Perché ToroInvest è la migliore piattaforma di trading secondo l’opinione degli utenti?

ToroInvest è una  piattaforma di trading estremamente innovativa perché permette agli utenti registrati di fruirne anche mediante un’app iOS o Android da istallare direttamente sul cellulare.

Trattasi di un valore aggiunto poiché l’utente è costantemente informato sulla sua posizione finanziaria.

ToroInvest affidabile?

E’ caratterizzato da costi di commissione inesistenti o pressoché minimi, è affidabile poiché si tratta di un broker regolamentato CySec (ente regolatore che garantisce controllo e trasparenza in materia di trading online) ed è strutturato nel rispetto del Regolamento della privacy per quanto è attinente i dati personali dell’utente.

La tracciabilità di questi dati dal sito ufficiale della piattaforma, oltre che della Sede Legale, è sicuramente garanzia di affidabilità.

Inoltre, è una piattaforma accessibile dal momento che comporta un investimento minimo iniziale di 200€, con l’agevolazione di offrire all’utente le prime 10 posizioni “gratuite”.

Questo vuol dire che in caso di profitti, l’utente potrà fruirne ed eventualmente reinvestirli; mentre in caso di perdite, i fondi saranno riaccreditati al conto dell’utente, mettendo al sicuro il capitale.

Se proprio bisogna citare qualche aspetto negativo, è necessario far riferimento agli eccessivi tecnicismi che caratterizzano la piattaforma (di cui parleremo in analitico) e che comportano una conoscenza di base della disciplina finanziaria.

ToroInvest ha sicuramente una reputazione relativa ed è poco conosciuta poichè è una piattaforma estremamente giovane e innovativa.

Perché scegliere proprio ToroInvest per fare trading online?

Ecco alcune motivazioni per cui si potrebbe decidere di scegliere ToroInvest come piattaforma di trading invece della concorrenza:

  • ToroInvest permette agli utenti di essere costantemente aggiornati in tempo reale sulla propria posizione;
  • Ha un team di supporto estremamente qualificato e disponibile;
  • Permette di abbattere una parte del rischio iniziale a causa della possibilità di fruire di 10 posizioni aperte;
  • L’app offre un’ampia gamma di prodotti finanziari appartenenti a settori diversi e numerosi strumenti di monitoraggio;
  • Offre diverse tipologie di conti che comportano investimenti molto diversi tra loro.

Strumenti e funzionalità principali

L’ampia gamma di assets a disposizione dell’utente permette di scegliere di investire nell’azienda che si preferisce.

Si spazia da Amazon, Netflix, E-bay fino ad arrivare a Walt Disney e Cosa Cola.

Ce n’è davvero per tutti i gusti… ma si fa leva sicuramente sulle realtà in continua crescita, come quelle che appartengono al settore tecnologico, dell’e-commerce e dell’intrattenimento.

Oltre alle azioni ordinarie, privilegiate o convertibili, si possono negoziare:

  • CTF (Contract For Difference): sono strumenti rischiosi che possono avere come sottostante le commodity, gli indici, i derivati, ecc… Sono soggetti a molte oscillazioni di prezzo, e quindi di leva finanziaria, a causa delle propria natura. In sostanza, si tratta di contratti stipulati dalle parti e si specula sul differenziale di valore tra il periodo di apertura e quello di chiusura del contratto stesso. I CTF sono soggetti al pagamento di una commissione chiamata “spread” che rappresenta la differenza tra il prezzo di domanda e il prezzo pagato.
    E’ sicuramente utile specificare che per leva finanziaria si far riferimento alla capacità della nostra posizione di generare profitto; ad esempio se investo 10€ in una posizione che riesco a chiudere a 100€, la leva finanziaria sarà pari al 10%).
  • ETF: si acquista un’insieme di azioni o con lo scopo di produrre reddito o a scopo di copertura delle perdite. Questi titoli riproducono l’andamento degli indici azionari o obbligazionari, e sono caratterizzati da costi di commissione molto bassi. Si faccia attenzione alla dizione copertura delle perdite. Questa fa sicuramente riferimento al concetto di diversificazione, che può essere orizzontale (se si fa riferimento alla tipologia di prodotto finanziario) o verticale (se si fa riferimento al settore in cui si investe).
    Lo scopo della diversificazione è l’inserimento nel portafoglio titoli di prodotti molto diversi tra loro a livello di rischio, in modo che si riescano a compensare i profitti con le perdite.
  • Indici: riproducono l’andamento di un settore di mercato, facendo leva sulla diversificazione verticale; ad esempio, l’indice NASDAQ rileva le oscillazioni nel settore tecnologico e il Dow Jones rileva la posizione delle 30 società americane più grandi.
  • Commodities: costituiscono perlopiù un sottostante, cioè l’oggetto del contratto su cui si “scommette”. Sono le materie prime, quindi quelle da trasformare in un processo fisico-tecnico per giungere ad un prodotto finito (energia, metalli, grano, ecc…).
  • Forex: é lo scambio di valuta; ad esempio, si converte l’euro in dollaro americano o in sterlina inglese speculando sul differenziale di valore. E’ uno degli elementi principali del mercato azionario perchè è il più liquido e il più vasto. Ci sono diversi tipi di forex, tra cui le operazioni a pronti che sono dirette, le operazioni a termine che hanno una scadenza prefissata in cui si conclude il contratto, e i futures che sono simili alle operazioni a termine, ma sono usate perlopiù a scopo di copertura delle perdite.
  • Criptovalute: questa tipologia di investimento è caratterizzato da moneta virtuale negoziabile nei mercati finanziari e riconosciuta dalla Banca Centrale come mezzo di scambio. Però non ha valore di moneta a corso legale, quindi non è assimilabile al “denaro”.

