Home / Finanza Personale / Mutui / Cala la rata del mutuo, ma la banca prepara la furbata

Cala la rata del mutuo, ma la banca prepara la furbata

L’Euribor è andato sotto l’1%. L’abbattimento di questo valore, anche in ottica psicologica, è molto importante e sortirà sicuramente i suoi effetti sul mercato dei mutui e dei finanziamenti. Tutto merito della “paccata”, come direbbe il Ministro Fornero, di liquidità che è piovuta sull’Eurozona. L’Euribor, valore di riferimento per i mutui a tasso variabile, è infatti sceso allo 0,86%, vicino quindi al minimo storico dello 0.63%.

Mutui variabili i più appetibili?
Verrebbe da dire di sì. I mutui variabili ritornano prepotentemente nei sogni degli italiani. E usiamo questo sostantivo, sogno, non a caso. Pur registrando una caduta libera dei tassi, sono sempre meno i mutui erogati, frutto di una vera e propria contrazione del credito che ha dell’incredibile.

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

Ne abbiamo già parlato in occasione dell’articolo Cosa sta succedendo nel settore finanziamenti e mutui in Italia. Le banche hanno ricevuto grande liquidità e ora fanno i pignoli, chiedendo ai potenziali mutuati molte più garanzie.

Il vantaggio, quindi, è tutto per chi già ha acceso un mutuo con tasso variabile. La rata, secondo una rapida stima calcolata su un importo di 100 mila euro, passerà da 538 euro a 510 euro. Un diminuzione del 5%. Per chi, invece, riesce nel miraggio, nell’ottenere il mutuo, le cose potrebbero non essere così rosee perché sicuramente le banche correranno ai ripari. E, non potendo cambiare le condizioni contrattuali dei vecchi contratti, si rivarranno su quelli nuovi.

Molto probabilmente cambiando lo spread tra l’Euribor e la loro commissione. Negli ultimi mesi il rincaro si è già palesato: +16%.
Fonte: ciakprestitiemutui.com


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *