Home / Guida trading / Prevedere l’andamento dei prezzi in un grafico di borsa

Prevedere l’andamento dei prezzi in un grafico di borsa

In questo articolo esaminiamo alcuni punti chiave dell’analisi tecnica sui grafici di borsa. L’analisi tecnica è una tecnica usata per prevedere l’ andamento dei prezzi attraverso lo studio di dati storici sul mercato. Ne abbiamo parlato nell’articolo “Investire con l’aiuto dell’analisi tecnica“.

Partendo da un grafico, per esempio eur/usd, si possono applicare diversi studi in grado di prevedere l’ andamento dei prezzi e per questo sfruttare a proprio vantaggio queste informazioni.

L’ andamento dei prezzi può essere rappresentato in diversi modi, quello più comune è il grafico a candele. Grazie a questo tipo di visualizzazione sarà più semplice studiare i movimenti passati per fornire indicazioni utili per il futuro.

Il movimento del prezzo può essere rialzista, ribassista o laterale. Vediamo come individuare questi movimenti.

Movimento rialzista

Il canale rialzista, definito “Toro” o “Bull”, si individua tracciando sul grafico livelli di supporti e resistenza diagonali.

La continuazione di questa tendenza sarà confermata finché la linea che contrassegna il livello di supporto verrà “rotto”.

canale-rialzista

In questa situazione i trader cercano di acquistare quando i prezzi raggiungono il livello supporto della linea (parte bassa) lasciando poi aperta la posizione fino a che la tendenza non si esaurisce (i prezzi escono dal canale evidenziato).

Dopo aver essere entrati sul mercato aprendo una operazione Long, lo stop loss verrà posizionato al disotto del livello di supporto.
A questa tecnica è possibile implementare un trailing stop variabile che seguirà la linea di supporto. In questo modo si potrà prendere il massimo beneficio avendo un rischio ridotto.

Movimento ribassista

Il canale ribassista, definito “Orso” o “Bear”, è il perfetto inverso del canale rialzista e come questo si individua tracciando sul grafico livelli di supporti e resistenza.

La continuazione della tendenza ribassista sarà confermata finché la linea che contrassegna il livello di resistenza verrà “rotto”.

canale-ribassista

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri tutte le opportunità offerte da Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

In questa situazione i trader cercano di vendere quando i prezzi raggiungono il livello resistenza della linea (parte alta) lasciando poi aperta la posizione fino a che la tendenza non si esaurisce (i prezzi escono dal canale evidenziato).

Dopo aver essere entrati sul mercato aprendo una operazione Short, lo stop loss verrà posizionato al disopra del livello di resistenza.
A questa tecnica è possibile implementare un trailing stop variabile che seguirà la linea di resistenza. In questo modo si potrà prendere il massimo beneficio avendo un rischio ridotto.

Movimento laterale

Accade spesso che i prezzi non prendano una direzione precisa e il movimento rimane laterale con oscillazioni verso l’alto e verso il basso. In questa situazione si evidenzieranno sul grafico i livelli di supporto orizzontatali i quali accompagneranno il movimento laterale dei prezzi. In questa situazione è possibile aprire posizioni in controtendenza, sfruttando il rimbalzo dei prezzi al raggiungimento dei livelli di supporto e di resistenza. Questa è una tecnica molto redditizia, ma anche molto rischiosa non adatta a trader inesperti.

Se non si vuole correre un rischio troppo elevato, in questa situazione la cosa migliore da fare è attendere la formazione di un trend ed entrare sul mercato quando questo è confermato.

Come tracciare i livelli di supporto e resistenza

Per tracciare un canale dei prezzi Toro è necessario disporre di almeno due punti bassi di cui il secondo è più alto del primo e due paralleli, o due punti alti, di cui il secondo è più alto del primo. Di converso, per tracciare un canale dei prezzi Orso, sono necessari due punti alti, di cui il secondo è più basso del primo e paralleli, o due punti bassi, di cui il secondo è più basso del primo.

Poiché l’analisi tecnica è tanto arte quanto scienza, c’è spazio per la flessibilità. Anche se una trendline esatta è l’ideale, sta a ogni persona giudicare la pertinenza e la posizione della trendline principale e della linea del canale. Allo stesso modo, una linea di canale esattamente parallela alla trendline principale rappresenta l’ideale.

Articoli correlati


Trai vantaggio dall’instabilità del mercato

Apri un conto di trading

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *