Home / Finanza Personale / Mutui / Chi e come sospendere la rata del mutuo

Chi e come sospendere la rata del mutuo

La crisi economica che stiamo attraversando è partita da ormai 3 anni e non è destinata a scomparire nel breve periodo, anzi..
Negli ultimi giorni stiamo vivendo momenti di grande difficoltà con l’Italia che ha dovuto varare una manovra in fretta e furia per non restare vittima degli speculatori, l’Europa in grossa difficoltà visti i tanti paesi a rischio default e l’America (si proprio l’America) che rischia di non poter pagare i propri debiti.

Insomma in questo contesto non è difficile immaginare che ci siano davvero tante famiglie che si chiedano come sospendere la rata del mutuo per far fronte ad un momento di grande difficoltà.

Ecco tutti i dettagli:

Sospensione del mutuo da contratto
Per prima cosa c’è da sottolineare che nei nuovi finanziamenti, quelli cioè sottoscritti da un paio di anni a questa parte, molti istituti di credito prevedono già da contratto la possibilità di sospendere il pagamento del mutuo.
In questo caso ti basterà andare in banca e segnalare la tua intenzione di sospendere per uno o più mesi il pagamento delle rate, in funzione da quanto previsto dal contratto e dalle tue esigenze.

SCOPRI LA DIFFERENZA

www.activtrades.com/it/

Fai trading su Forex e CFD con un Broker affermato
Supporto Clienti Pluripremiato, Protezione dei fondi, Conto demo gratuito

Qui di seguito ti segnalo alcuni mutui con questa caratteristica:
– prestito agevolato MPS;
– mutui prima casa;

Sospensione del mutuo prevista dall’Abi
L’Abi, in accordo con il governo, ha previsto un piano per aiutare le famiglie vittime della crisi in cui è prevista la possibilità di sospendere il pagamento del mutuo per un massimo di 12 mesi nel caso in cui si perda il lavoro (lavoratori dipendenti) o si chiuda l’attività (lavoratori autonomi).

Questo intervento è previsto anche in caso di morte di un componente del nucleo familiare con reddito. Questa opportunità permette di ottenere fino ad un anno “di respiro” per cercare un nuovo impiego e riuscire ad avere la disponibilità per far fronte alla rata.

Per qualsiasi altra necessità puoi informarti presso la banca con il quale hai stipulato il mutuo o sul sito dell’Abi dove sono presenti tutte le informazioni necessarie per capire se si può rientrare nelle agevolazioni.


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
FXCM Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Sicurezza dei fondi
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

La crisi economica fa crescere concorsi, scommesse e poker on line

Non ci sono proprio dubbi, il poker online è un vero successo in Italia. A testimoniarlo ci sono i numeri secondo i quali nel 2010 sono stati disputati in rete oltre 100 milioni di tornei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.