I Migliori Consigli per Gestire il Rischio negli Investimenti

Acquista azioni senza commissioni

Gli investimenti comportano dei rischi ma la buona notizia è che tali rischi sono gestibili. Queste le migliori strategie per aiutarti a gestire i rischi e fare investimenti di successo.

Ci sono molti modi per investire i propri soldi; e qualunque sia la tua scelta, una grado di rischio, piccolo o grande, c’è sempre. La maggior parte delle persone che investe lo fa nel mercato azionario e, anche se comporta un certo rischio di perdere denaro, lo fanno per i potenziali guadagni, che sono molte volte superiori a quelli che puoi guadagnare con altri investimenti.

Tuttavia, il rischio di investire in azioni non dovrebbe essere preso alla leggera. Puoi e dovresti adottare misure per mantenere i tuoi soldi il più al sicuro possibile. Fortunatamente, ci sono diverse soluzioni di gestione del rischio abbastanza facili da implementare per qualsiasi investitore.

Continua a leggere per scoprire le migliori strategie per aiutarti a gestire i rischi dell’investimento.

Come gestire il rischio negli investimenti

Conosci la tua tolleranza al rischio

Conoscere se stessi è il primo passo per mitigare il rischio. Quando comprendi la tua tolleranza alla volatilità e alle potenziali perdite finanziarie, puoi definire una strategia di investimento che sia opportunamente aggressiva (o conservativa).

Se sei disposto a rischiare una perdita maggiore per un maggiore potenziale di guadagno, hai una sana tolleranza al rischio. Se preferisci accettare un potenziale di guadagno inferiore per mantenere i tuoi soldi più al sicuro, sei contrario al rischio.

Dedica un po’ di tempo a riflettere su cosa puoi gestire in termini di rischio. Potresti pensare a come ti sentiresti vedendo il tuo portafoglio perdere il 20%, il 30% o il 40% del suo valore, per esempio. Tale analisi ti aiuta a definire quale tipologia di investimento è più adatta a te.

Adottare l’approccio a lungo termine

Il mercato azionario va su e giù da un anno all’altro. Ma su intervalli di tempo più lunghi, questi alti e bassi si bilanciano con la crescita. In particolare, il tasso di crescita annuo medio a lungo termine del mercato azionario è di circa il 10%.

Per evitare di rimanere intrappolato in quegli alti e bassi a breve termine, devi rimanere investito più a lungo. Questo è il motivo per cui gli esperti consigliano di investire solo denaro di cui non avrai bisogno per almeno cinque anni. Allungare la tua sequenza temporale a 10 o 20 anni è ancora meglio. Su quelle linee temporali, hai una buona possibilità di realizzare quel tasso di crescita medio del mercato azionario del 10%.

Diversifica gli investimenti in diverse asset class

Una asset class è un insieme di investimenti che rispondono in modo simile a fattori esterni. Le azioni sono una asset class e il comportamento condiviso è chiaro ogni volta che il mercato sale o scende in massa. Un rapporto economico deludente, ad esempio, può far perdere valore a molti titoli contemporaneamente.

Anche obbligazioni e immobili sono asset class. Ognuno risponde a modo suo alle novità del mercato economico e finanziario. Le obbligazioni, ad esempio, possono aumentare mentre le azioni scendono.

La combinazione di asset che hanno diversi modelli di risposta ti aiuta a evitare la situazione in cui tutti i tuoi asset perdono valore contemporaneamente. In definitiva, ciò significa una minore volatilità nel tuo portafoglio.

Leggi anche: Perché la diversificazione del portafoglio è fondamentale per gli investitori?

Diversificare all’interno delle asset class

La diversificazione all’interno delle asset class può ridurre la volatilità. Possiedi un titolo e potresti vedere movimenti selvaggi nel valore del tuo portafoglio ogni giorno. Possiedi 20 titoli in diversi settori economici e vedrai una linea di tendenza più fluida.

Investire in fondi negoziati in borsa (ETF) è un modo semplice per diversificare, sia all’interno che all’interno delle asst class. Gli ETF sono fondi che vengono scambiati durante il giorno, come le azioni.

Gli ETF trasferiscono le loro spese amministrative agli azionisti, il che è uno svantaggio rispetto al possesso di singole azioni. Mantieni basse le tue commissioni scegliendo ETF con rapporti di spesa bassi.

Leggi anche: Investire in Fondi Indicizzati. Vantaggi, svantaggi e dove investire

Media del costo in dollari

La media del costo in dollari è la pratica di investire periodicamente un determinato importo. Investire, ad esempio, 200 euro al mese anziché 2.400 euro una volta all’anno riduce notevolmente il rischio di acquistare al prezzo massimo di un’azione.

Ancora meglio, la pratica ti fa acquistare quando i prezzi delle azioni scendono. Ciò riduce la base dei costi nel tempo. Poiché i guadagni sono la differenza tra il tuo costo e il valore di mercato di quelle azioni, una base di costo più bassa ti consente di ottenere rendimenti più elevati.

Leggi anche: Come funziona la strategia di investimento dollar-cost averaging (media del costo in dollari)

✅ Stai cercando un corso completo su come realizzare profitti con il trading? Questo è l’ebook che fa per te… Questa guida ti aiuterà a comprendere i concetti e le regole fondamentali per avere successo nel trading.
👉 Scarica la guida gratuita!

Tieni una scorta di denaro a portata di mano

I contanti a portata di mano sono l’eroe sconosciuto di qualsiasi piano di investimento. Ecco perché. Quando i prezzi delle azioni scendono a causa dei cicli economici o finanziari dei mercati finanziari, la tendenza è temporanea. Nel corso della storia, economie e mercati si sono ripresi da quei cicli ribassisti, senza fallo.

Se mantieni i tuoi investimenti durante la recessione e attendi la ripresa, le tue perdite non realizzate alla fine si invertono. D’altra parte, se vendi azioni in una fase di ribasso, blocchi quelle perdite. Ti togli anche dalla contesa per i guadagni di recupero sulle azioni che hai venduto.

Il denaro ti protegge da quella situazione. Tieni abbastanza denaro a portata di mano per sopravvivere a un’emergenza, in modo da non dover attingere al tuo conto di investimento nel momento sbagliato.

Riequilibrare periodicamente

Il ribilanciamento è il processo di reimpostazione del mix di asset del tuo portafoglio. Supponiamo che tu abbia deciso di investire in un portafoglio conservativo composto per il 60% da azioni e per il 40% da obbligazioni. Nel tempo, il valore delle azioni aumenterà. Quando ciò accade, il tuo mix di risorse cambierà. Deselezionata, la percentuale di azioni potrebbe salire fino al 65%, 70% o più.

Man mano che la percentuale delle tue azioni aumenta, il tuo portafoglio diventerà più rischioso e più volatile.

Per riequilibrare, venderesti abbastanza azioni per tornare alla tua esposizione mirata del 60%. Quindi utilizzeresti i proventi per acquistare obbligazioni. Fare questo periodicamente eviterà che il tuo rischio salga oltre il tuo livello di comfort.

Investi nella qualità

Tutte le azioni comportano un rischio di perdita, ma alcune hanno maggiori probabilità di perdere rispetto ad altre. Le società più piccole e più giovani con leader inesperti o bilanci carichi di debiti, ad esempio, hanno maggiori probabilità di fallire rispetto ai titoli blue chip.

Le azioni blue chip sono società grandi e mature con comprovata esperienza. Li conosci per nome e forse sei un utente dei loro prodotti. Apple, Coca-Cola e Amazon sono esempi. Si tratta di titoli di qualità con posizioni di leadership nei loro settori.

Le blue chip sono tra le azioni a più basso rischio disponibili. Non crescono così velocemente come le aziende più giovani e più agili, ma non cadono così tanto.

✅ Stai cercando un guida per investire in Azioni? Questo è l’ebook che fa per te… Se vuoi ottenere dei risultati dal trading su mercato azionario, questa guida è ciò che ti serve. Investi il tuo tempo nella formazione e verrai ricompensato dai tuoi stessi risultati.
👉 Scarica la guida gratuita!

Investi in ciò che sai

Investire in ciò che conosci ti consente di prendere decisioni di investimento migliori e più rapide. Una decisione più rapida di abbandonare un titolo, ad esempio, può fare la differenza tra una piccola perdita e una grande.

