Home / Finanza Personale / Mutui / Euribor in discesa. E’ il momento di rottamare il vecchio mutuo

Euribor in discesa. E’ il momento di rottamare il vecchio mutuo

Nel periodo di crisi che stiamo attraversando ci sono persone che sperano che questa brutta situazione possa durare ancora un po.. chi sono queste persone? Sono le persone che hanno stipulato un muto a tasso variabile qualche anno fa.

Infatti, da quando la BCE ha deciso di offrire agli istituti di credito dei soldi a tassi agevolati, l’Euribor è in caduta libera, recando dei benefici a chi, qualche anno fa, ha stipulato un mutuo a tasso variabile.

Questa situazione, speriamo, non potrà durare in eterno e chi ha si trova ad avere oggi un “mutuo fuori mercato” ha la possibilità di rinegoziarlo.
Con l’introduzione della legge Bersani, questo oggi è possibile con costi bassi se non azzerati.
Quello da valutare oggi, oltre agli spread applicati oggi dagli istituti di credito, è per quanto possa durare questa situazione con l’indice Euribor a questi valori.

Le stime degli analisti non sono in grado di prevedere con certezza le oscillazioni del mercato, comunque sembrano tutti d’accordo nel dire che l’Euribor dovrebbe restare sotto l’1% almeno fino al 2014.

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

In un posizione diversa sono invece le persone che hanno stipulato un mutuo a tasso fisso. Per queste ultime la discesa dell’Euris non influenza la rata mensile.

Ma vista la situazione può convenire cambiare, quindi rinegoziare il proprio mutuo oggi?

Rispondere a questa domanda è sempre difficile, anche se rinegoziare oggi il mutuo può permettere di risparmiare denaro e se si vuole mantenere la tranquillità di una rata “limitata”, si può scegliere un mutuo a tasso variabile con cap, il quale offre i benefici di un tasso variabile ma con un tetto massimo sopra il quale la rata non potrà andare.
Voglio inoltre precisare che il piano di ammortamento di un mutuo a tasso variabile con cap è come quello di un classico mutuo a tasso variabile. Diversamente, il mutuo a tasso fisso segue un piano di ammortamento alla francese nel quale gli interessi sono molto alti almeno fino alla metà della durata del mutuo.


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Aumento dei tassi d’interesse; cosa fare adesso?

Dopo aver toccato i minimi storici è previsto entro fine anno un aumento dei tassi d’interesse. Questo farà aumentare le rate dei mutuo a tasso variabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *