Home / Finanza Personale / Fisco / Nuovi chiarimenti sul pagamento dell’IMU

Nuovi chiarimenti sul pagamento dell’IMU

Manca poco più di un mese per il pagamento della prima rata dell’Imu, ma le polemiche non si fermano.

La domanda comune che tutti si pongono è: sarà un salasso per le tasche degli italiani oppure si potrà affrontare senza grandissimi problemi?

Il sottosegretario all’Economia Vieri Ceriani, ha dichiarato che “il 30 per cento dei proprietari di prime case sarà esente dall’Imu mentre il restante 70 per cento pagherà in media 200 euro”.

Specifichiamo che l’esenzione IMU è disciplinata dal D.Lgs. 23/2011 nell’articolo 9 che recita nel seguente modo: “Sono esenti dall’imposta municipale propria gli immobili posseduti dallo Stato, nonché gli immobili posseduti nel proprio territorio dalle regioni, dalle province, dai comuni, dalle comunità montante, dai consorzi fra detti enti, ove non soppressi, dagli enti del servizio sanitario nazionale, destinati esclusivamente a compiti istituzionali.

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

Fatta questa precisazione si può dire che la differenza tra vecchia Ici e nuova Imu, non sarà cosi diversa.
Sembrerebbe addirittura che con la rivalutazione delle rendite catastali del 60 per cento la vecchia Ici avrebbe un peso maggiore della nuova Imu.

Un’altro punto a favore dell’Imu riguarda le detrazioni, che nel caso di famiglie con figli, si aggiungerà 50 euro per ciascun figlio a carico. Se prendiamo in esempio immobili con rendite catastali da 100 a 500 euro, per una famiglia di quattro figli, si potrebbe addirittura avere il caso di azzeramento totale dell’Imu.

Tutto questo discorso appena descritto vale per le prima case e solo calcolando le aliquote comunicate ad oggi. Questo potrà però cambiare a settembre, quando le aliquote potranno subire una variazione da parte dello Stato che Comuni.

Purtroppo, anche se una parte delle domande sono state chiarite, non ci rimane che attendere e capire quanto in realtà l’Imu peserà sulle nostre tasche.
Cercheremo nei prossimi articoli di trovare maggiori informazioni
Fonte: economia.tuttogratis.it


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Cosa succede a chi non paga l’IMU?

Il mese di giugno è arrivato e con questo è arrivata la scadenza della prima rata dell’IMU. Ma cosa succederà a chi non paga la prima rata dell'IMU entro la scadenza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *