Home / Guida trading / Cosa ha reso Warren Buffett un investitore di successo

Cosa ha reso Warren Buffett un investitore di successo

Il nome ‘Warren Buffett‘ è praticamente sinonimo di successo a Wall Street. In qualità di CEO del conglomerato Berkshire Hathaway (NYSE: BRK.A) (NYSE: BRK.B), Buffett ha generato rendimenti annualizzati del 20,3% per gli azionisti dal 1965 ad oggi. È più del doppio del rendimento totale annualizzato del 10% (cioè, dividendi inclusi) per il benchmark S&P 500. È superiore di oltre il 2.700.000% rispetto all’S&P 500, in totale, negli ultimi 55 anni.

Cosa ha reso Warren Buffett un investitore di successo? Non è stato per avere un track record perfetto, l’Oracolo di Omaha ha lasciato sul tavolo decine di miliardi di dollari uscendo troppo presto da posizioni in un paio di grandi aziende (esempio Disney).

Piuttosto, attribuirei il successo di Warren Buffett come investitore ai seguenti sei fattori.

1. Buffett ha mantenuto un focus di ricerca relativamente ristretto

L’Oracolo di Omaha ha prevalentemente limitato la sua ricerca di azioni ai settori e alle industrie in cui si sente più informato. Per Buffett, queste aree sono azioni finanziarie e beni di consumo di base. Concentrandosi sulle aziende, gli argomenti e le tendenze che chiaramente lo interessano, Buffett è diventato abbastanza abile nel selezionare i titoli vincitori in questi due settori.

Nei rari casi in cui Buffett si è allontanato dalla sua attenzione tradizionale, i risultati non sono sempre stati belli. Un esempio recente potrebbero essere i 10 miliardi di dollari investiti in azioni privilegiate di Occidental Petroleum. Sebbene nessuno avrebbe potuto prevedere la pandemia della malattia da coronavirus 2019 (COVID-19) e cosa avrebbe fatto all’industria dello scisto statunitense, Buffett era anche a conoscenza del carico di debito di Occidental quando ha acquisito Anadarko.

Ti potrebbe interessare: Cosa pensa Warren Buffett di azioni, obbligazioni, oro, contanti, immobili, fondi indicizzati e criptovalute

2. Apprezza le aziende collaudate rispetto a quelle potenzialmente ad alto rendimento

Il successo di Warren Buffett deriva anche dal modo in cui scommette su aziende collaudate nel tempo con vantaggi competitivi chiari. Wall Street potrebbe essere ossessionato dalle azioni Growth al momento, ma non è mai stato il punto di forza dell’Oracolo di Omaha. Preferirebbe di gran lunga entrare in attività mature e collaudate nel tempo e mantenere quegli investimenti per molto tempo.

Il gigante delle bevande Coca-Cola (NYSE: KO), che è la holding più longeva di Berkshire Hathaway (dal 1988), ne è l’esempio perfetto. Coca-Cola opera in tutti i paesi del mondo tranne due (Corea del Nord e Cuba). È uno dei marchi più riconosciuti al mondo e controlla una quota enorme del 20% del mercato delle bevande fredde nei paesi sviluppati. Coca-Cola ha anche oltre 20 marchi che portano ad una crescita di 1 miliardo di dollari di vendite annuali.

Buffett ama le attività che richiedono poca manutenzione. È esattamente quello che ha ottenuto con la Coca-Cola.

3. Seleziona aziende con Team di gestione affidabili

Buffett apprezza anche team di gestione affidabili e altamente competenti. I dirigenti motivati ​​che cercano costantemente di costruire valore per gli azionisti e mantenere o aumentare la quota di mercato esistente sono esattamente ciò che Buffett cerca in un investimento.

Prendi per esempio Tim Cook di Apple (NASDAQ: AAPL). Rappresenta tutto ciò che Buffett cerca da un dirigente. Cook sta orientando Apple verso servizi a più alto margine. Si è anche appoggiato a un debito a interessi eccezionalmente bassi per finanziare riacquisti di azioni aggressive.

