Home / Dove Investire / Dove investire 10.000 euro nel 2020. Soluzioni e consigli

Dove investire 10.000 euro nel 2020. Soluzioni e consigli

Investire 10.000 euro per molti è importo piccolo, ma ammettiamolo, avere 10.000 euro da parte per investire oggi non è facile. Certo, non si tratta di una cifra che ti potrà cambiare la vita, ma con un po’ di impegno e gli strumenti giusti può sicuramente offrire un buon ritorno.

Se desideri sapere dove investire 10.000 euro nel 2020, in questo articolo cercheremo di darti una serie di consigli utili.

Dove investire 10.000 euro nel 2020

Sono molte le opportunità per investire 10.000 euro, una delle prime regole è diversificare; magari scegliendo di di investire una parte in azioni, un’altra parte in obbligazioni, o in posta o attraverso il trading online.

Alcune settimane fa abbiamo affrontato l’argomento Dove investire nel 2020, ma non specificando alcun importo ma descrivendo solamente soluzioni e consigli per investire al meglio i propri soldi. Ora vediamo invece nel dettaglio quali sono le diverse opzioni per investire oggi 10.000 €.

Investire in oro

Tra le materie prime è sicuramente quella più apprezzata, da sempre considerata un bene rifugio, l’oro è il migliore investimento nei momenti di incertezza economica. L’oro per molti è ancora oggi una delle forme più sicure di investimento.

Oltre a essere usato nel settore industriale, è infatti riserva delle banche centrali e ancora di più è una moneta.

Investire 10.000 euro in oro fisico o finanziario, lo fa come un’assicurazione sul futuro, proprio perché mantiene il proprio potere d’acquisto nel tempo. Investire in oro non sono solo i piccoli risparmiatori spaventati dalle borse, ma anche i grandi investitori istituzionali e fondi.

Insomma, investire in oro potrebbe essere un modo sicuro per far fruttare i propri soldi nel 2020.

Puoi approfondire l’argomento in questi articoli:

Investire in banca

Un altro metodo ideale per chi non ama rischiare troppo è investire in banca attraverso un conto deposito. I rischi in questo caso sono nulli, perché tutti i depositi presso banche che operano in Italia sono coperti dal Fondo Interbancario, che copre fino a 100.000 euro per conto e per correntista.

Il conto deposito è in sostanza un conto corrente bancario, limitato nelle proprie funzionalità, che ha l’unico scopo di far fruttare interessi sul denaro investito. Buona parte dei conti di deposito esistenti non hanno costi e prevedono un tasso d’interesse fortemente superiore rispetto ai conti correnti tradizionali. Purtroppo negli ultimi anni gli interessi sono diminuiti notevolmente ed oggi il rendimento è poco superiore all’1%, maggiore è l’intesse offerto se si accetta di vincolare il capitale depositato; in questo caso l’investitore non ha la possibilità di prelevare il proprio capitale prima della scadenza del vincolo.

Investire in Borsa

Se investire in borsa era una attività dedicata ai soli investitori esperti, oggi sempre più piccoli investitori sono attratti da questo tipo di investimento.

Investire 10.000 euro in Borsa potrebbe essere una buona idea, ovviamente con le dovute cautele.

È possibile, ad esempio, comprare azioni di una società quotata in Borsa e diventarne proprietario insieme agli altri azionisti, partecipando alla distribuzione annuale degli utili. Si tratta di un investimento rischioso in quanto non è detto che una società realizzi sempre utili. Può succedere anche che il management societario decida di non distribuirli per uno o più anni, perché si è deciso di riutilizzarli per coprire debiti o di investirli in altro modo.

SCOPRI LA DIFFERENZA

www.activtrades.com/it/

Fai trading su Forex e CFD con un Broker affermato
Supporto Clienti Pluripremiato, Protezione dei fondi, Conto demo gratuito

Puoi approfondire l’argomento in questi articoli:

Investire in Obbligazioni

Un’altra opzione su dove investire 10.000 euro sono le obbligazioni, una delle forme di investimento considerata “audace” o comunque rischiosa.

Le obbligazioni sono strumenti di credito: quando si acquista un’obbligazione è come se stessimo erogando un prestito. Quando acquistiamo un bond di una banca, di una società o di un Paese, stiamo prestando i nostri soldi all’ente che l’ha emessa. In cambio c’è la promessa di ricevere quanto prestato per intero dopo un periodo prestabilito (scadenza) e, per remunerare il nostro prestito, ci verrà corrisposta una quota periodica (interesse).

Sono obbligazioni quelle emesse dal governo per finanziare il debito pubblico (Btp), come sono obbligazioni quelle emesse da alcune società per raccogliere liquidità e effettuare nuovi investimenti.

Ad esempio i Btp (Buoni del Tesoro Poliennali) offerti dallo Stato italiano, possono pagare una cedola del 2-4%. È possibile consultare le quotazioni in tempo reale sul sito della Borsa italiana.

Investire alla Posta

Un’altra possibilità è quella investire 10.000 euro alla Posta, in buoni fruttiferi. Sconsigliato per chi vuole investire e sogna di diventare ricco: questo è un investimento con guadagni piuttosto scarsi, ma rientra tra i cosiddetti investimenti sicuri.

Quindi, se il nostro obiettivo non è guadagnare tantissimo, i buoni fruttiferi postali possono fare al caso nostro. Tre le tipologie di buoni: ordinari, a scadenza di 18 mesi e indicizzati all’inflazione. Quelli più remunerativi sono quelli ordinari che, nella migliore delle ipotesi, ti garantiscono un rendimento inferiore all’1%.

Investire con il trading online

Un’altra possibilità per far fruttare i nostri risparmi è quella di investire con il trading online. Una forma di investimento speculativa ed alto rischio ma che può anche portare guadagni molto più alti di qualsiasi altro strumento finanziario.

Per chi non ha alcuna esperienza è praticamente impossibile che possa guadagnare soldi, ma per fortuna tra corsi, libri, siti ed ebook sul trading le fonti di formazione non mancano.

Il trading online è un’attività alla portata di tutti; il requisito base è quello di attenersi a delle regole semplici, come studiare le basi del trading; compresi i metodi, le strategie, gestire le perdite e strutturare un piano di trading. Tutto questo lo si acquisisce con lo studio e l’esperienza. Esperienza che è possibile acquisire attraverso i conti demo gratuiti che i migliori Broker di trading offrono.

Qui di seguito alcuni link dove trovare le guide e gli strumenti per imparare a fare trading online:

Considerazioni finali su dove investire 10.000 euro

Che si scelga di investire 10.000 euro in obbligazioni, azioni, fondi o trading online, forse ciò che serve più è la consapevolezza che maggiori sono i rientri economici, maggiori sono i rischi.

Per chi non ha le capacità, la voglia di formarsi ed informarsi, il consiglio è quello di lasciare perdere l’investimento fai date ma meglio affidarsi al proprio promotore finanziario o chiedere alla banca come investirei propri soldi.


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
FXCM Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Sicurezza dei fondi
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Dove investire con il rischio di una seconda ondata di Coronavirus

Dove investire con il terrore di una seconda ondata di contagi da coronavirus? Quali opportunità possono offrire i mercati azionari? Queste le azioni da non farsi scappare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.