Home / Finanza Personale / Fisco / Detrazioni fiscali per le ristrutturazioni 2013

Detrazioni fiscali per le ristrutturazioni 2013

Da tempo se ne parla e questa volta il Governo ha mantenuto la parola, prorogando e inserendo alcune novità sulle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni 2013.

L’obbiettivo primario è quello di sostenere i consumi, aiutando le aziende in difficoltà ad aumentate il ciclo produttivo ridotto a causa della crisi.

Le novità sulle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni 2013 punteranno sull’efficienza energetica, soprattutto grazie ai bonus dedicati, converrà certamente. La proroga al 31 dicembre servirà, a chi vuole fare modifiche alla propria abitazione per renderla efficace dal punto di vista della sostenibilità ambientale.

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

Le leggi prevedo una detrazione del 50% in 10 anni con un tetto massimo di 96.000 euro sulle ristrutturazioni eseguite entro il 31 dicembre 2013.

Altra buona notizia è che da giugno le agevolazioni sono state estese anche all’adeguamento antisismico degli edifici e all’acquisto di mobili in muratura (armadi a mura, cucine, bagni) per un tetto massimo di spesa di 10.000 euro.

Come usufruire delle Detrazioni fiscali per le ristrutturazioni?

1. Le spese devono essere documentate e per questo occorre avere una fattura di acquisto e la ricevuta di pagamento con un sistema tracciabile come il bonifico bancario o postale;

2. I mobili acquistati devono essere utilizzati per l’arredo dell’unità immobiliare in ristrutturazione. Questo indica che non si potrà usufruire dei Bonus sui mobili se non c’è una ristrutturazione edilizia.


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *