla rata, a seconda dei tassi vigenti e della durata del rimborso; più è lunga la durata, maggiore sarà la cifra che si può ottenere dalla banca, senza scordarsi degli interessi che naturalmente graveranno in maniera maggiore, mentre più i tassi d’interesse sono bassi, maggiore è la somma che si può ottenere dalla banca.


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza Consob, FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
IG Licenza FCA, BaFin, Consob
Oltre 45 anni di esperienza
Trading su CFD e Turbo24
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.