Home / Guida trading / Rischi e vantaggi degli Hedge Fund

Rischi e vantaggi degli Hedge Fund

I Rischi degli Hedge Fund
Il ruolo del risk management, ossia la gestione del rischio, è estremamente importante nel successo di un hedge fund in quanto i rischi relativi alle varie strategie adottate sono piu’ complessi rispetto a quanto accade per gli investimenti tradizionali. Il rischio legato ad un hedge fund è diverso a seconda che si tratti del gestore o del sottoscrittore. In quest’ultimo caso, il rischio è legato alla tipologia del fondo scelto.

Tra i rischi che si possono citare troviamo:
* il rischio legato alla strategia
* il redemption risk
* il rischio operativo nonché tutti i rischi che normalmente si trovano negli strumenti finanziari quali il rischio di mercato, il rischio di liquidità, il rischio di controparte ed il rischio Paese.
I rischi di mercato sono i rischi legati all’andamento delle variabili che influenzano i mercati finanziari e vengono accentuati dalla leva finanziaria.

Il rischio di credito si manifesta con le controparti di transazioni finanziarie che possono rivelarsi insolventi oppure puo’ provocare la perdita di valore di un titolo a causa del declassamento del merito di credito di un emittente.
Il rischio di liquidità si manifesta invece sotto diversi aspetti: in primo luogo il riferimento è alla liquidita degli stumenti finanziari in cui investe il gestore di Hedge Funds; in secondo luogo il rischio di liquidità si manifesta quando un hedge funds deve uscire da una posizione ma, a causa della sua scarsa liquidità, puo’ farlo solo ad un prezzo inferiore a quello desiderabile.

TRADING SU CRIPTOVALUTE CON LEVA

www.plus500.com

Fai trading su criptovalute con una leva fino a 1:5
Comincia con soli 100 € per ottenere l'effetto di un capitale di 500 €!

I vantaggi dell’investimento in Hedge Fund
Gli hedge fund – in particolare i fondi di fondi che adottano approcci multistrategici – presentano sostanzialmente una scarsa correlazione rispetto alle classi d’investimento tradizionali, come ad esempio azioni e obbligazioni. Per questo si prestano bene alla diversificazione del portafoglio. Inoltre essi offrono due altri vantaggi: da una parte, in tempi di relativa discontinuità e instabilità dei mercati, possono contribuire alla conservazione del capitale; dall’altra, in fasi di trend a più lungo termine e di una chiara direzione dei mercati, gli hedge funds consentono di partecipare alla loro performance positiva. Per gli hedge fund, come e piu’ che per i fondi comuni di investimento, vale il fatto che esistono gestori piu’ bravi e gestori meno bravi, gestori piu’ volatili e meno volatili.
La valutazione su quali gestori puntare deve quindi essere fatta in base al profilo di rischio dell’investitore e tenendo presente il trade-off rischio-rendimento. Inoltre le varie strategie hedge performano in maniera differente in diversi scenari di crescita economica, di tassi d’interesse e di mercati azionari, elementi di cui e’ necessario tenere conto prima di ogni decisione di investimento. Alternativamente la scelta puo’ essere fatta da gestori di fondi di fondi, che compongono un portafoglio di fondi hedge diversificato in modo da garantire rendimenti assoluti in tutti o quasi gli scenari di mercato.
Fonte: finanzablog.info


Fai Trading in sicurezza sempre e ovunque

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Borse euforiche e dollaro in ribasso. Cosa succede sui mercati finanziari?

Il mercato sta vivendo una fase in cui la logica classica nell’analisi degli effetti dei dati macro, sembra essere andata a farsi benedire, ovvero una fase di cambiamento della logica utilizzata fino ad oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *