Cosa fare quando si deve cambiare casa

cambiare-casa

Le difficoltà del settore immobiliare in Italia continuano ad essere preoccupanti. Sono molte le persone che negli ultimi anni hanno scelto di andare in affitto, sia per le difficoltà economiche, sia per la difficoltà ad accedere ad un mutuo.

L’affitto è oggi una scelta giusta ma altrettanto obbligata per tantissime famiglie. Quello che però può succedere è che il proprietario di casa, al momento del rinnovo del contratto di affitto, aumenti la rata mensile fino a un importo da non potersi più permettere. Viste le nuove tasse sugli immobili (IMU) questa ipotesi non è per nulla scontata.

Cosa fare in queste situazioni?

Le strade da prendere sono due: si cerca tra gli annunci delle case in affitto se nella vostra zona è disponibile un appartamento a buon prezzo, o prendere in considerazione per comprare una casa e trasformare i soldi che se ne andavano per l’affitto in rate per ripagare il finanziamento della banca (in questo caso se hanno le caratteristiche per accedere al prestito).

Per entrambe le opzioni ci sono pro e contro. La casa in affitto, solitamente, è subito disponibile, è già arredata e richiede un investimento iniziale che consiste solamente nella caparra (un paio di mesi di affitto) più le eventuali spese di agenzia. Dall’altra parte è una spesa che, oltre al diritto di avere un tetto sopra la testa, non rappresenta nessun tipo di investimento e non porta nessun vantaggio.

Per quanto riguarda l’acquisto di una casa, il vantaggio è scontato, la proprietà di un bene che non si svaluta negli anni e che rimarrà alla vostra famiglia. L’acquisto però richiede un investimento che parte dall’anticipo, passa per le spese del mutuo, e arriva alla manutenzione ordinaria. Inoltre bisogna considerare la nuova imposta municipale unica e a questo proposito è bene fare il calcolo Imu, per conoscere a quanto ammonta la nuova tassa rispetto alla casa che si intende comprare. Anche questo potrebbe essere un parametro importante di valutazione.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
eToro Licenza CySEC, FCA, ASIC
Social Trading
Deposito minimo 50€
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.