Per identificare le azioni che conosci, pensa ai prodotti che usi regolarmente o ai negozi in cui fai acquisti. Forse sei un utente Apple irriducibile, per esempio. Il tuo punto di vista come consumatore Apple è prezioso: può aiutarti a valutare i piani strategici dell’azienda come buoni o cattivi. Questo ti rende un azionista più efficace.

Monitorare e regolare i propri investimenti

Puoi investire in un modo che richiede poca manutenzione, ma dovresti monitorare l’andamento del tuo portafoglio. Come minimo, controllalo trimestralmente.

Questi check-in non servono a fare grandi mosse. Sta a te decidere se sei a tuo agio con il tuo livello di rischio. Come investitore alle prime armi, è difficile prevedere quanto rischio sei in grado di sopportare, quindi potresti dover modificare la tua strategia man mano che acquisisci esperienza.

Allineare la tua strategia di investimento con la tua tolleranza al rischio è fondamentale. Troppi rischi e sei incline al panico degli investimenti. Il panico di solito ti spinge a prendere decisioni di trading deplorevoli. Troppo poco rischio e potresti lasciare soldi sul tavolo.

Mantieni la calma

L’investitore miliardario Warren Buffett ha dichiarato: “La qualità più importante per un investitore è il temperamento, non l’intelletto“.

Rimanere calmi è la tua migliore difesa contro le decisioni emotive. Per gli investitori, le decisioni ad alta emozione spesso finiscono male. Un esempio comune è vendere le tue azioni quando il mercato è in calo.

L’intenzione qui è buona: vuoi evitare perdite maggiori. Sfortunatamente, questa strategia spesso si ritorce contro.

Quando si liquida in un mercato al ribasso, si finisce con denaro contante e perdite realizzate. Quando ti sentirai a tuo agio nel tornare in borsa, i prezzi delle azioni saranno molto più alti. Riacquista e avrai scambiato un portafoglio più economico con uno più costoso.

Rimanere abbastanza calmi da aspettare una guarigione generalmente funziona meglio. Il tuo portafoglio rimane intatto e sei pronto a guadagnare quando i prezzi delle azioni inizieranno a salire.

Continua ad imparare

Impara di più e prenderai decisioni di investimento migliori. È anche probabile che tu possa trovare l’investimento più interessante quando hai una conoscenza diretta da applicare.

Potresti iniziare imparando a conoscere gli ETF su indici. Gli ETF sono spesso un punto di ingresso migliore per gli investitori alle prime armi rispetto ai singoli titoli.

Potresti anche saperne di più sulle asset class e su come si comportano. Questo ti aiuterà a formulare una solida strategia di diversificazione.

✅ Stai cercando un guida per investire in Azioni? Questo è l’ebook che fa per te… Se vuoi ottenere dei risultati dal trading su mercato azionario, questa guida è ciò che ti serve. Investi il tuo tempo nella formazione e verrai ricompensato dai tuoi stessi risultati.
👉 Scarica la guida gratuita!

Conclusioni

La gestione del rischio è fondamentale in questa fase del percorso di investimento. Grandi errori all’inizio possono distoglierti dall’investire completamente. Limitati a errori più piccoli e imparerai, perfezionerai il tuo approccio, otterrai risultati migliori e, cosa importante, rimarrai sulla strada della creazione di ricchezza.

Quindi, per ora, diversifica e investi costantemente in attività di qualità che capisci. Mantieni un saldo di cassa, per ogni evenienza. Monitora, regola e mantieni la calma. Queste semplici mosse ti terranno nel gioco degli investimenti e sulla strada per la libertà finanziaria.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Disclaimer: L’opinione qui espressa non è un consiglio di investimento, ma viene fornita solo a scopo informativo. Non riflette necessariamente l’opinione di doveinvestire.com. Ogni investimento e ogni trading comporta dei rischi, quindi dovresti sempre eseguire le tue ricerche prima di prendere decisioni. Non consigliamo di investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.
Fonte Immagine di testata: Depositphotos

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
eToro Licenza CySEC, FCA, ASIC
CopyTrader
Deposito minimo 50€
apri ora
Capex Licenza CySEC, ADGM, FSA e FSCA
Disponibili oltre 2100 asset
Assistenza individuale
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

I Migliori Investimenti a Lungo Termine

Azioni, obbligazioni, fondi comuni, investimenti immobiliari e criptovalute, ecco quali sono i migliori investimenti a lungo termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.