Home / Guida trading / I momenti migliori per investire

I momenti migliori per investire

momento-investire
Non è una cosa nuova, ci sono dei momenti in cui converrebbe investire e momenti in cui converrebbe meno. La difficoltà è però quella di individuare i momenti migliori per investire.

Anche se non possono dare alcuna certezza, ci sono strumenti in grado di analizzare e prevedere l’andamento dei prezzi, questi strumenti sono gli  indicatori. Sono strumenti a volte complessi ma anche utili e se messi a disposizione possono dare veramente un grande aiuto al trader.

Non bisogna pensare che questi strumenti possano dare una indicazione sempre precisa ed indicare i momenti migliori per investire, ma essendo loro collegati al prezzo del mercato stesso, anche le loro indicazioni sono collegate all’andamento dei prezzi. Gli indicatori possono solo analizzare l’andamento passato dei prezzi e dare alcune indicazioni sul movimento futuro, ma anche se precisi e funzionali, non potranno mai essere perfetti.

Quello che gli indicatori offrono veramente è un aiuto concreto al trader, che grazie alla sua esperienza e l’utilizzo di questi strumenti, può individuare il momento giusto per investire e avere maggiori possibilità di successo.

Per individuare i momento migliori per investire è necessario fare una analisi dei prezzi tramite la corretta interpretazione dei grafici. Per farlo, bisogna utilizzare grafici adeguati, e le due tipologie più efficaci sono senza dubbio i grafici a barre e quelli a candele, anche se quello a candele è senza dubbio il più intuitivo.

La prima cosa da fare è quella di analizzare il mercato tramite l’osservazione delle linee di tendenza e definire i livelli di supporto e resistenza (ne abbiamo parlato qui “Sfruttare i livelli di supporto e di resistenza“).
Altra cosa fa fare è quella di verificare la volatilità dei prezzi, che è l’altro elemento di vitale importanza per un’analisi di mercato.
A questi va aggiunta la valutazione del volume. Il volume è l’interesse degli investitori su un determinato asset, dal quale possono scaturire tutta una serie di supposizioni, come ad esempio il fatto che se una grossa fetta di investitori punta su quel asset probabilmente ci saranno molti più compratori che venditori, supposizioni che ci tornano utili soprattutto quando il prezzo supera resistenze o supporti.

Nei prossimi articoli approfondiremo l’argomento i “momenti migliori per investire“.


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

I motivi per cui è importante avere un fondo di emergenza

Gli imprevisti capitano a tutti; avere un fondo di emergenza per qualsiasi esigenza inaspettata è fondamentale per affrontare le turbolenze economiche a breve termine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.