Canone Rai 2017, come presentare la domanda di esenzione

Mancano pochi giorni alla fine dell’anno e già si torna a parlare del canone Rai. Questa volta il motivo non è per l’aumento del prezzo o un cambio della modalità del pagamento, ma la procedura da seguire per non pagare il canone Rai 2017, cioè per chi non possiede la TV.

Il tempo limite per comunicare all’Agenzia delle Entrate che non si possiede l’apparecchio televisivo è il 31 gennaio. Bisogna quindi muoversi da subito presentando la relativa dichiarazione per evitare così di pagare il canone il prossimo anno.
Il nostro consiglio è quello di presentare la dichiarazione entro il 31 dicembre in quanto la prima rata per il canone Tv 2017 viene addebitata nella bolletta elettrica già a gennaio.

Come presentare la dichiarazione sostitutiva

La prima cosa da fare è andare sui siti dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.it) o della Rai (www.canone.rai.it) dove è disponibile il modello di dichiarazione sostitutiva.

Il modello di dichiarazione sostitutiva è disponibile in formato pdf sul sito dell’Agenzia delle Entrate a questo LINK e dovrà essere compilato in tutti i suoi campi prima di essere spedito il modello insieme a un valido documento di riconoscimento, tramite servizio postale in plico raccomandato senza busta all’indirizzo: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino.

Fax simile

E’ inoltre possibile compilare la richiesta direttamente dal contribuente o dall’erede tramite un’applicazione web, disponibile sul sito internet dell’Agenzia, utilizzando le credenziali Fisconline o Entratel, oppure tramite gli intermediari abilitati (Caf e professionisti).

La dichiarazione sostitutiva può essere firmata digitalmente e presentata anche tramite posta elettronica certificata all’indirizzo cp22.sat@postacertificata.rai.it.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza Consob, FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
IG Licenza FCA, BaFin, Consob
Oltre 45 anni di esperienza
Trading su CFD e Turbo24
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

La legge di stabilità tra cancellazione di Imu e Tasi e nuove modalità di riscossione del canone Rai

Dopo tante dichiarazioni è ora ufficiale; la nuova legge di stabilità abolisce Imu e Tasi sulla prima casa e punta a rilanciare il mercato immobiliare. Novità anche riguardanti il canone Rai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.