Tra i vantaggi del forex rientra soprattutto la loro natura estremamente liquidabile che permette di negoziarli molto facilmente; inoltre, il mercato dei forex è aperto 24 ore su 24.
Per contro, bisogna stare attenti all’eccessiva volatilità di questa tipologia di prodotti che, se da un lato ci istruisce sul trading e sull’autocontrollo, dall’altro potrebbe farci consumare velocemente tutto l’investimento iniziale.

Le funzionalità principali della piattaforma ToroInvest

E’ un mercato legato agli accadimenti economici e politici e per questo svincolato dalle previsioni.
Gli analisti finanziari adottano il day trading per monitorare questo tipo di prodotto.

Tra le funzionalità della piattaforma che sono di supporto all’utente, oltre al monitoraggio dei tassi in tempo reale, ve ne sono alcune degne di nota. Tra queste:

  • Autochartist: mediante questa funzionalità si risparmia tempo perchè l’Autochartist è in grado di svolgere l’analisi tecnica e di elaborare modelli di calcolo/dati al posto nostro. E’ automatizzato, personalizzabile e rileva la tendenza e il profilo di rischio degli utenti, in base alle operazioni che compiono.
  • Piattaforma PROfit: con questa piattaforma l’utente può impostare il livello massimo di perdita al raggiungimento del quale, la posizione viene chiusa in automatico. Così si ha la certezza di non incorrere in perdite inaspettate e di dosare il proprio investimento in base alle esigenze personali.
  • Calendario Economico: illustra in modo aggiornato eventuali accadimenti importanti, come ad esempio la data precisa di una comunicazione di mercato o di una riunione della Banca Cetrale Europea. In questo modo, l’utente è in grado di ottimizzare le proprie strategie di investimento.
    Per contro, non sempre si tratta di previsioni accurate dal momento che ci si avvale di su probabilità e algoritmi provenienti da diverse fonti.
  • Grafici: possono essere a barre, a linea o a candela; hanno la funzione di raccogliere e monitorare l’andamento di mercato di coppie di assets per fornire il maggior numero di informazioni possibili all’utente.
    Inoltre, mediante questo strumento, è più agevole effettuare confronti sul trend storico dei dati.

Tipi di conto ToroInvest

Come accennato in precedenza, questa piattaforma offre diverse configurazioni di conto che cambiano principalmente per l’ammontare di capitale investito.

  • Novice: Depositando da € 200 fino a € 1.999 è previsto un E-book gratuito, Formazione gratuita, Un assistente alla clientela, Trading insider, Trading con 1 click, Avvisi Pop Up e Autochartist.
  • Beginner: Dai € 2.000 ai € 4.999 è previsto uno sconto sul rollover del 5% e uno sconto sui prezzi del 5%, oltre a tutti i vantaggi previsti nel conto Novice.
  • Intermediate: dai € 5.000 ai € 9.999 è previsto uno sconto sui prezzi e uno sconto sul rollover del 10%, oltre a tutti i vantaggi previsti nel conto Novice.
  • Advanced: dai € 10.000 ai € 14.999 è previsto uno sconto sui prezzi e uno sconto sul rollover del 15%, oltre a tutti i vantaggi previsti nel conto Novice.
  • Expert: dai € 15.000 ai € 29.999 è previsto uno sconto sui prezzi e uno sconto sul rollover del 20%, oltre a tutti i vantaggi previsti nel conto Novice.
  • Master: dai € 30.000 ai € 49.000 lo sconto sui prezzi e lo sconto sul rollover è del 25%, oltre a tutti i vantaggi previsti nel conto Novice.
  • Genius: dai € 50.000 ai € 74.999 lo sconto sui prezzi e lo sconto sul rollover è del 30%, oltre a tutti i vantaggi previsti nel conto Novice.
  • Prodigy: dai € 75.000 ai € 99.999 lo sconto sui prezzi e lo sconto sul rollover è del 35%, oltre a tutti i vantaggi previsti nel conto Novice.
  • Virtuoso: oltre i € 100.000 lo sconto sui prezzi e lo sconto sul rollover è del 40%, oltre a tutti i vantaggi previsti nel conto Novice.

L’unica differenza pratica tra le tipologia di conto riguardano le criptovalute negoziabili.

Conclusioni

In generale, è sicuramente possibile affermare che, al netto dei piccoli svantaggi rilevati, ToroInvest è sicuramente un applicativo di trading innovativo, sicuro ed affidabile; non richiede eccessivi investimenti o costi di mantenimento e commissione e permette di negoziare con la dovuta tranquillità.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
eToro Licenza CySEC, FCA, ASIC
Social Trading
Deposito minimo 50€
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

I Migliori Consigli che un Trader di Successo dovrebbe seguire

Il trading online è un campo complesso ma affascinante, ricco di opportunità ma anche di grandi rischi. Questi i migliori consigli che dovresti seguire per avere successo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.