D’altra parte, il carosello del CEO di Wells Fargo (NYSE: WFC) è probabilmente il motivo per cui l’Oracolo di Omaha ha tagliato la quota di Berkshire Hathaway di oltre 300 milioni di azioni. Wells Fargo ha ammesso di aver aperto 3,5 milioni di account non autorizzati tra il 2009 e il 2016 come parte di un’aggressiva campagna di cross-selling a livello di filiale. La fiducia dei consumatori ha subito un duro colpo. La mancanza di fiducia di Buffett nella gestione sembra segnalare la sua intenzione di uscire completamente dalla posizione.

Ti potrebbe interessare: Warren Buffett ama e investe in questi 3 settori. Dovresti farlo anche tu?

4. Le azioni con dividendi sono sempre al primo posto

Anche investire in azioni con dividendi ha svolto un ruolo enorme nel successo a lungo termine di Buffett.

L’attenzione di Buffett sull’acquisto di aziende mature con vantaggi evidenti significa che molte di queste società sono redditizie e hanno maggiori probabilità di pagare un dividendo. Prima che scoppiasse la pandemia, Berkshire Hathaway era sulla buona strada per generare circa 4,7 miliardi di dollari di reddito da dividendi nel 2020. La situazione è cambiata notevolmente, con tutte le azioni delle compagnie aeree che hanno ottenuto il boot e una manciata di altre azioni di reddito che hanno ridotto o sospeso i loro pagamenti. Tuttavia, il flusso di reddito annuale del Berkshire rimane ben al di sopra dei 3 miliardi di dollari.

Inoltre, le azioni con dividendi hanno storicamente sovraperformato quelle che non pagano dividendi. Un rapporto del 2013 di J.P. Morgan Asset Management ha rilevato che le società che hanno avviato e incrementato i propri pagamenti tra il 1972 e il 2012 hanno prodotto un rendimento medio annualizzato del 9,5%. Comparativamente, le azioni che non hanno pagato dividendi hanno gestito solo un rendimento annualizzato dell’1,6% nello stesso arco di tempo.

5. Lascia che le sue tesi di investimento maturino

Probabilmente la cosa più ‘potente’ che Warren Buffett fa quando si tratta di investire è niente. Acquisisce attività che ritiene grandiose e poi attende per molti, molti anni. In altre parole, l’Oracolo di Omaha lascia che la composizione faccia la sua magia. Più lungo è l’orizzonte di investimento, più potente può essere la capitalizzazione.

Dal 1982, Buffett ha generato il 99,6% del suo attuale patrimonio netto (376 milioni di dollari nel 1982 contro 86,5 miliardi di dollari nel 2020). In effetti, l’80% del suo patrimonio netto è stato generato dal 1996.

6. Warren Buffett si circonda di investitori competenti

Infine, il successo di Buffett è dipeso dal circondarsi di un team di investimento competente. Il braccio destro Charlie Munger e i luogotenenti investitori di Berkshire Hathaway, Todd Combs e Ted Weschler, possono aiutare a riempire le aree di ricerca che Buffett tipicamente evita.

Ad esempio, Combs e Weschler hanno svolto un ruolo chiave nell’aumentare l’esposizione di Berkshire Hathaway ai settori della sanità e della tecnologia. Buffett non è un grande fan di questi due settori e non è mai stata una priorità assoluta per gli investimenti. Con grandi investitori di successo al suo fianco, Buffett ha aumentato drasticamente le possibilità a lungo termine di Berkshire Hathaway di costruire la ricchezza per i suoi azionisti.

Ti potrebbe interessare: Come investire in azioni Berkshire Hathaway

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
NSBroker Licenza MFSA, FCA, Consob
Piattaforma di trading avanzata
Trading su criptovalute
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Warren Buffett: le migliori soluzioni di investimento per gli investitori principianti

Investire richiede tempo, denaro e dedizione. Gli investitori principianti potrebbero avere difficoltà in questo, ma seguire questi consigli di Warren Buffett può essere una buona soluzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.