Il Superbollo uccide il mercato delle auto potenti

Dal 1° Gennaio 2012 è entrato in vigore il nuovo Superbollo per autovetture. Questa nuova tassa è stata inserita dalla manovra economica del Governo Monti.

Quello da sapere è che non tutte le auto pagano il superbollo, ma solo quelle di potenza fino a 185 kw e di massimo 20 anni d’età.

Ma chi paga il superbollo e come calcolare l’importo da pagare?

Le auto che devono pagare il superbollo sono tutte quelle con più di 185 kw. Queste devono devono pagare un importo di euro 20 per ogni kw superiore appunto al 185esimo.

Il limite di età dell’auto è previsto a 20 anni. Oltre a tale data il superbollo non si dovrà pagare.
C’è da precisare che in base all’età sono previste delle riduzioni a seconda della fascia d’appartenenza.

✅ Stai cercando un corso completo su come realizzare profitti con il trading? Questo è l’ebook che fa per te… Questa guida ti aiuterà a comprendere i concetti e le regole fondamentali per avere successo nel trading.
👉 Scarica la guida gratuita!

In seguito vediamo le riduzioni e gli importi in base all’età del veicolo:

Fino a 5 anni d’età Superbollo pieno a € 20/kw
Da 5 a 10 anni d’età riduzione del 40% a € 12/kw
Da 11 a 15 anni d’età riduzione del 70% a € 6/kw
Da 16 a 20 anni d’età riduzione dell’85% a € 3/kw
oltre i 20 anni esenzione totale dal superbollo

Vista questa tabella, chi potrà stare sereno sono i possessori di auto storiche potenti, mentre il resto delle persone che hanno auto nuove e con grossa potenza devono oggi fare i conti con questi aumenti.

In Italia tra tra assicurazione, benzina, bollo e superbollo costa quasi più mantenere che acquistare un’auto.
Fonte: assionline.com


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza Consob, FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
IG Licenza FCA, BaFin, Consob
Oltre 45 anni di esperienza
Trading su CFD e Turbo24
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.